Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

sabato 27 febbraio 2021

La Scala Santa di S. Giuseppe a Santa Fe (USA)

Dalla pagina FB di un amico.
QUI altre notizie sul manufatto "inspiegabile".
Luigi

UN INIMITABILE CAPOLAVORO DI INGEGNERIA
_______________
LA SCALA SANTA
A Santa Fe, nel New Mexico, c'è una scala a chiocciola costruita al di fuori di ogni regola. L'ha fatta un falegname rimasto sconosciuto. Non dovrebbe stare in piedi, ma da oltre cent'anni è lì. Che l'abbia costruita san Giuseppe?

Le "stazioni quaresimali" in Roma: storia e significato.

 Le stazioni quaresimali romane: 
« Si chiamano stazioni, perchè, rinchiusi in esse, respingiamo le insidie dei nemici »
di AC. da Traditio Catholica Romana, del 24.02.2021

Introduzione: Le stazioni quaresimali in Roma


Il sacro tempo della Quaresima, nella attuale disciplina della Chiesa e secondo lo spirito della sua liturgia, è un tempo di ritiro che ogni cristiano deve passare nella solitudine in unione col divin Redentore Gesù Cristo, attendendo alla penitenza ed alla mortificazione, segnatamente sotto la forma del digiuno, e a tutti gli esercizi della vita spirituale.
Ha principio col mercoledì delle Ceneri, in cui la Chiesa invita i suoi figli a chinare la fronte sotto l’austera sentenza pronunziata nel paradiso da Dio contro l’uomo ribelle: "Ricordati, o uomo, che sei polvere ed in polvere ritornerai"; e termina con la Veglia pasquale, in cui la risurrezione del Redentore viene a rallegrare le anime che hanno sofferto le volontarie privazioni della penitenza.

venerdì 26 febbraio 2021

Scuola Nazionale di Dottrina Sociale della Chiesa anno 2021

Riceviamo e pubblichiamo dagli amici dell'Osservatorio Internazionale Van Thuan.
In fondo al post il programma.
Luigi

INVITO ALLA SCUOLA NAZIONALE
DI DOTTRINA SOCIALE DELLA CHIESA

Da molti anni il nostro Osservatorio organizza sul territorio delle Scuole di Dottrina sociale della Chiesa, sia in un modulo base sia in moduli di approfondimento. La verità va appresa e imparata, la libertà va attuata secondo verità. Senza conoscere non si è liberi nell’operare. Oggi le restrizioni alla nostra libertà si fanno sempre più pressanti, il sistema detta legge e i nuovi dogmi della società senza dogmi vengono imposti con la forza o con il ricatto: se non facciamo le cose che ci vengono ordinate veniamo proscritti e ne subiamo le conseguenze. Diventa sempre più frequente ricorrere all’obiezione di coscienza, ma il prezzo da pagare aumenta sempre più.

Non cesseremo mai di organizzare Scuole di Dottrina sociale della Chiesa, anche se è sempre più difficile farlo, e non solo per le restrizioni Covid.

Germania: vescovo cattolico tedesco difende rito di benedizione per le unioni omossessuali.

Un vescovo cattolico tedesco (Mons. Kohlgraf della diocesi di Magonza) ha difeso pubblicamente il suo sostegno a un libro di benedizioni e riti per le unioni omosessuali. 
Il prelato sosterrebbe addirrittura che la richiesta di "castità"  per le coppie gay (castita che si richiede anche alle coppie etero non ancora consacrate nel sigillo del matrimonio sacramentale) sarebbe incomprensibile e inaccettabile dato che "l'inclinazione per lo stesso sesso non sarebbe frutto di una scelta personale".  (ah no? e invece essere attratti da persone del sesso opposto è una scelta volontaria e razionale?) 
Solo un dato: Mons. Kohlgraf è stato eletto alla diocesi di Magonza nel 2017. Da papa

Górecki, nella sua musica l'animo mariano del popolo polacco

Un'articolo sul musicista polacco Henryk Mikolay Górecki.
Luigi

Górecki, nella sua musica l'animo mariano del popolo polacco
12-11-2020


Bistrattato in patria, divenuto celebre in Occidente dopo la caduta del regime comunista, Henryk Mikolay Górecki, morto il 12 novembre di dieci anni fa, fu un compositore profondamente cattolico. In Totus Tuus, del 1987, dedicato al pellegrinaggio di Giovanni Paolo II, la devozione mariana dei polacchi si percepisce e viene resa evidente dalla ripetizione continua del nome di Maria.

Roma è con il Papa. Risposta ad Aldo Maria Valli

Lunedì (QUI) abbiamo proposto un approfondimento di Aldo Maria Valli, pubblicato sul sito Radioromalibera.org (ma che ora ci risulta rimosso), sull’attuale rapporto tra Roma e Papa Francesco, auspicando che potesse rappresentare lo spunto per un serio dibattito teologico sull’argomento.
Con piacere riceviamo e pubblichiamo la solida e ben argomentata risposta di un amico arciprete, pubblicata ieri sul sito Dogma TV.

L.V.


Caro Valli,
Le scrivo on relazione al Suo articolo Roma è senza Papa; sostanzialmente sono d’accordo con Lei, tuttavia ritengo che la scelta del titolo, per altro ben spiegata nel Suo scritto, sia pericolosa

giovedì 25 febbraio 2021

La scuola parentale: 4 webinar gratuiti il 4, 11, 18 e 25 marzo alle ore 17.30

Riceviamo e pubblichiamo dagli amici dell'Osservatorio Internazionale Van Thuan.
Luigi

Ferrara: Matrimoni solo nella parrocchie degli sposi. Una eccezione: a S. Chiara col rito antico

 

Un nostro lettore, che ringraziamo, ci scrive questa bella notizia.
Grazie a Sua Eccellenza per aver preso in considerazione i fedeli di rito antico quale parte rilevante e degna della Sua chiesa diocesana.

Roberto

L'arcivescovo di Ferrara-Comacchio ha emesso un decreto nel quale ha vietato la celebrazione dei matrimoni in chiese diverse dalle parrocchie degli sposi. Una delle eccezioni è la chiesa di S. Chiara a Ferrara dove per chiunque lo voglia è possibile sposarsi in rito romano antico. Vi allego l'articolo dal quotidiano "La Nuova Ferrara" di oggi [giovedì 18 febbraio 2021, n. D. R. ]




Benedetto XVI: "La transustanziazione non è un optional [...]non può esserci nessuna comunione con chi rifiuta questa divina Presenza reale"

«Il primo dovere della carità non consiste nella tolleranza delle convinzioni erronee, per quanto sincere esse siano, né nella indifferenza teorica o pratica per l’errore o per il vizio in cui vediamo immersi i nostri fratelli, ma nello zelo per il loro miglioramento intellettuale e morale, non meno che per il loro benessere materiale» 

(san Pio X).

Da una vecchia intervista del 1988 del nostro amato Benedetto XVI (QUI e QUI).
La questione è chiusa da un pezzo:

Appello al Culto Divino: “Lasciateci prendere la Comunione in bocca”


Condividiamo e invitiamo i nostri lettori a sottoscrivere la lettera / appello rivolta alla CDF per  avere la autorizzazione ufficiale a riprendere la S. Comunione in bocca.  L’obiettivo è arrivare a 1000 firme: siamo a 944. 
Qui per leggere l’articolo di La Nuova Bussola Quotidiana. 


Di Luisella Scrosati. 24.2.2021

In questi mesi abbiamo cercato di percorrere le vie ordinarie per il ripristino della modalità universale di distribuzione della Santa Comunione ma senza successo. Abbiamo quindi usato le vie straordinarie senza ottenere risposte. Gli abusi da parte di alcuni vescovi stanno umiliando il popolo e spingendo i fedeli fuori dalla Chiesa. Per questo invitiamo a sottoscrivere la lettera indirizzata al prefetto per la Congregazione del Culto Divino.

In questi mesi abbiamo cercato di percorrere tutte le vie ordinarie per il ripristino della modalità universale di distribuzione della Santa Comunione. Ho scritto una prima volta, il 2 luglio 2020

mercoledì 24 febbraio 2021

Invito per i 200 anni dalla morte del conte Joseph de Maistre giovedì 25 febbraio ore 21.15

Dagli amici della TFP italiana.
Luigi

Il 26 febbraio cade il bicentenario della morte del conte Joseph de Maistre, padre del pensiero controrivoluzionario scaturito dall'analisi e dalle considerazioni sul carattere anticristiano della Rivoluzione Francese.

Orientamenti per la Settimana Santa 2021

A distanza di una settimana dalla nota della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti (QUI), questa mattina la Presidenza della Conferenza Episcopale Italiana ha pubblicato sul suo sito le indicazioni per la celebrazione della Settimana Santa in tempo di pandemia.
Ve ne riportiamo il testo integrale.

L.V.


Mercoledì 17 febbraio è stata pubblicata una Nota della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti (Prot. N. 96/21), al fine “di offrire alcune semplici linee guida per aiutare i Vescovi nel loro compito di valutare le situazioni concrete e di provvedere al bene spirituale di pastori e fedeli nel vivere questa grande Settimana dell’anno liturgico”

Porfiri : tesori del Canto Gregoriano, Parce Domine

Un altro bel testo sul canto gregoriano.
In fondo il video del brano
Luigi

Marco Tosatti, 27-1-21
[...]

PARCE DOMINE (Canto gregoriano)
Aurelio Porfiri

Immagino che tutti noi che stiamo vivendo questo tempo così lungo in preda all’epidemia di coronavirus, ricorderemo questi mesi e le ansie che li accompagnano. Questa memoria non ci abbandonerà mai, perché per molti di noi è la prima volta che ci si trova in una situazione del genere. Ci sono dei canti che possono rispondere a quanto stiamo vivendo? Certamente ce ne sono molti, ma uno che mi viene in mente è Parce Domine, un’antifona gregoriana a cui spesso vengono accompagnati alcuni versi in forma metrica.

Crollo delle entrate in Vaticano. Effetto Francesco?

 

Dall’autorevole Sole24ore del 19/02/2021 una notizia. Di Carlo Marroni. 

Dopo la riunione plenaria del Consiglio dell’Economia il Papa ha dato il nulla osta al budget del 2021. Ancora non sono stati resi noti i dati del bilancio 2020.Un deficit di 49,7 milioni di euro, risultante da entrate per 260,4 milioni e uscite per 310,1 milioni. Un saldo «pesantemente influenzato dalla crisi economica causata dalla pandemia di Covid-19». Le casse della Santa Sede soffrono del calo delle entrate come è stato