Post in evidenza

Un parroco in Diocesi di Fidenza coraggioso sulla S. Comunione in bocca

L'arciprete di Castelvetro e Croce S. Spirito (PC), in Diocesi di Fidenza ma alle porte di Cremona, spiega perchè darà la S. Comu...

venerdì 10 luglio 2020

La cacciata della salma di Francisco Franco. Il premier spagnolo conferma il sì di Papa Francesco


Sul "Corriere della Sera" dell'8 luglio 2020 è apparsa un'intervista la Premier spagnolo Sanchez del partito socialista. 
Alla domanda dell'intervistatore su come siano attualmente i rapporti tra il PSOE e la Santa Sede il premier risponde con grande naturalezza che sono buoni anche perché il Santo Padre, con un suo intervento, ha fatto sì che la salma del Generale Franco (1892-1975) potesse essere esumata e trasferita in altro luogo.

QUI e QUI  sulla vicenda MiL.

Pare, stando alle parole del premier, che i benedettini che custodivano La Valle de los caidos fossero assolutamente contrari, ma un intervento diretto del Santo Padre ha permesso lo sconsiderato gesto. 

Vorremmo che arrivasse una secca smentita da parte della Sala Stampa della Santa Sede ma temiamo che non arriverà mai.

giovedì 9 luglio 2020

Don Morselli: "Equivoci nell'ermeneutica conciliare"

Riceviamo da don Alfredo Morselli.
Luigi

EQUIVOCI NELL'ERMENEUTICA CONCILIARE

Alcuni Pastori in questi giorni hanno proposto una sorta di correzione dei testi conciliari.
Per proporre la correzione di un testo, bisogna prima capire bene cosa dice; bisogna - si dice oggi - farne l'ermeneutica.
Concretamente, mi pare di vedere due pericoli nell'ermeneutica del magistero, almeno come è stata svolta in questi ultimi cinquant'anni.

Il candidato alla presidenza USA Biden: "Promuoverò l'aborto". Attendiamo condanna del Papa

Contiamo su una pronta condanna pontificia.
Visto che Joe Biden è pure cattolico.
In Europa non siamo messi meglio: QUI la Presidente delle donne cattoliche tedesche ha espresso pubblicamente il suo appoggio e apprezzamento a Planned Parenthood, la più grande associazione abortista nel mondo.
Luigi

Marco Tosatti

Joe Biden, in corsa per i Democratici alla Casa Bianca, ha ricevuto ieri l’appoggio di Planned Parenthood, il gigante americano e mondiale per la produzione di aborti umani, e ha reso il favore poco dopo, affermando che se sarà eletto presidente farà tutto il possibile per promuovere il loro programma abortista.Planned Parenthood, responsabile dell’uccisione di centinaia di migliaia di bambini ogni anno, dice di sostenere Biden e che spenderà milioni di dollari per sostenerlo nel corso della campagna presidenziale.

il nuovo libro di Edward Pentin: " Chi sarà il prossimo Papa"

Il nuovo libro, in uscita a luglio in inglese (vedere QUI), dell'amico Edward PentinChi sarà il prossimo Papa.
Aspettiamo con trepidazione la traduzione italiana e pubblichiamo una sua intervista di presentazione del volume.
Luigi

Francesco Boezi, Inside Over
25 GIUGNO 2020

“The Next Pope”, il prossimo Papa, è l’ultima fatica giornalistica di Edward Pentin, vaticanista del National Catholic Register. Un Conclave non è in vista, ma alcuni ambienti cattolici hanno deciso di ragionare in prospettiva. Anche perché, dopo Benedetto XVI, non è detto che si debba aspettare la morte di un pontefice per eleggere un successore. Papa Francesco potrebbe decidere di diventare “emerito”.

mercoledì 8 luglio 2020

In 100 piazze sabato 11 luglio contro la legge sulla cosidetta omofobia

Se possiamo, partecipiamo per difendere la liberta di tutti.
Leggiamo, diffondiamo e partecipiamo.
QUI per firmare una petizione sull'argomento.
QUI un commento di Costanza Miriano.
Da vedere il brevissimo video in fondo.
Luigi

In questo fine settimana da Nord a Sud un popolo si alzerà in piedi per dire “No” al liberticida ddl Zan sull’omotransfobia, ora in discussione in Parlamento.


Da Milano a Bari passando per Roma, Napoli e Firenze, cento città diranno “no” ad una legge liberticida.

Il giallo dell'Angelus di domenica scorsa: succubi dei comunisti cinesi?

Tempi bui.
Forti con i deboli e deboli con i forti
Luigi



Antonio Socci, 7-7-20, Libero
Quali sono i veri contenuti del patto – tuttora segreto – fra Vaticano e regime comunista cinese? E perché, dopo due anni, viene ancora nascosto? Cosa c’è da nascondere? La domanda è sempre più scottante, anche perché domenica si è verificato un autentico giallo.

Il vaticanista Marco Tosatti, nel suo seguitissimo blog “Stilum curiae”, subito dopo l’Angelus, ha rivelato che nel bollettino distribuito ai giornalisti prima della preghiera del Papa, erano contenute anche alcune importanti parole sulla crisi di Hong Kong, dove il regime di Pechino sta definitivamente schiacciando la libertà e l’autonomia.

Olanda, l’orrore dell’eutanasia senza il consenso del paziente: abisso chiama abisso


Abisso chiama abisso (Salmo 41,8).
Luigi


«Per tre volte ha detto “no” ma le ho dato l’eutanasia lo stesso. E lo rifarei»
Tempi
Caterina Giojelli 18 giugno 2020 


«Non voleva più morire, non potevo abbandonarla». Parla per la prima volta Marinou Arends, il medico olandese che ha drogato e ucciso un’anziana demente contro il suo volere

Il medico olandese Marinou Arends racconta a Nieuwsuur cosa è successo il 22 aprile 2016, quando ha drogato e fatto l’iniezione letale a un’anziana demente contro il suo volere
Si chiama Marinou Arends, è questo il nome della “dottoressa A.” o “Catharina A.”, pseudonimo usato in questi anni dai giornali per proteggere l’anonimato del medico che nel 2016 diede l’eutanasia a una anziana affetta da demenza senile e contro il suo volere. Assolta dal tribunale dell’Aia lo scorso settembre, decisione confermata ad aprile dalla Corte Suprema olandese a cui il giudice aveva rinviato il caso «nell’interesse della legge», oggi la dottoressa, geriatra in pensione, ha deciso di rivelare la sua identità. E spiegare perché «lo rifarei ancora».

La Rivoluzione negli U.S.A.: attacco a San Luigi IX

Sulla follia rivoluzionaria ed iconoclasta che colpisce gli Stati Uniti d'America e non solo abbiamo già parlato diffusamente (qui). 
Ci giunge tuttavia notizia che a St. Louis (Missouri, USA), si siano raccolte firme per abbattere la statua del Santo Re Luigi IX (1214 - 1270), col solito pretesto che il Santo sarebbe stato antisemita, schiavista, razzista ecc., (qui una piccola biografia che smentisce le menzogne rivoluzionarie): qui e qui

martedì 7 luglio 2020

Maria Luggau (Carinzia), un pellegrinaggio extra ordinario

Ci giungono belle notizie da parte di un giovane sacerdote friulano, don Alberto Zanier, parroco di Resia (UD), di cui spesso e volentieri MiL pubblicizza le lodevoli iniziative di celebrazioni in rito antico in quel della Carnia (provincia di Udine), QUI1, QUI2 e QUI3 ecc. ecc..


Don Alberto, infatti, è il cappellano del locale Coetus Fidelium Carnorum Regionis "Sanctus Hilarius Martyr" (QUI), molto attivo nell'organizzare in Carnia e dintorni, Messe e altre iniziative, sempre legate alla liturgia vetus ordo.


Ebbene, la Carnia confina con la regione austriaca della Carinzia, dove è ubicato un glorioso e celebre santuario denominato Maria Luggau, affidato ai Servi di Maria. Probabilmente poco noto agli italiani, invece molto conosciuto dai cattolici non solo della Carinzia ma dell'intera Austria.


Ci riferisce il reverendo che, qualche settimana fa, volendo come ogni anno ricordare la sua ordinazione sacerdotale, sondando preventivamente il terreno, ha scoperto che il servita recentemente nominato nuovo parroco "avrebbe" concesso la Basilica anche per una Messa in rito antico.

Purtroppo, lo sappiamo, nonostante il Motu proprio è d'obbligo il condizionale, dinieghi e divieti sono ancora assai frequenti e comuni.


Ebbene, don Alberto, non perdendosi d'animo, ha ben pensato di scrivere al nuovo parroco priore e così, ottenuto il permesso, la scorsa domenica 21 giugno (non prima perché c'erano le frontiere chiuse) è riuscito a celebrare nella Basilica di Maria Luggau la Messa in Rito Romano antico nella festa esterna del Sacro Cuore (giorno della Herz Jesu Sonntag, domenica del Sacro Cuore), festa grande in Tirolo, ma anche nel lembo estremo della Carinzia dov'è ubicato il suddetto paese.


L'accoglienza è stata ottima e per di più il Priore ha fatto intendere che problemi proprio non ce ne sono riguardo il Rito antico
Tutto ha fatto presumere che fosse proprio la prima Messa antica dopo anni... speriamo la prima di una lunga serie!

Le ordinazioni dell'ICRSS a Firenze


Si sono tenute lo scorso giovedì 2 luglio, in Firenze, nella chiesa dei Santi Michele e Gaetano, le sacre ordinazioni sacerdotali dell'Istituto di Cristo Re Sommo Sacerdote, per l'imposizione delle mani di S. Em. Rev.ma il cardinale Raymond Leo Burke.


9 sacerdoti per l'eternità!

Si tratta quest'anno dell'unica cerimonia di ordinazione sacerdotale di un istituto tradizionale in Italia ed è per questo che MiL ha deciso di dedicare una particolare rilevanza rispetto alle concomitanti, e pur meritevoli di nota, ordinazioni sacerdotali della FSSP, dell'IBP e della FSSPX.


Cristiani: prima e dopo. Per ridere un po'

Mala tempora currunt.

07.07.2020 - XIII anniversario del Summorum Pontificum

07.07.2007  -  07.07.2020

Oggi ricorre il XIII anniversario del motu proprio Summorum Pontificum.

Non finiremo mai di esprimere il nostro ...

Grazie Santità! 


24 aprile 2005 Benedetto XVI sale sul trono pontificio


AZ

Esorcismo dell'Arcivescovo Cordileone dove è stata abbattuta la statua di san Junipero Serra


Qualche Vescovo che ci crede ancora.
QUI MiL sull'accaduto di pochi giorni fa.
Sotto il breve video
Luigi

Il Timone, 30 giugno 2020  di Raffaella Frullone 

Esorcismo di Cordileone nel luogo dove è stata abbattuta la statua di san Junipero Serra


Che cosa c’è di più anticonformista oggi di un esorcismo? Che cosa c’è di più trasgressivo di un atto di riparazione in California, dove niente è proibito e il politicamente corretto la fa da padrone?
L’arcivescovo di San Francisco, Salvatore Cordileone, era già intervenuto qualche giorno fa

lunedì 6 luglio 2020

A Dio Ennio Morricone, cattolico maestro del bello

Dagli amici di Campari e de Maistre
QUI l'intervista completa.
Sotto il video di uno dei suoi capolavori: The Mission.
QUI una intervista a Edward Pentin su musica, composizione  fede e liturgia.
QUI su MiL del 2009 un suo commento sullo sfascio liturgico: "Oggi la Chiesa ha fatto un enorme errore, tornando indietro di 500 anni con chitarre e canzoni popolari", dice Morricone. "Non mi piace affatto. Il canto gregoriano è una tradizione vitale e importante della Chiesa e rovinare questo lasciando che i ragazzini mescolino parole religiose con canzonette profane, occidentali, è estremamente grave, estremamente grave". "Papa Benedetto - che Morricone chiama 'un Papa dalla mente superiore, un uomo di grande cultura ed anche di grande forza' - "fa bene a correggere ciò", aggiunge. "Dovrebbe correggerlo con molta più fermezza. Alcune chiese hanno prestato ascolto, ma altre no".
Luigi

Cosiddetta omofobia, l'ora della verità per i vescovi

Condividiamo ogni singola riga di Cascioli.
QUI su MiL l'ottimo (e per ora unico tra i vescovi) intervento del Vescovo di San Remo Antonio Suetta sul tema.
QUI una risposta del card. Ruini sul medesimo argomento.
Luigi

03-07-2020, Riccardo Cascioli, La Nuova Bussola Quotidiana

Mentre viene annunciato che il disegno di legge sull'omofobia verrà portato in aula alla Camera il prossimo 27 luglio, a fronte della confusione che si è creata ai vertici della Chiesa italiana si chiede un intervento chiarificatore.
Il disegno di legge per il contrasto a omofobia e transfobia (e ora anche contro la misoginia), presentato il 30 giugno e che arriverà in aula alla Camera il prossimo 27 luglio, sta mettendo a nudo una imbarazzante situazione all’interno della Chiesa, soprattutto ai suoi vertici.

Marcello Veneziani: "L'ideologia al potere, il nuovo potere sanifica pure la storia

"Chi controlla il presente, controlla il passato.
Chi controlla il passato, controlla il futuro. 
(G. Orwell: 1984)". 
Il regime avanza. 
Quando abbatteranno anche le statue di S. Giovanna d'Arco come guerrafondaia?
Luigi

L’IDEOLOGIA AL POTERE – IL NUOVO POTERE SANIFICA PURE LA STORIA

Tre fili legano l’ira antistatue e il delirio sanitario

di MARCELLO VENEZIANI - La Verità 13 giugno 2020

Scusate se insisto ma la violenta offensiva contro il passato, le statue e i personaggi storici è la prosecuzione della follia totalitaria e sanitaria con altri mezzi. Ed è l’applicazione retroattiva dei codici sanitari imposti dalla nuova religione. Che co­sa vogliono fare coloro che chiedono di abbattere monu­menti e cancellare la topono­mastica, riscrivere la storia e rimuovere chiunque abbia detto, fatto, scritto qualcosa che contravviene al catechi­smo presente sul razzismo, i neri, i gay, e così via? Che cosa vuole ottenere la legge, critica­ta pure dai vescovi, contro l'omotransfobia che colpisce pure i reati d'opinione? Vogliono sanificare. Sanificare è il verbo giusto che riassume questi assalti alla realtà, alla libertà, alla memoria storica. Compiere una gigantesca opera di disinfestazione per depurare/epurare la storia, i suoi, eredi ed ogni difformità rispetto agli standard ideolo­gici in uso. Codice rosso.

Congregazione per la Dottrina della Fede: "L’eutanasia resta un atto inammissibile"

Qualche buona notizia dal Magistero della Chiesa. Gli ospedali dei Fratelli della Carità NON potranno più definirsi cattolici.
Luigi



Pubblichiamo la lettera che il cardinale prefetto della Congregazione per la dottrina della fede ha indirizzato al superiore generale dei Fratelli della Carità, René Stockman, in merito alla questione dell’eutanasia negli ospedali psichiatrici della medesima congregazione del Belgio.

Reverendissimo Fr. Renè, Superiore Generale

nel marzo 2017, sul sito del ramo belga della Congregazione dei “Fratelli della Carità”, è stato pubblicato un documento che ammette — a certe condizioni — la prassi dell’eutanasia in una struttura ospedaliera cattolica. Tale prassi, sostenuta dall’Associazione Provincialat des Frères de la Charité asbl, si basa fondamentalmente su tre criteri: la inviolabilità della vita, l’autonomia del paziente e il rapporto di cura. Un tale documento, però, non fa riferimento né a Dio, né alla Sacra Scrittura, né alla visione cristiana dell’uomo.

domenica 5 luglio 2020

I nuovi articoli dell'agenzia "Fatima oggi"




Dagli amici della TFP italiana, l'aggiornamento di Fatima oggi.
Luigi



USA: una Rivoluzione da manuale – Julio Loredo

Quello che sta succedendo negli Stati Uniti è una Rivoluzione da manuale. Pur diverse nella loro concretezza storica, le rivoluzioni hanno sempre alcuni elementi in comune. Quali sono questi ingredienti? Come si presentano negli Stati Uniti?

Convegno di Paix Liturgique il 23 ottobre a Roma

Riceviamo dagli amici di Paix Liturgique e pubblichiamo.
Luigi

Summorum Pontificum Roma 2020


Cari amici,

Siamo lieti di presentare le prime notizie sul prossimo Pontificio Incontro Summorum Pontificum, che si svolgerà, come sempre, a Roma, nel grande anfiteatro di Augustinianum, vicino a Piazza San Pietro, venerdì il 23 ottobre dalle ore 10 alle ore 17.

Questo nuovo Incontro, organizzato sotto l'egida del Abbé Claude Barthe, cappellano del pellegrinaggio Summorum Pontificum (che si svolgerà il giorno successivo, 24 ottobre), riceverà gli interventi di una serie di relatori, tra cui quello de Su Eminenza il Cardinale Raymond Leo Burke.

Avendo come tema generale "La vitalità missionaria della Messa tradizionale", interverranno anche Joseph Shaw, Chairman della Latin Mass Society, Jean de Tauriers, presidente de ND de Chrétienté e Antony Ike, seminarista nigeriano specializzato nella Africa cattolica e Trinidad Dufourq de Argentina

Il nostro Incontro si concluderà lo stesso giorno, alle ore 18, nella Chiesa di Santa Maria dei Martiri (Pantheon), con il canto dei Vespri Pontifici, presieduto dal Mons. Janfranco Girotti, vescovo titolare di Meta e Reggente emerito della Penitenzieria Apostolica.

Guanti talvolta pericolosi per l'igiene: lo ha letto la CEI?

Non sappiamo più se ridere o piangere sulle disposizioni per il coronavirus.
QUI l'OMS sulla questione guanti.
Luigi



Cari amici e nemici di Stilum Curiae, l’avvocato Maria Stella Lopinto ci ha scritto per sottolineare la situazione di incertezza e di confusione in cui ci troviamo – grazie alla mancanza di direttive precise della Conferenza Episcopale Italiana – in materia di guanti durante la messa, e non solo. Un altro episodio dello sconcertante comportamento dei vescovi. Buona lettura.