venerdì 27 novembre 2015

Auguri Eccellenza Mons.Luigi Negri!

Sia pur in ritardo di un giorno formuliamo con affettuosa riconoscenza i sinceri auguri a Mons.Luigi Negri, che ieri ha festeggiato il settantaquattresimo genetliaco. 
Sub tuum praesidium confugimus, 
Sancta Dei Genetrix. 
Nostras deprecationes 
ne despicias in necessitatibus, 
sed a periculis cunctis 
libera nos semper, 
Virgo gloriosa et benedicta. 
AD MULTOS ANNOS!
Fonte : Luigi Negri

10 commenti:

  1. Nell'antifona "Sub tuum praesidium", versione ufficiale nel breviario e negli antifonali, si legge soltanto: "in necessitatibus" senza "nostris". E' da correggere.

    RispondiElimina
  2. Ma chi? Quello che vuole che il Papa faccia la fine di Albino Luciani? Quello che si scandalizza per Zuppi e Lorefice vescovi? "Se e' cosi' posso diventare Papa anche io".. e si', pero' indossa pizzi merletti e pianete broccate, dunque e' apposto, tipo l'ex abate di Montecassino, pure lui tutto pizzi e merletti, messa in latino nei suoi territori, e poi vabbe' si sa come e' andata a finire. Se l'avesse fatto chesso', Kasper, subito avreste detto "aaah ecco cosa fanno i modernisti! No CVII! Apostasia!1!1" e invece..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ridicolo e menzoniero l'Anonimo delle 9:58 ( proprio per questo è Anonimo...) che ha scritto che a Montecassino grazie all'ex Abate c'è la "messa in latino nei suoi territori"...
      Bufala che purtroppo "corre" negli ambienti chiesastici... ma che non corrisponde assolutamente alla verità!
      I modernisti ne hanno fatte, e le stanno facendo , di tutti i colori e TUTTI gli scandali che deturpano l'immagine di Santa Romana Chiesa sono stati fatti SOLO dalla setta modernista visto che dagli anni '60 sono praticamente i detentori dei posti-chiave, anche economici, della Chiesa!
      Non ci vuole molto per fare questa semplice riflessione storica.
      Ne sarà capace l'Anonimo delle 9:58 ?

      Elimina
    2. Se vogliamo fare una "riflessione storica".. bhe'... Alessandro VI Borgia aveva amanti e figli, cosi' come Paolo III Farnese (il Papa della Controriforma, sic!) A cui diede una parte del suo stato (il ducato di Parma) il predecessore del Borgia Innocenzo VIII aveva ben 7 figli a cui concesse grazie e favori, Giulio III era omosessuale, cosi' come pare Leone X (eletto papa nenache sacerdote ma solo diacono! Poi ci lamentiamo se Lutero gli e' andato contro) cardinal nepoti appena ventenni che continuarono parallelamente le loro storie d'amore quanti ne vuole, financo amanti delle regine (card. Mazarino amante della regina di Francia) papi elevati agli onori degli altari sebbene abbiano sterminato orde di valdesi (tanto pazienza erano eretici, che muoiano pure!) Per non parlare del medioevo, ti dico solo un nome, Benedetto IX. Tre volte Papa e tre volte dimesso per meri giochi di potere politico tra le varie famiglie romane. Il povero Celestino V rinchiuso e ucciso nel castello di Fumone da Bonifacio VIII. E questo sono solo gli episodi piu' noti e conosciuti. Ma de che stamo a parla'? Gli scandali solo negli ultimi 60 anni e prima tutti santi puri pii e devoti? Studiate che vi fara' bene.

      Elimina
    3. Incapace di fare un ragionamento ecclesiasticamente costruttivo l'Anonimo delle 19:28 deve ricorrere alla solita propaganda anticlericale assai nota soprattutto negli ambienti illuminati e illuministici.
      Chi sono io per giudicare i Papi medioevali e/o rinascimentali?
      Perchè chiudersi sterilmente nel passato per non vedere le piaghe attuali che deturpano il corpo della nostra Madre Chiesa? Sono ferite prodotte dall'ingordigia umana DOPO però che era stato abilmente "modernizzato" e frantumato il ruolo ministriale e sacrale del Sacerdozio Cattolico.
      Le auguro una buona domenica.

      Elimina
    4. La Chiesa è fatta da uomini e come tali peccano. Tutti questi papi peccatori (che solo Dio potrà giudicare), mai però si sono sognati di distruggere in primis la Sacra Liturgia che è il pane di cui ogni cattolico ha nutrito, nutre e sempre nutrirà la propria fede.

      Elimina
    5. Eppure appena 5 mesi fa mons. fellay è stato nominato giudice di prima istanza per qualche """birichinata""" compiuta da un sacerdote FSSPX... Com'è possibile?!?!?!?!?

      Elimina
  3. Il vostro parlare sia si si no no...ecc! Monsignor Luigi Negri sulla scorta di don Giussani e davvero un pastore intrepido ed al linguaggio non ambiguo,Dio lo conservi lo benedica! In quanto al pauperismo liturgico pieno di sciattoneria e vuoto di contenuti la storia farà giustizia da se stessa!
    Mi permetto ora una piccola e amicale considerazione all'amico anonimo... quando uno si presenta di fronte al Presidente della Repubblica italiana vestito dignitosamente perché sa che si sta presentando di fronte a una autorità e anche se questa Autorità è puramente umana e istituzionale,cioè che trae la sua ratio essendi dal basso, nessuno si sognerebbe di presentarsi in pigiama, in camicia da notte o spettinato! Se gli uomini del nostro tempo, massimamente gli uomini di Chiesa, credessero minimamente alla presenza reale di Nostro Signore Gesù Cristo nella Santa Messa il mistero della Santissima Eucaristia, eviterebbero certamente le sciattonerieliturgiche e i falsi pauperismi... ridurrebbero il numero infinito e ingiustificato degli impiegati e delle commissioni nelle varie Curie diocesane e tutte le spese inutili di cui io sono a perfetta conoscenza

    RispondiElimina
  4. Evviva il vescovo Luigi
    Lui si che ama veramente la chiesa. Con la verità di Cristo!

    Peccato che abbia già 74 anni...

    RispondiElimina
  5. Io alle chiacchiere de Il fatto/fattaccio giornale odioso per tanti versi non credo minimamente, mi da' assai fastidio il comportamento ciellino, ma si sa, servi del potere turnover, quindi.....auguri al mons. grande persona, uomo onesto, ottimo vescovo di diocesi disastrata e non per colpa sua, continui a dire ciò che veramente pensa e quereli il venefico Travaglio, che non se no può più.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.