giovedì 17 marzo 2016

Sacro Triduo e Pasqua in rito antico a Genova

NOTIZIA VERAMENTE DI NOTA
Complimenti al parroco abate Don Paolo Romeo per questa coraggiosa scelta: sia per la difficoltà del rito sia per le certe opposizioni che troverà da parte dei confratelli. 
Per tale motivo invitiamo tutti i fedeli genovesi ad andare numerosi ai sacri riti, veramente suggestivi se celebrati nel rito antico, per vivere al meglio e con pia fede i misteri della Passione, Morte e Risurrezione di N.S.G.C. 
Roberto




  chiesa Abbaziale di Santo Stefano

piazza di Santo Stefano - (sopra Via XX Settembre)

Triduo Pasquale e Pasqua in rito gregoriano tradizionale
(rito antico)

GIOVEDI' SANTO 24 MARZO
ore 18.00: S. Messa “In Cœna Domini” (in rito antico e canto Gregoriano)

VENERDI' SANTO 25 MARZO
ore 18.00: Azione liturgica “In Parasceve” (in rito antico e canto Gregoriano)

SABATO SANTO 26 MARZO
ore 20.45: Veglia Pasquale (in rito antico e canto Gregoriano)

PASQUA DI RESURREZIONE DI N.S. GESU' CRISTO 
27 MARZO
Ore 9.30: Santa Messa cantata in rito tridentino (con canto Gregoriano)
Ore 11.00: Santa Messa Solenne (cantata in italiano)


per info: ab
bazia di Santo Stefano – Genova  Tel. 010 587183

10 commenti:

  1. La Messa del giorno di Pasqua è in VO con canti in italiano, oppure in NO ? Ricordiamo quello che si afferma spesso: " è meglio il VO in lingua parlata, piuttosto che il NO in latino".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. è il rito Tridentino cantato

      Elimina
    3. è il rito Tridentino cantato

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  3. Ma che bello! Il Santo Padre ha giustamente punito l'Arcivescovo Emerito di Palermo, privandolo della porpora e inviandolo in un'abazia genovese con l'obbligo di celebrare in Vetus Ordo...O no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No sono due persone diverse

      Elimina
    2. Lo sapevo già. Se non si è capito, volevo solo essere un po' zuzzurellone. A volte fa bene!!!

      Elimina
  4. Bravo don Paolo! Era ora che qualcosa a Genova si muovesse. Savona sarà presente e farà la sua, piccola ma convinta parte.

    RispondiElimina
  5. Le celebrazioni sono cantate in Rito Tridentino e Don Paolo Romeo non è l'arcivescovo di Palermo. Grazie a chi ci sosterrà

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.