venerdì 12 gennaio 2018

Nuovo Arcivescovo di Parigi: c'è da ben sperare?


Mons. Michel Aupetit, nuovo Arcivescovo di Parigi, nel giorno del suo insediamento (6 gennaio 2018) ha pronunciato una bella predica, ha cantato Messa (intonatisssimo), ha benedetto l'incenso e incensato al modo tradizionale. Cose non scontate per il clero francese. Quello alto soprattutto.
Preghiamo per il suo difficile compito!

5 commenti:

  1. .......si certo! E sotto il camice ,è chiarissimo dalla foto, non porta la sottana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certamente !!! Il nocciolo della questione sta tutto lì ....

      Elimina
  2. Di questi tempi è bòno tutto!

    RispondiElimina
  3. Ma...c"'e pocco speranza !

    RispondiElimina
  4. direi anche con paramenti sacri decenti

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.