Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

giovedì 16 maggio 2024

Tanti angeli a consolare per quante Messe ben ascoltate! La promessa che Gesù fece a santa Gertrude #angeli #santagertrude #santamessa

Frequentiamo sempre più e sempre meglio la S. Messa, (anche quella Novus ordo, ma, secondo il nostro consiglio, un po' di più la Messa Tradizionale). 
Luigi C.



Gesù disse a santa Gertrude (1256-1302): “Sii certa che a chi partecipa devotamente alla Santa Messa, io manderò, negli ultimi istanti della sua vita, tanti dei miei santi angeli per confortarlo e proteggerlo quante saranno state le Messe da lui ben ascoltate.”

Qualcuno potrà meravigliarsi e un po’ snobbare questa promessa di Gesù. Ma, oltre all’autorevolezza della fonte (santa Gertrude è santa Gertrude!) in queste parole c’è una logica. I frutti della Messa non stanno solo nel valore in sé (infinito) della Messa, ma da come il singolo fedele vi partecipa. Sono importanti la sua fede, la sua devozione, il suo fervore.

Dunque, perché meravigliarsi che per quante Messe che avremo ben ascoltate riceveremo tanti a angeli a consolarci nel momento della morte?

6 commenti:

  1. Strano però che nei vangeli e nel Nuovo Testamento non si faccia nessun accenno a questa cosa, di "santa messa" non si parla proprio né tantomeno si consiglia di parteciparvi al maggior numero possibile. Si parla di frazione del pane o cena del Signore cui i cristiani partecipavano la domenica, come ritrovo comunitario fraterno, ma senza dire che ciò fosse per acquisire meriti per la salvezza. Le uniche volte in cui Cristo parla di destino dell'anima lo fa in relazione alle opere di carità (ricco Epulone in Luca 16 e giudizio universale in Matteo 25).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco il solito sofisma del tipico cristiano adulto: "nel Vangelo però non è scritto o è scritto cosà..." che pensa, in questo caso, di saperne più di una santa mistica! Un po' di umiltà non nuoce, suvvia, ascoltiamo invece quello che ci dice Santa Gertrude la Grande e seguiamo il consiglio di Cristo!

      Elimina
    2. Quelli del Sola Scriptura sono nella parrocchia accanto, peccato che senza Tradizione non ci sia nemmeno il canone delle scritture, ma buon proseguimento sulla tua strada.

      Elimina
    3. Per un cattolico non è strano. Noi cattolici abbiamo anche la Tradizione oltre alla scrittura

      Elimina
  2. Certo se sei protestante...
    Fortunatamente noi Cattolici abbiamo la ricchezza della Tradizione e dei Santi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. “Noi cattolici”? Non ti allargare troppo. Non ho mai visto un cattolico augurare “buon inferno” come hai fatto tu in precedenza.

      Elimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione