Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 14 luglio 2022

Un film di Hollywood su padre Amorth. Con Russell Crowe nel ruolo dell’esorcista

Una bella notizia tradotta da Aldo Maria Valli.
Luigi


Non sono passati nemmeno sei anni dalla scomparsa di padre Gabriele Amorth (1925 – 2016) e ad Hollywood hanno già deciso di portare sul grande schermo la vita di colui che per decenni è stato l’esorcista più esperto e conosciuto per la sua lotta contro Satana.
Morì all’età di 91 anni dopo aver eseguito più di 80 mila esorcismi da quando fu scelto per questa missione nel 1985 e fu il fondatore dell’Associazione internazionale degli esorcisti nel 1990.
Rimarranno sempre nella memoria alcune sue affermazioni in cui metteva in guardia dal diavolo, ma soprattutto parlava dell’enorme potenza di Dio. Diceva: “È il diavolo, per grazia di Dio, che comincia a tremare quando mi vede apparire”.
Ora Hollywood sta preparando un film su Padre Amorth e, come rivelato da The Hollywood Reporter, avrà come protagonista Russell Crowe , uno degli attori più noti, vincitore di un Oscar con Il gladiatore. L’artista neozelandese interpreterà proprio il ruolo dell’esorcista italiano.

Il film sarà un thriller intitolato L’esorcista del papa e sarà diretto da Julius Avery, regista di Overlord, un film horror ambientato nella seconda guerra mondiale. La produzione dovrebbe iniziare a settembre.

L’esorcista del papa è prodotto da Screen Gems, che ha acquisito i diritti per raccontare la storia della vita di padre Amorth da Michael Patrick Kaczmarek. Quell’accordo includeva i diritti delle due memorie di successo di Amorth a livello internazionale, An Exorcist Tells His Story e An Exorcist: More Stories.

Julius Avery dirigerà L’esorcista del papa a partire da una sceneggiatura di Evan Spiliotopoulos (La bella e la bestia, Prega per no ), con revisioni di Chuck MacLean. La sceneggiatura sarà basata su bozze originali di Chester Hastings e R. Dean McCreary, con revisioni di Michael Petroni.

Scott Strauss, Michael Bitar e Giselle Johnson stanno supervisionando questo progetto per Screen Gems. Il film è prodotto da Michael Patrick Kaczmarek attraverso la sua compagnia Jesus & Mary, il presidente della Loyola Eddie Siebert, Doug Belgrad di 2.0 Entertainment e Jeff Katz di Worldwide Katz.

In realtà questa non sarebbe la prima volta che Amorth appare sul grande schermo. Nel 2018 William Friedkin, che ha diretto il film del 1972 L’esorcista, considerato da molti il ​​miglior film horror della storia, ha presentato il documentario Il diavolo e padre Amorth, che registra una vera e propria seduta di esorcismo tenuta nel maggio 2016 da colui che fu l’esorcista ufficiale di Roma per trentuno anni. Padre Gabriel Amorth morì quattro mesi, all’età di 91 anni.

Il documentario è basato sulla percezione di Friedkin di tutto ciò che vede, sulla sessione a cui partecipa e filma e sulle sue interviste con psichiatri e neurochirurghi che discutono del caso.