domenica 20 maggio 2018

Il Pellegrinaggio Parigi - Chartres: altre foto (quasi) in diretta

Nuove immagini dal Pellegrinaggio Parigi-Chartres, per le quali rinnoviamo il nostro grazie a Daniela Zoccatelli.



Il Pellegrinaggio Parigi - Chartres: dal nostro inviato, nuove foto (quasi) in diretta

Ripartenza questa mattina di buon'ora verso Chartres! Eccovi qualche immagine, ripresa poco dopo le 6...








Ed eccovi anche un filmato!



Foto della Marcia per la Vita 2018 (Terza parte)

Se esistessero ancora pellicole e camere oscure, diremmo che queste fotografie sono state sviluppate solo questa mattina... Ve le proponiamo, in ordine sparso, in queste prime ore della Domenica di Pentecoste, per chiudere il nostro reportage dalla Marcia per la Vita svoltasi con grande successo ieri a Roma.




sabato 19 maggio 2018

Foto della Marcia per la Vita 2018. (Seconda parte)

Ringraziamo di cuore i nostri infaticabili inviati a Roma Enrico R. e Luigi C. per averci mandato anche queste foto della Marcia per la Vita 2018. 

Christus vincit !


Foto della Marcia per la Vita 2018. (Prima parte)

( Questa foto è di Corrispondenza Romana QUI

Dai nostri inviati a Roma Enrico R. e Luigi C. continua la corrispondenza per gli appuntamenti in occasione della Marcia per la Vita 2018 iniziata da pochi minuti. 
Seguiranno altre foto. 
Grazie.












Roma. Prime foto: fra poco inizierà la Marcia per la Vita 2018!


I momenti che precedono l'inizio della Marcia per la Vita 2018. 
Dai nostri inviati a Roma Enrico R. e Luigi C. continua la corrispondenza per gli appuntamenti in occasione della Marcia per la Vita 2018 che si terrà tra qualche minuto. 
Ecco le prime foto .



Foto S. Messa a Roma per la Marcia per la vita 2018

Dai nostri inviati a Roma continua la corrispondenza per gli appuntamenti in occasione della Marcia per la Vita 2018 che si terrà tra qualche ora. Qui le foto della S. Messa celebrata da Mons. Wach dell'ICRSS nella basilica di S. Vitale.







Il Pellegrinaggio Parigi - Chartres: dal nostro inviato, (quasi) in diretta

Cari Amici,

mentre a Roma si scaldano i motori per l'VIII Marcia per la Vita, che si volgerà nel pomeriggio, a Parigi i motori sono già roventi per il Pellegrinaggio Parigi-Chartres, che ha avuto inizio questa mattina, e al quale partecipa anche quest'anno un Capitolo italiano.

Messa in Latino sta cercando, nei limiti dei suoi poveri mezzi, di presidiare entrambi gli eventi. Ed eccovi, dunque, quasi in diretta, un primo reportage video-fotografico del Pellegrinaggio (i filmati sono in coda al post), relativo alla partenza dei 13.000 pellegrini dalla cattedrale di Notre-Dame di Parigi. Un grazie di cuore a Daniela Zoccatelli, cui dobbiamo parte delle fotografie.

AZ




Adorazione del SS. Sacramento in preparazione della Marcia per la vita 2018

Nella stupenda chiesa di S. Maria in Campitelli si è svolta venerdì 18 maggio l'Adorazione eucaristica in preparazione della Marcia per la Vita dell'indomani, con partenza alle 14.30 da Piazza Repubblica, vicino a Termini.

Qui di seguito un reportage fotografico

L



venerdì 18 maggio 2018

Roma Life Forum 2018 in diretta. 4 e fine

Appena prima dell'intervallo del pranzo è stata esposta alla venerazione dei convegnisti la reliquia di S. Gianna Beretta Molla, Patrona della  Marcia per la Vita.
Dopo l'ottimo pranzo nel chiostro dell'Angelicum il convegno è ricominciato con la recita del S. Rosario condotto da S.E.R l'Arcivescovo Mons. Carlo Maria Viganò,  Nunzio Emerito negli Stati Uniti.
L

Roma Life Forum 2018 in diretta. 3

Dopo la S. Messa delle 8.30 e la colazione nel chiostro dell'Angelicum è reiniziato il Roma Life Forum (vedere QUI e QUI i post precedenti e che potete seguire in streaming QUI).
Potete trovare QUI il testo in inglese di Mons. Schneider del suo intervento di ieri. QUI l'intervento di Isobel Camp.
L

S.E.R. il Cardinale Dario Castrillòn Hoyos ci ha lasciato. R.I.P.


I FUNERALI (S. Messa in suffragio dell'anima del nostro fratello Dario e  riti esequiali)  saranno celebrati sabato 19 maggio 2018 alle ore 14.30 (in rito nuovo) nella basilica vaticana di San Pietro. 


Alle ore 1.15 del primissimo mattino di oggi 18 Maggio dell'anno del Signore 2018, nel corso dell'88esimo anno di vita, 65mo di Sacerdozio, 20mo di cardinalato, si è spenta la pregiatissima esistenza dell'Eminentissimo Principe il Signor Cardinale Dario Castrillón Hoyos, del titolo presbiterale del Santissimo Nome di Maria al Foro Traiano, Prefetto Emerito della Congregazione per il Clero e Presidente Emerito della Pontificia Commissione Ecclesia Dei, Gran Priore del Sovrano Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Cavaliere dell'Insigne Real Ordine di San Gennaro, Cardinal Patrono dell'Istituto del Buon Pastore. 
Un grande uomo di Chiesa, di sana dottrina. Fondandosi sulla tesi della mai avvenuta abrogazione della liturgia pre-conciliare, fu artefice del ritorno ufficiale della liturgia Tridentini o Gregoriana da lui spesso celebrata.

L

Inter-comunione al Katholikentag: "E’ molto più serio un pubblico dibattito sul cambiamento climatico che sull’ostia" (cioè sul Santissimo Sacramento)!

A proposito della cosiddetta "intercomunione", cioè della possibilità di accesso alla eucaristia per coniugi protestanti sposati con un cattolico, che sta dividendo la chiesa tedesca e potenzialmente la chiesa intera, Mons. Rudolf Voderholzer, vescovo di Ratisbona, uno dei sette vescovi che ha espresso dei dubbi su tale decisione, è stato assai chiaro: «Non è una questione di cortesia o gentilezza ma delle condizioni e dei prerequisiti per incontrare il Santissimo Sacramento....È una vera lotta teologica, una domanda che ci lega in coscienza».
Dal Blog di Sabino Paciolla leggiamo con quanta "finezza" teologica , devozionale e umana l'argomento è stato invece dibattuto nel corso della cosiddetta Giornata Cattolica  che ha avuto luogo pochi giorni fa a Monaco di Baviera (Katholikentag -vedere QUI di cosa si tratta-). 
Non ci sono più parole! 
Vieni Signore Gesù!
AC  

O DATEMI L’OSTIA O RESTITUITEMI I MIEI SOLDI!

di Sabino Paciolla

Il dibattito non risolto sulla intercomunione si sta “infiammando” sempre più. 
Infatti, al Katholikentag, la Giornata Cattolica, che in Germania raccoglie decine di migliaia di cattolici, svoltasi a Monaco di Baviera il 9-11 maggio scorso, il presidente della Germania, Frank-Walter Steinmeier (qui), ha detto: “Cerchiamo strade per condividere la comune fede cristiana nell’Ultima Cena e nella Comunione:  migliaia di cristiani nei matrimoni interconfessionali si augurano questo“. Il presidente ha precisato che parlava “non come presidente federale, ma come cristiano evangelico dichiarato che vive in un matrimonio interconfessionale“.
Al Katholikentag hanno partecipato anche il card. Reinhard Marx, sostenitore della intercomunione sotto certe condizioni, ed il card. Rainer Woelki, che è contrario. 
Ma colui che ha suscitato particolari controversie, o forse anche scandalo, almeno sui media, è stato il comico tedesco protestante Eckart von Hirschhausen quando ha detto: “Non vedo il senso di un dibattito pubblico sull’ostia“, riferendosi al Santissimo Sacramento. 
Ha aggiunto che il cambiamento climatico è una questione “molto più seria
La folla, che era principalmente cattolica, lo ha applaudito quando ha detto queste cose, e dal momento che lui, essendo sposato con una cattolica, paga la sua tassa alla Chiesa, ha

giovedì 17 maggio 2018

Roma Life Forum 2018 in diretta. 2

Alle  ore 15, con il S. Rosario recitato nella chiesa dei Santi Domenico e Sisto, interna all'Angelicum, si reinizia il convegno (QUI il post precedente sulla mattinata).
L

Roma Life Forum 2018 in diretta. 1

MiL è presente a Roma, a vantaggio dei nostri lettori, per tutti gli eventi correlati alla Marcia per la Vita di Roma 2018.
Stamattina, in una meravigliosa mattinata romana, iniziamo a seguire il Convegno principale.

Dopo un rinfresco colazione nel chiostro della Pontificia Università S. Tommaso d'Aquino Angelicum, al canto del Veni Creator Spiritus, nell'aula magna Giovanni Paolo II, è iniziato  ora il Roma Life Forum  sul tema "Vera e falsa coscienza". Gli interventi dei relatori verranno poi caricati sul sito del Roma Life Forum.
Sulla pagina Facebook  di LifeSite potete trovare lo streaming del convegno (VEDERE QUI).
L
qui di seguito altre foto.

mercoledì 16 maggio 2018

Il Cardinale József Mindszenty Primate d’Ungheria commemorato a Roma nel 43.mo della morte. Omelia del Cardinale Beniamino Stella

Nella Novena della Santissima Pentecoste postiamo per la nostra edificazione spirituale  la significativa Omelia che il Cardinale Beniamino Stella, Prefetto della Congregazione per il Clero,  ha dedicato nel 43.mo della morte al Servo di Dio l'eroico Cardinale József Mindszenty dal 1946 al 1973 Arcivescovo di Esztergom-Budapest e Primate d'Ungheria. 
Nell’imporre la berretta cardinalizia al nuovo Primate d'Ungheria  Papa Pio XII gli aveva profeticamente detto : «Tu sarai il primo a sopportare il martirio simboleggiato da questo colore rosso». 
L'Arcivescovo-Primate volle sempre ricordare a tutti che l’Ungheria "era stata consacrata alla Madonna dal santo re Stefano, diventando così Regnum Marianum, terra di Maria: gli ungheresi non dovevano dimenticare quel patto, ma anzi ravvivarlo". (Cfr. Federico Catani, Libertà e Persona QUI)  
AC 

   
"Una vita sacerdotale esemplare"  
commemorazione del Card. Mindszenty 
a Roma 

Il 43.mo anniversario della morte del Cardinale József Mindszenty, Primate d’Ungheria, è stata commemorata con la Santa Messa celebrata dal Cardinale Beniamino Stella, Prefetto della Congregazione per il Clero, nella Basilica di Santo Stefano Rotondo al Celio.

Una trentina di sacerdoti ungheresi e di altre nazionalità ha concelebrato con lui, tra i quali Mons. Irynej Bilyk vescovo della Chiesa Greco Cattolica Ucraina, Mons. Tamás Tóth, Rettore del Pontificio Istituto Ecclesiastico Ungherese e P. Stefan Dartmann, Rettore del Pont. Collegio Germanico-Ungarico e Mons. László Németh responsabile pastorale degli ungheresi in Italia. 
Hanno assistito al rito diversi Ambasciatori e diplomatici accreditati presso la Santa Sede.

L’Ambasciatore d’Ungheria presso la Santa Sede Eduard Habsburg-Lothringen ha salutato i presenti ricordando che l’evento era promosso in collaborazione tra le diverse realtà ungheresi dell’Urbe, compreso il Collegio Germanico-Ungarico cui la chiesa stessa appartiene e i cui seminaristi hanno svolto l’assistenza liturgica.

Il sacro rito è stato solennizzato dai canti del Coro della Cattedrale di Kalocsa, millenaria arcidiocesi dell’Ungheria centrale. Guidato dalla Sig.ra Ilona Zsebics e accompagnato all’organo dal maestro di cappella Mons. Vilmos Leányfalusi il coro ha eseguito la Missa tertia di Lajos Bárdos (1899–1986), e altri canti liturgici di autori ungheresi, come Ferenc Liszt (1811–1886), Sándor Szokolay (1931–2013) e Ferenc Kersch (1853– 1910).

Il Cardinale Stella ha iniziato la sua omelia (leggere sotto N.d.R.) rievocando con viva emozione quanto la figura del Card. Mindszenty ha significato per lui: “tanto è stato il bene che ho ricevuto, specialmente negli anni della mia giovinezza, dalle testimonianze sacerdotali come la sua”.
Quella del Servo di Dio è stata infatti, “una vita sacerdotale esemplare, spesa nell’amore della Chiesa e offerta generosamente, come quella di Gesù Buon Pastore, per il Popolo Ungherese”.
Ha proseguito sottolineando che “questa costante fedeltà nella preghiera, che trovava il