Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

domenica 4 dicembre 2022

Breaking news: Papa Francesco blocca la scomunica al gesuita padre Rupnik?

TUTTI I LINK dell'inchiesta sul "CASO RUPNIK". In calce il nostro primo post sulla vicenda. 
 
QUI la cronologia dei fatti (Pentin, NCR, 19.12.2022)

Qui il recente Comunicato della Compagnia di Gesù (2.12.202);
Qui nostre domande serie sulla vicenda (5.12.2022), e qui in inglese tradotte da D. Montagne
Qui: all'ex provinciale p. G. Matarazzo SI non basta la prescrizione. Critico sulla mala gestione della vicenda (8.12.2022); 
Qui: confermati due processi in capo a p. Rupnik; qui la traduzione in inglese del nosto post (D. Montagne); (9.12.2022);
Qui: le Edizioni Paoline ritirano dagli scaffali i libri di p. Rupnik; (10.12.2022);
Qui: E. Pentin commenta il caso Rupnik e la trasparenza della S. Sede e dei Gesuiti sui processi per gli abusi del geuita (E. Pentin, NCR, 11.12.2022); 
Qui: il Preposito Generale dei Gesuiti, p. Sosa, messo all'angolo da N. Winfield e costretto a confermare la scomunica a p. Rupnik, di cui per primo parlò MiL (N. Winfield, AP, 15.12.2022);
Qui: Reuters: il caso Rupnik e l'indulgenza della S. Sede sulle accuse di molestie e lo scontento di p. Zollner (Padre Hans Zollner, gesuita, membro della "Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori") su come è stato mal gestito il caso Rupnik. (15.12.2022);
Qui: F. Giansoldati sintetizza i fatti e sottolinea le gravità sottese alla vicenda;  Sesso, bugie e scomuniche cancellate: esplode il caso di Rupnik, gesuita abusatore. Macigno per papa Francesco (F. Giansoldati, Il Messaggero, 16.12.2022);
Qui: la teologia di p. Rupnik, è davvero indiscutibile? di Ivo Kerže (17.12.2022);
Qui: i tristi precedenti della S. Sede sui casi di sesso, abusi e preti, simili a quello di p. Rupnik (Tosatti, 18.12.2022); 
Qui: rivelazioni shock di una suora - presunta - vittima di p. Rupnik: sesso a tre (ad imitazione della Trinità), basi in bocca "come quelli che si danno all'altare"), masturbazioni, violenze psicologiche e punizioni, sicuro della propria immunità. (Tourn, Domani, 19.12.2022); 
Qui: trascrizione delle domande tra p. Sosa e i giornalisti in data 14.12.2022 (Jesuits, 19.12.2022)
Qui: The Pilar riporta l'intervista della suore, presunta vittima di p. Rupnik con rivelazioni shock (D. Montagna, ThePilar, 20.12.2022); 
Qui: Investigatore del Vaticano conferma: le affermazioni contenute nelle denunce delle suore abusate sono vere (N. Winfield, AP., 20.12.2022); 
Qui: il caso di p. Rupnik, tristemente, arriva anche sulle pagine di TheTimes UK (21.12.2022); 
Qui: mons. Favella ci informa della felice decisione del papa di non nominare p. Rupnik cardinale, se pur in pectore (21.12.2022);
Qui: "La Chiesa, gli abusi e la scomunica fantasma". Duro articolo di L. Scaraffia (La Stampa, 22.12.2022);
Qui: il vescovo di Versailles interrompe la collaborazione con a p. Rupnik (Silere non possum, 22.12.2022);
Qui: p. Rupnik nonostante la scomunica, era e resta ad oggi ancora Consultore di vari Dicasteri chiavi nella S. Sede, (ThePillar, 23.12.2022);
Qui: I vescovi Sloveni condannano gli abusi di p. Rupnik: "Spregevole". (N. Winfield, AP, 23.12.2022); 
Qui: Vergognose le dichiarazioni del Cardinal Vicario De Donatis in difesa di p. Rupnik (Il Sismografo, 23.12.2022);
Qui: La lettera che la ex suora (che per privacy chiamata Anna) presunta vittima di p. Rupnik aveva inciato il 5 giugno 2022 alla S. Sede e ai Gesuiti per chiedere conto delle sue denunce contro il gesuita (esclusiva di D. Montagna, The Remnant, 24.12.2022);
Qui: "Marko Rupnik, il nuovo scandalo che sta investendo la Chiesa e Papa Francesco", ( J.M. Guénois, Le Figaro, 27.12.2022);
Qui: analisi di un importante canonista: accuse pensantissime (nostra traduzione di D. Montagna, Catholic Herald; 28.12.2022)
Qui: i PP. Gesuiti sloveni chiedono perdono alle vittime di p. Rupnik (7.1.2023); 
Qui: Silenzio tombale del Vaticano sul caso Rupnik (nostra rassegna stampa, 7.1.2023); 
Qui: p. Rupnik continua a celebrare Messa nel centro Aleppi (7.1.2023);
Qui: il rettore della P. Universitià Gregoriana fa togliere dal sito ogni riferimento a p. Rupnik (Il Sismografo, 12.1.2023);
Qui: il numero del fascicolo della denuncia a p. Rupnik (che terminò col decreto di condanna e di conferma della sentenza latae sententiae di maggio 2020) (25.1.2023); 
Qui: il Papa (in un'intervista dichiara di non aver saluto nulla degli abusi di Rupnik, del processo, e della condanna, e  nega un proprio intervento per la remissione della scomunica (N. Winfield, AP 25.1.2023); qui il nostro post tradotto in inglese da D. Montagne, 28.1.2023);
Qui: l'intervista al Papa su Rupnik: quanta confusione e ambiguità (P.F. Lawler, AP, 26.1.2023); 
Qui: un bell'articolo di Magister "Rupnik ha un avvocato infallibile: il papa" (27.1.2023);
Qui: vergognoso: quando Rupnik tenne la predica quaresimale per la Curia, si sapeva già che fosse colpevole e scomunicato (IlSismografo , 25.1.2023); 
Qui: Tutti sapevano di p. Rupnik tanto in Slovenia quanto a Roma. Lo  rivela F. Tourn su Domani 29.1.2023); 
Qui: cosa ci dice la vicenda Rupnik sulle dinamiche degli abusi clericali? (M. Marzano, Domani 30.1.2023); 
 
***

Abbiamo appreso una notizia gravissima: blocco da parte del Papa di una scomunica latae sententiae per un suo confratello gesuita, il famoso religioso e pittore padre Rupnik.
Nella giornata di ieri, sabato 3 dicembre 2022, è stato pubblicato dal sito Left.it (qui) che il noto teologo e artista gesuita P. Marko Ivan Rupnik S.J. (qui) è stato accusato di violenza sessuale e abusi psicologici da alcune suore.
Nostre fonti, in altissimo loco e in esclusiva MiL, ci hanno sostanzialmente confermato quanto riportato da Left.it ed in particolare:
1) c'è stata effettivamente una sentenza canonica di condanna agli inizi di quest'anno. La sentenza, secondo la nostra fonte, riguarda un processo per l'assoluzione del complice in confessione. Si tratta di un delitto canonico gravissimo e riservato ai Tribunali del Dicastero della Dottrina della fedeLa sentenza, emessa all'unanimità Tribunale ecclesiastico, riporta come il gesuita, avrebbe assolto in confessione, una donna (maggiorenne e consenziente) con cui aveva intrattenuto rapporti "de sexto". Questo delitto canonico è previsto dal canone 977 CJC (qui). Il delitto è punito con la scomunica latae sententiae. Il Tribunale, accertato il fatto, ha riconosciuto che P. Rupnik era scomunicato ai sensi dei canoni 977 e 1378 primo comma. Poche ore dopo la notifica della sentenza, tuttavia, per le pressioni di p. Rupnik il S. Padre ha tolto la scomunica, in contrasto con le decisioni del tribunale. 
Gli stessi Gesuiti, che avevano pronto un comunicato in merito, sono stati fermati.
La grottesca e scandalosa vicenda non solo ci riempie di dolore, per l'ennesimo scandalo che copre di fango Santa Romana Chiesa, ma ci disgusta per il modo con il quale viene amministrata la Giustizia nei confronti di coloro che sono amici del Santo Padre.
2) In un altro procedimento,  gli abusi di cui è accusato p. Rupnik, diversi da quanto riferito al punto 1 sopra,  risalirebbero a più di 30 anni fa, tuttavia, sebbene coperti da prescrizione (le vittime erano maggiorenni), il procuratore generale dei gesuiti avrebbe chiesto comunque di rinviarlo a processo in quanto definiti "raccapriccianti". Nonostante questo pare che, per l'intervento del Santo Padre, il processo non si sia svolto proprio perché "prescritto". 
Se così fosse siamo di fronte ad una strana concezione del diritto penale ecclesiastico: la prescrizione si usa per gli amici e non per i nemici.

Aggiunge un tono surreale la recentissima laurea honoris causa conferita in Brasile a p. Rupnik il 30 novembre scorso dalla Pontificia Universita Cattolica del Paraná (QUI e foto sotto).
Vi terremo aggiornati.

Luigi