Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

venerdì 22 giugno 2018

Il M° Andrea Carradori ricevuto dal Premier Ungherese Orbán

Vi anticipiamo alcune foto dello straordinario incontro di una delegazione di Tolentino (Mc) ricevuta stamane dal rieletto Premier Ungherese Viktor Orban e dal Sindaco del Comune di Budapest. Nel pomeriggio l'udienza col Cardinal Péter Erdő, primate d'Ungheria.

La lieta l'occasione è stata organizzata per ringraziare il Governo Ungherese per avere destinato (nel dicembre 2016) una copiosa somma di denaro (cfr. qui) e per avere di fatto reso possibile quello che ad oggi è il primo ed unico restauro - in tempo da record - di una chiesa nel cratere del sisma: la chiesa del S. Cuore in Tolentino (riaperta il 09.12.2017, si veda qui e qui).

Qui la notizia della visita del Ministro degli Esteri alla chiesa disastrata dal sisma, l' 8.3.2017.


il M° Andrea Carradori e il Premier Ungherese Victor Orban
La delegazione di Tolentino al tavolo Ungherese. 

il M° Andrea Carradori e il Sottosegretario per i rapporti con la Chiesa. 


il M° Andrea Carradori e il Cardinal  Péter Erdő Primate di Ungheria



4 commenti:

  1. Ma che bella consolazione !
    Il cristianesimo e' la unica radice dell'Europa .

    RispondiElimina
  2. Complimenti a Carradori. E... beati gli ungheresi! Speriamo che anche in Italia sia ripristinata la legalità, sia salvaguardata la nostra cultura, e sia incoraggiata la tradizione religiosa.

    RispondiElimina
  3. Una notizia fantastica un esempio per tutti in Italia.

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione