Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

mercoledì 16 giugno 2021

Il Santo del giorno in Plinio Corrêa de Oliveira #9 Beata Teresa del Portogallo (17 giugno)

Continuiamo i commenti del Santo del giorno del prof. Plinio Corrêa de Oliveira (QUI): Beata Teresa del Portogallo (1176-1250).

17 giugno. A Ourem in Portogallo, santa Teresa, che, regina di León e madre di tre figli, dopo la morte del marito, condusse vita monastica sotto la disciplina cistercense nel monastero da lei stessa fondato. (Martirologio Romano ed. 2004)

L.V.

17 giugno
Beata Teresa del Portogallo

Teresa (1181-1250) era la figlia primogenita del re del Portogallo Sancio I. Le sue sorelle minori Mafalda e Sancia sono state pure proclamate beate

Mercoledì 30 giugno a Bergamo: conferenza «L’angelica milizia»

Il Comitato Summorum Pontificum di Bergamo prosegue le sue attività con una interessante conferenza organizzata in collaborazione con l’associazione Tradizione, Famiglia Proprietà.
Su indicazione degli organizzatori, suggeriamo a chi voglia partecipare di prenotare all’indirizzo info@summorumpontificumbergamo.it.

L.V.

Mercoledì 30 giugno 2021, ore 20:45
Bergamo (BG) - Aula Magna (via Giuseppe Greppi, 6) (parcheggio libero in via Don Luigi Palazzolo ed in via Evaristo Baschenis)

L’ANGELICA MILIZIA
GLI ANGELI NEL PANORAMA ATTUALE DELLA CHIESA E DEL MONDO

Conferenza del curatore Julio Augusto Loredo de Izcue

I santi Re cattolici #19 Beata Teresa del Portogallo (17 giugno)

Continuiamo la memoria dei santi Re cattolici commemorati nel Martirologio Romano: Santa Teresa del Portogallo (1181 - 1250).

17 giugno.
A Ourem in Portogallo, santa Teresa, che, regina di León e madre di tre figli, dopo la morte del marito, condusse vita monastica sotto la disciplina cistercense nel monastero da lei stessa fondato. (Martirologio Romano ed. 2004)

L.V.

La Beata Teresa del Portogallo, al secolo principessa Teresa Sanches de Portugal, è forse la meno famosa tra le sante che portano il bel nome di Teresa, seppur sia talvolta citata come Tarasia o Tareja. Esponente della numerosa prole di Sancio I, secondo sovrano portoghese, suoi nonni paterni furono Mafalda di Savoia, figlia del conte Amedeo III, ed Alfonso I Henriques, primo re del Portogallo

Il Sacro Cuore di Gesù: salvezza della famiglia e della società: nuovo e-book scaricabile gratis

Dagli amici di TotusTuus.
Luigi

Il nuovo e-book e' scaricabile
gratuitamente dal sito dei libri:

Il Sacro Cuore di Gesù:
salvezza della famiglia e della società

Ci troviamo in un mondo caotico, dal quale ogni certezza e sicurezza sembrano abolite.
Si dimentica che l’errore e il male derivano dalle tenebre del cuore umano e che le principali cause della crisi odierna sono l'orgoglio egualitario e la sensualità libertaria, che generano odio, divisioni e guerre.
Tuttavia, Dio non si limita a proclamare la Verità necessaria alla salvezza, ma offre anche i mezzi per conoscerla, amarla e praticarla, e quindi offre pure gli antidoti agli errori che la contrastano e minacciano di estinguerla nell’animo dei popoli.
Assieme a quella alla Madonna, la devozione al Sacro Cuore è la più adatta e necessaria anche perché costituisce l’antidoto più efficace alla empietà, alla disperazione, all'ugualitarismo e all’odio verso ogni norma, tipici della nostra epoca.

L’attacco al Summorum Pontificum: le guerre liturgiche e le voci di guerra secondo Alcuin Reid


Il noto sito statunitense The Catholic World Report (CWR) ha recentemente pubblicato un’interessante riflessione di Dom Alcuin Reid (l’autore de Lo sviluppo organico della liturgia) circa l’attacco al Summorum Pontificum. La riprendiamo volentieri nella nostra (artigianale) traduzione.

L'opinione: Sulle guerre liturgiche e le voci di guerra
di Dom Alcuin Reid

C'è da sperare che le ansie e le paure che sono state suscitate in ordine alla restrizione dei riti più antichi possano essere calmate e che nessuna autorità emetta precetti perentori che potrebbero semplicemente minare la sua stessa autorità.

L'inquietudine abbonda attualmente nell'ambiente che celebra l'usus antiquior - l'uso più antico - del rito romano della Sacra Liturgia. Sembra che la Santa Sede stia pensando di emanare nuove norme che ne limitino la celebrazione, almeno nelle parrocchie. Alcuni vescovi sembrano agire già in questo senso, prendendo misure contro il buon clero e i sani apostolati che non suscitano alcun motivo di preoccupazione - tranne che (1) esistono; (2) stanno crescendo; e (3) sono fruttuosi nel portare a buoni matrimoni cattolici e a nuove famiglie così come a un numero significativo di vocazioni al sacerdozio, alla vita monastica e religiosa: tutto ciò indica che il fenomeno non scomparirà presto.

martedì 15 giugno 2021

Card. Burke: Negli Stati Uniti, i blog cattolici hanno contribuito al successo del Summorum Pontificum

Dal nostro sito amico Rorate Caeli, riprendiamo un passaggio dell'intervista rilasciata dal Card. Burke a Paix Liturgique.
La traduzione è nostra.
E' decisamente auspicabile una simile "conoscenza" anche da parte dei nostri connazionali.
AZ



Da Rorate Caeli del 15.05.2021 QUI

(e Paix Liturgique del 10.05.2021 QUI)


Paix Liturgique: Il sondaggio che abbiamo commissionato indica che il numero di cattolici americani praticanti che sono a conoscenza del motu proprio [Summorum Pontificum] è superiore al 72%, che è un numero importante.

Summorum Pontificum nel mondo #39: Chiesa dell'Annunziata; Imperia, Italia.

Chiesa dell'Annunziata, Imperia, celebrazioni per il Sacro Cuore di Gesù.

Foto comm. Luca Pavan Bresciano.

Claudio

L’Arcivescovo Cordileone: “serve un grande sforzo per ri-catechizzare i cattolici sull’Eucaristia”

Qualche vescovo americano di buona dottrina.
Luigi

Di Matteo Orlando, 6-6-21, Informazione Cattolica

In un’intervista andata in onda su EWTN Pro-Life Weekly, l’arcivescovo di San Francisco Salvatore Cordileone ha affermato che la questione della coerenza eucaristica riguarda tutti i cattolici, non solo i funzionari pubblici.

I vescovi dovrebbero discutere la questione nella loro prossima riunione del 16-18 giugno e votare se iniziare o meno la stesura di un documento didattico sull’Eucaristia.

Riguardo alla ricezione della Comunione per i cattolici, compresi i politici che sostengono pubblicamente una legislazione permissiva su mali gravi come l’aborto, ha detto che “il problema è che la nostra gente non capisce cosa significhi veramente l’atto di comunione, nel senso della dignità di ricevere la santa comunione. La coerenza eucaristica vale per ogni cattolico. I cattolici di spicco nella vita pubblica hanno una responsabilità aggiuntiva, in termini di testimonianza pubblica che danno. Dobbiamo fare un grande sforzo per ri-catechizzare la nostra gente sull’Eucaristia”.

Sondaggio di Paix Liturgique sulla Messa Tradizionale negli Stati Uniti: dati molto confortanti!

Lettera 795 - del 3 Maggio del 2021

Traduzione di MiL 



 Paix Liturgique: Caro Daniel, oggi entriamo nella parte finale della nostra indagine sulla Tradizione negli Stati Uniti. Parleremo del sondaggio che abbiamo commissionato per misurare il desiderio dei cattolici americani per la liturgia tradizionale. I risultati sono sorprendenti!

Daniel Hamiche: E torniamo prima alla motivazione per lanciare il sondaggio che stiamo chiudendo e di cui mi aveva chiesto tempo fa.


Paix Liturgique: Infatti è necessario ricordare la storia di questa impresa che trae origine dalla richiesta che il cardinale Raymond Burke ha formulato durante il suo intervento durante il

lunedì 14 giugno 2021

Nuovo sito per ordinare / comperare messali e messalini tradizionali

Ad utilità dei nostri lettori, indichiamo, in aggiunta a quelli già indicati nella nostra pagina dedicata (che trovate nel menu in alto sotto al nome del blog), un altro sito, Cristomorfosis, in cui è possibile trovare e acquistare messali e messalini, rituali e brevi secondo la liturgia tradizionale in latino (iuxta  Summorum Pontificum) e tante altre iniziative. 

Roberto


 

Orrori architettonici… e dove trovarli #40 a Páty (Ungheria)

Chiesa di San Giovanni Paolo II dell’arch. Robert Gutowski (anno 2019).

Lorenzo

Descrizione del progetto: «Il nostro ufficio si è aggiudicato l’appalto per la progettazione della chiesa di Páty, in un concorso di progettazione ristretto nel 2004. L’intero processo di progettazione e costruzione è stato realizzato con l’organizzazione e il coinvolgimento della comunità locale

Processione del Corpus Domini giovedì 3 giugno 2021 a Toledo Spagna

Grazie all'amico Michelangelo per la segnalazione.
Luigi

Articolo originale e galleria fotografica nel link sotto.


Valle Sànchez- ABC Toledo

Questo Corpus Domini non è stato come al solito e la Custodia di Arfe non ha proceduto per le strade di Toledo, ma la sensazione in città è diversa da quella vissuta l'anno scorso, nel pieno della pandemia. Da giorni ormai la gioia invade le strade; striscioni e fiori decorano le facciate del Centro Storico: anche la Tarasca non ha sfilato il mercoledì, ma ha lasciato la sua reclusione nelle officine comunali e ha scosso la testa e si è infuriata nella Plaza de Zocodover; i gigantoni presiedono il balcone del municipio e restituiscono le sensazioni di una festa legata, come nessun'altra, alle emozioni della gente di Toledo.

Un disastro per la Chiesa (non solo per i "Tradizionalisti"), limitare la Messa Tradizionale.

Un altro articolo sull'argomento principale di questi giorni.
Luigi

3 Giugno 2021, Stilum Curiae

Carissimi Stilumcuriali, mi sembra interessante condividere con voi questo articolo apparso su Korazym.org, [...]
Ritengo che abbia proprio ragione l’amico e collega Marco Tosatti, quando scrive: “L’impressione è che si voglia fare in modo che anche le pecore più tranquille e docili giungano a un punto in cui cominciano a mordere”. Sembra che siamo già ben avanzati sulla strada dello “scisma indotto” [1].

Il 26 maggio abbiamo scritto [Francesco vuole abrogare il Summorum Pontificum di Benedetto XVI. Messainlatino.it riferisce che l’ha detto alla Plenaria della Conferenza Episcopale Italiana]: «Il Summorum Pontificum del 7 luglio 2007 [QUI], l’opera maggiore di Papa Benedetto XVI, è in pericolo. Questa Lettera apostolica in forma di Motu proprio del 7 luglio 2007 contiene le indicazioni giuridiche e liturgiche che, insieme alle precisazioni emanate dalla Pontificia Commissione Ecclesia Dei, sono attualmente in vigore per la celebrazione della Santa Messa nella Forma Straordinaria del Rito Romano, cioè, secondo il Missale Romanum promulgato da San Pio V ed edito da San Giovanni XXIII nel 1962, utilizzato durante il Concilio Vaticano II. Le disposizioni del Summorum Pontificum sono entrate in vigore il 14 settembre 2007, festa dell’Esaltazione della Santa Croce e hanno sostituito le precedenti norme contenute nella Lettera della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti Quattuor abhinc annos del 3 ottobre 1984 ai Presidenti delle Conferenze Episcopali relativa alla celebrazione della Messa nella forma tridentina e nella Lettera apostolica in forma di Motu proprio Ecclesia Dei adflicta del 2 luglio 1988, con cui San Giovanni Paolo II ha istituita la Pontificia commissione Ecclesia Dei (soppresso il 17 gennaio 2019 da Papa Francesco)».

domenica 13 giugno 2021

Biffi: "Mi accusano di essere preconciliare, ma mi consolo, sapendo che lo era pure Gesù"


Nell'anniversario della nascita, il 13 giugno 1928, del  defunto Cardinale di Bologna Giacomo Biffi, una sua geniale battuta.

Sant'Antonio di Padova: il Santo divenuto Duosiciliano e la vittoria Sanfedista del 13 giugno 1799

“Tredici stelle formano una corona Antonio è patrono di questa città…” È il 31 maggio quando a Lamezia Terme, in Calabria ha inizio la “Tredicina”. 
Si tratta di una delle devozioni caratteristiche al Santo di Padova: alla festa ci si prepara per ben tredici giorni. 
La devozione per Sant’Antonio ha origine dalla convinzione popolare che il Santo conceda ogni giorno ai suoi devoti ben tredici grazie e dal fatto che la festa ricorra proprio il 13 del mese, anniversario della sua morte avvenuta il 13 giugno 1231. 
In città vi sono quasi ovunque manifesti con il programma dedicato a questi giorni, gli orari delle messe e dei canti solenni in onore del Santo che hanno luogo nell’arco dell’intera giornata così che tutti possano parteciparvi. 
La sera i balconi di molti palazzi sono illuminati dal quadretto di Sant’Antonio, un quadretto in legno con l’effige del Santo e 13 lampadine a raffigurare le tredici stelle. (Cfr. Italiani QUI
AC

 

SANT’ANTONIO DI PADOVA: 
UN SANTO PORTOGHESE DIVENUTO DUOSICILIANO 
 
di Massimo Seminara (*) 
 
Sant’Antonio di Padova è tra i Santi più venerati al mondo, ma il suo culto raggiunge l’apice nelle terre del Mezzogiorno della penisola italiana dove non v’è chiesa o cattedrale che non conservi almeno una sua effige. 
Non era infatti passato inosservato ai nostri antenati che proprio il 13 giugno del 1799 – festa di Sant’Antonio - l’esercito Sanfedista, guidato dal calabrese Cardinale Fabrizio Ruffo, liberava

Germania: pala d’altare raffigurante la Vergine Maria in jeans e dolcevita suscita polemiche

Una notizia che giunge dalla Germania, riportata dall’agenzia internazionale d’informazione Sputnik: senza parole.

L.V.


Una moderna pala d’altare con l’immagine della Vergine Maria che indossa jeans e dolcevita realizzata dall’artista tedesco Thomas Jessen nella chiesa di St Clemens a Drolshagen ha catturato l’attenzione del pubblico e ha