sabato 6 giugno 2020

La Pentecoste nel Cappellone degli Spagnoli a Firenze: sintesi della liturgia


Andrea di Bonaiuto, Pentecoste, Firenze – Santa Maria Novella

In Ottava di Pentecoste una piccola lezione di storia dell'arte legata alla festa di Pentecoste.
Luigi

La Nuova Bussola Quotidiana, 30-05-2020, Margherita del Castillo

Nell’antica sala capitolare della chiesa di Santa Maria Novella a Firenze c'è il Cappellone degli Spagnoli, dove Andrea di Bonaiuto nel XIV secolo raffigurò i primi passi della Chiesa, attraverso le scene della Navicella di San Pietro e della Pentecoste: la Madonna come perno accoglie lo Spirito Santo, gli apostoli danno via alla loro missione e la folla comincia a seguirli.
Fratelli... nessuno può dire: “Gesù è il Signore” se non sotto l’azione dello Spirito Santo (1 Cor 12,3).

Lettera aperta del Vescovo di Pavia Mons.Sanguineti al Ministro dell’Istruzione on. Lucia Azzolina

Perchè siano svelati i pensieri di molti cuori” [Lc 2,25-35] Nonostante i ripetuti, indecorosi lecchinaggi di una parte della gerarchia cattolica italiana nei confronti del governo italiano   la ghigliottina , che non ha mai smesso di lavorare, azionata a turno dai partiti  governativi di sinistra, dopo il lavoro autonomo sta ora tagliando la testa alle scuole paritarie (per lo più cattoliche) : le 12mila scuole, i 900mila allievi, i quasi 2 milioni di genitori e i 100mila dipendenti discriminati ed abbandonati. Come se non bastasse è stata pure presentata una proposta di legge da parte del partito governativo più importante che pretende "tutelare l’ateismo nell’art.1 della Costituzione" . Come sottolinea il giornalista Pasquale Ferraro: "...non ci è dato sapere il perché della proposta avanzata da 28 senatori pentastellati di modificare l’art. 1 della Costituzione. Comunque la proposta – sconcertante – vede come primo firmatario

venerdì 5 giugno 2020

Frelsburg (Diocesi di Victoria – Texas) : dopo 56 anni la prima Messa Solenne ( nel rito tradizionale) di un Sacerdote novello, Don James Dvorak.

Dalla Diocesi di Victoria (Texas) ci giunge la bella notizia della prima S.Messa Solenne di don James ordinato dal Vescovo Diocesano S.E.R.Mons. Brendan John Cahill, STD (Sacrae Theologiae Doctor) alla vigilia di Pentecoste nella Cattedrale di Nostra Signora della Vittoria.
Sul sito della Diocesi,  don James ha descritto il suo percorso vocazionale:"Sono cresciuto in una famiglia cattolica  assieme al mio fratello maggiore. Nella mia piccola città natale di Frelsburg, ho frequentato le lezioni del CCD. In terza media iniziai a discernere la vocazione al sacerdozio. Sono stato colpito dall'amore per il servizio per Cristo e la Sua Chiesa. Per questo ho frequentato il campo vocazionale della diocesi durante gli anni del liceo per aiutare il mio percorso di discernimento. Durante il liceo mi sentivo  pronto a candidarmi come seminarista per la diocesi : non mi sono mai pentito di quella

Venerdì nell'ottava di Pentecoste: si può mangiare carne

foto: sito di clai
ottava di Pentecoste, I classe

CODICE DI DIRITTO CANONICO 1983
Can. 1251 - Si osservi l'astinenza dalle carni o da altro cibo, secondo le disposizioni della Conferenza Episcopale, in tutti e singoli i venerdì dell'anno, eccetto che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità; [...].



NOTA BENE: L'abrogato CJC del 1917 prevedeva che si facesse astinenza e digiuno anche i venerdì e sabati delle Quattro Tempora. Ma poichè ad essere stati "ripristinati" dal Motu Proprio Summorum Pontificum sono solo i libri liturgici e non quelli legislativi, anche i tradizionalisti che seguono il Motu Proprio restano soggetti alle norme del CJC 1983 che dà la precedenza alla Solennità (quale è l'Ottava di Pentecoste, 1 classe).  


BUONA PENTECOSTE!

L'Arcivescovo di Washington, pro gay, attacca la preghiera di Trump al santuario di Giovanni Paolo II. Perchè?

Abbiamo postato ieri notizia sulle polemiche riguardanti il presidente Trump e i vergognosi attacchi per aver pregato in chiesa (in una visita già programmata da tempo): VEDERE QUI MIL, video sotto e, in fondo,  la  dichiarazione dei Cavalieri di Colombo che sono gli sponsor del Santuario .
Ormai alcuni vescovi americani preferiscono i satanisti antifascisti (vedere foto sopra) a chi difende la vita nascente e l'apertura delle chiese...
Sull'arcivescovo Wilton Gregory, pro gay e Greta Thunberg, amico delle associazioni pro preti sposati e "diaconesse" e amico dei politici pro aborto, vedere QUI  e QUI due ritratti significativi.
Pubblichiamo oggi una traduzione di Sabino Paciolla sulla polemica.
Come si dice talvolta, ormai "siamo alla frutta".
Luigi





Sabino Paciolla, Giugno 4, 2020

Il presidente Donald Trump ha fatto visita al santuario di San Giovanni Paolo II a Washington, L’arcivescovo di quella città, Wilton Gregory, se ne è fortemente risentito emettendo una denuncia di fuoco
Lo scrittore Phil Lawler ha a sua volta scritto una lettera aperta al cardinal Wilton Gregory

Giovanni Lindo Ferretti: un ex punk meglio di molti cardinali

Dell'ex punk Giovanni Lindo Ferretti MiL si è occupata di lui QUI, QUI  (con qualche cenno biografico) e QUI una sua intervista sulla Messa Tridentina.
Più sotto il video di un meraviglioso suo video "post-moderno".
Abbiamo ritrovato oggi una sua bellissima citazione:
"Da che la Chiesa ha relegato il latino ad uso amministrativo e ridotto la sua liturgia a funzione assembleare, bramosa di orizzontale ed appagata in questo, si è resa superflua e estranea all'arte, oltre a rendere un pessimo servizio agli uomini, a cui non resta che snocciolare le sequela delle rivendicazioni".

giovedì 4 giugno 2020

Idillio mediatico tra il papa e la Cina, mentre Hong Kong brucia

Acuta analisi di Magister.
QUI un'intervista al card. Zen,  QUI  e QUI alcune analisi ulteriori.
Luigi

Settimo Cielo, 1-6-20
In difesa degli ultimi spazi di libertà per i cittadini di Hong Kong, cancellati per legge dal governo di Pechino, si pronunciano man mano i governi democratici di tutto il mondo. Non però le autorità vaticane e il papa.

Trump e Melania visitano il santuario dedicato a Giovanni Paolo II a Washington. E i satanisti e...il vescovo lo contestano

 In visita al santuario di Washington dedicato a Giovanni Paolo II (ormai il grande papa, purtroppo,  se lo ricorda solo lui....), lui e la moglie Melania hanno dedicato la loro preghiera alla libertà religiosa nel mondo: subito dopo la visita ha emanato un Ordine Esecutivo - QUI   e ultima foto sotto - per stanziare 50 milioni di dollari per difendere la libertà religiosa stessa.
Ha poi visitato la chiesa della Capitale vandalizzata (QUI) dai teppisti in questi giorni di scontri.
QUI e QUI altre foto e commenti.
E QUI l'arcivescovo di Washington Gregory prende di mira Cavalieri di Colombo per aver osato invitare Trump al santuario (QUI la loro risposta in cui coraggiosamente  danno il benvenuto a chiunque venga a pregare in questa chiesa) .
Sotto la foto degli antitrump satanisti di Portland: un'altra ragione per essere con lui....

Quarantena e astinenza dai sacramenti. L'intervista di Chiaramonte a p. Malfer C.O. su problematiche comuni in questo periodo


Il giovane Marco Chiaramonte (di cui abbiamo già pubblicato due precedenti articoli, uno su Pio XII e uno sul beato Carlo Acutis), ci segnala la sua intervista realizzata a padre Massimo Malfer C.O.,  esorcista della diocesi di Verona, pubblicata sul sito Ermes Verona, amico di MiL (e celebrante in Rito antico a Verona). 
Il giovane autore ha posto al sacerdote alcune questioni interessanti: ad esempio su come abbia influito sui fedeli l'astinenza dai sacramenti in questi mesi di lockdown, la differenza delle benedizioni ricevute "via streaming" da quelle "di presenza" e la non validità della confessione per via telefonica. 
Leggiamo le interessanti risposte di p. Malfer. 

La quarantena e la lunga astinenza dai Sacramenti

A causa della pandemia è stato impedito ai fedeli di ricevere i Sacramenti ed assistere alle S. Messe. Chiediamo oggi a Padre Massimo Malfer chiarimenti su questa situazione senza precedenti.
Di Marco Chiaramonte Ermes Verona -29 Maggio 2020


Da lunedì 18 maggio, tramite un concordato tra la C.E.I. ed il governo, è possibile ai fedeli

mercoledì 3 giugno 2020

Nuovo "parato" per MiL


Carissimi Lettori, 

i recenti numeri delle visite al nostro piccolo blog (da alcuni mesi viaggiamo sui 400 mila mensili!) ci hanno incentivato a prepare un nuovo "parato". 

Come vedrete, già da queste ore il look di MiL è cambiato per rendere migliore la lettura dei post,  più snella la fruizione della navigazione e più immediata la ricerca dei post (e degli argomenti di maggiore interesse), conservando sempre il nostro ormai affezionato "marchio di colore": il Giallo di MiL®.

Questo ovviamente non distrae la nostra attenzione sulla cura dei contenuti e dell'attualità ecclesiastico-liturgica, ma come noi tradizionalisti sappiamo bene, anche l'occhio vuola la sua parte, e il Bello, si sa, è espressione visibile del Bene e della Verità. 

Siamo ancora in work in progress: quindi sono ben accetti suggerimenti e critiche. Ovviamente lo sono anche eventuali apprezzamenti. 

A presto e... buona lettura. 

La Redazione.

Chiavari (Ge) - Cambio di chiesa per la S. Messa antica. Dal 7 giugno sarà all'oratorio della Ss. Trinità di Lavagna

Gli amici di Chiavari ci avvisano che

da domenica 7 giugno compresa, solennità della SS. Trinità, 
la S. Messa a CHIAVARI presso il conservatorio delle Suore Gianelline, ore 10, è sospesa. In sostituzione

la nuova S. Messa sarà celebrata (il 7 giugno compreso)
ogni domenica e festa di precetto - sempre alle 10:00
LAVAGNA (Ge) - oratorio della SS. Trinità di Lavagna, Via Nuova Italia 135,

Reagan e l'aborto: l'urlo silenzioso

Dicono che il defunto presidente Usa Ronald Reagan divenne anti abortista dopo aver visto il filmato su un aborto procurato "L'urlo Silenzioso" (vedere sotto il filmato agghiacciante completo).
Per fortuna, almeno per ora, l'attuale presidente Trump combatte la buona battaglia contro l'omicidio dei bambini non nati.
Luigi

Vescovo tedesco diserta il Forum sulla sessualità “Qui non parla dell’insegnamento della Chiesa”

Dopo lo sconforto delle terribili notizie che giungono dalla Germania,  ci consola (invano?) sapere che qualche  vescovo cattolico peró c’è ancora! Servirà?
Bene. Speriamo non lo silurino subito. 
Roberto  

Dal blog di Sabino Paciolla 31.5.2020

Il 28 maggio 2020 mons. Dominikus Schwaderlapp vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Colonia ha annunciato, parlando al giornale Die Tagespost, che non parteciperà più al “Forum sinodale” sulla sessualità che fa parte del “Cammino sinodale” in corso in Germania perché il forum cerca di mettere in dubbio gli insegnamenti fondamentali della Chiesa cattolica sulla morale sessuale riferendosi alla sessualità come “polivalente”.

Il cardinale e Vescovo di Leiria-Fatima che disprezza la S. Comunione in bocca

Dalla pagina Facebook di un amico sulle affermazioni del Cardinale António Augusto dos Santos Marto, Vescovo di Leiria-Fatima, contro la S. Comunione in bocca:
"António Marto è Vescovo ed è Cardinale I fedeli cattolici devono riverenza ai vescovi, come successori degli Apostoli e ai Cardinali, come collaboratori vicini al Papa, successore di San Pietro. Detto questo, ci sono cose che un vescovo e un Cardinale non possono dire.
Affermare che ha più senso comunicare in mano perché Nostro Signore ha detto " prendete e mangiate " e non ha detto " aperto la bocca " è un insulto. Non è un insulto alle 500 persone che hanno firmato l'appello invocando il diritto inalienabile di diritto divino di ricevere la comunione in bocca, ma un insulto a tutti noi perché è un insulto alla nostra intelligenza.

martedì 2 giugno 2020

Porfiri, Cammilleri, Cascioli: "Chiesa e informazione", diretta stasera 2 giugno ore 21


Sulla pagina Facebook di Aurelio Porfiri.
Luigi

USA - “No Comunione”. Fauci vorrebbe proibirla dal tutto.

Dal blog di Tosatti (1º giugno 2020) diaboliche proposte. 
Povera Chiesa: attaccata ad ogni latitudine. Almeno in questo caso però le percosse non provengono dal dentro, come in Germania.  
Roberto 


La rivista dei gesuiti “America”,, quella di cui è direttore at large padre James Martin, l’attivista della causa LGBT all’interno della Chiesa cattolica, una delle voci più note del progressismo cattolico negli USA ha voluto intervistare Anthony Fauci, il Direttore dell’Istituto Nazionale per le allergie e le

Germania - dal Sinodo sciagurati aggiornamenti.

Terribili e sciagurate notizie dai Vescovi
tedeschi apprendiamo dal blog di Paciolla in questa sua traduzione: Presidente vescovi tedeschi: non c’è alternativa ai cambiamenti avviati dal Sinodo in Germania: sacerdotesse, benedizione coppie gay, intercomunione.

Roberto 



Sabino Paciolla, 1º giugno 2020 


Parlando con la rivista tedesca online Publik-Forum, il vescovo della diocesi di Limburg, Georg Bätzing, presidente della Conferenza episcopale tedesca, chiarisce che non c’è alternativa ai cambiamenti avviati dai vescovi tedeschi, insieme all’organizzazione laica cattolica Comitato centrale dei cattolici tedeschi (ZdK) con il cammino sinodale tedesco.

La festa di Maria Santissima Madre della Chiesa

Il 3 marzo 2018, con un decreto pubblicato dalla Congregazione del Culto divino, che porta la data dell’ 11 febbraio 2018, centosessantesimo anniversario della prima apparizione di Lourdes, il Santo Padre ha iscritto nel Calendario romano la memoria obbligatoria della beata Vergine Maria Madre della Chiesa fissandola al lunedì dopo la domenica di Pentecoste. 
La Beatissima Vergine  Maria è stata proclamata Madre della Chiesa da Papa Paolo VI (poi Santo) il 21 novembre 1964, a conclusione della terza Sessione del Concilio Vaticano II. 
In occasione dell’ Anno Santo della Riconciliazione (1975), la Congregazione per il Culto Divino compose una messa votiva in onore della beata Maria Madre della Chiesa, successivamente inserita nel Messale Romano. 
Nel 1980, sotto il Pontificato di Giovanni Paolo II ( poi Santo) si diede anche facoltà di aggiungere l’ invocazione di Maria, Madre della Chiesa nelle Litanie Lauretane.
Nel citato  decreto del Papa  si legge: «Il Sommo Pontefice Francesco considerando attentamente quanto la promozione di questa devozione possa favorire la crescita del senso

lunedì 1 giugno 2020

NEWS - Inaccettabile: anche i tradizionalisti peccano di “differita acuta”: la Messa di oggi in San Pietro era stata celebrata alle 11:00 e non alle 16:00.


Ci informano, involontariamente, che la Messa solenne di chiusura del Pellegrinaggio di Pentecoste, prevista “live”  alle 11:00 e poi confermata alle 16:00 in San Pietro (a cui MiL ha dato volentieri ampia visibilità e pubblicità) è invece stata celebrata questa mattina (come inizialmente comunicato ma trasmessa con 5 ore di ritardo).




Siccome non ci risultano ulteriori cambiamenti e imprevisti dell’ultim’ora, dobbiamo dedurre, salvo smentite, che fosse organizzata  la trasmissione in differita. Ma perché ometterlo? Ed indicare come

Vaticano - dalle 16 DIRETTA della S. Messa solenne (in rito antico) 1º giugno per la chiusura del Pellegrinaggio “virtuale” di Pentecoste Parigi - Chartres.





Oggi alle ore 16 su  YouTube la Messa di chiusura del tradizionale "pellegrinaggio di Pentecoste (Parigi - Chartres) di Pentecoste" quest'anno virtuale, organizzato da Notre Dame de la Chretinetè, eccezionalmente celebrata a San Pietro in Vaticano, da mons. Patrick Descourtieux.