Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

giovedì 19 marzo 2020

Confessioni da campo in tempo di coronavirus

Dalla pagina FB della TFP italiana.
Luigi

CONFESSIONI DRIVE-THRU

Anche nella zona metropolitana di Washington DC le Messe con pubblico sono state sospese. Per non lasciare i suoi parrocchiani senza la confessione, P. Scott Holmer, della chiesa di S. Edoardo il Confessore, di Bowie, Maryland, si è offerto a sentire confessioni all'area aperta, con i penitenti dentro la propria macchina.
Si rispettano le norme sanitarie, e si rispettano anche quelle canoniche, che prescrivono la confessione orale. Prima di criticare la "solita americanata", riflettiamo sul fatto che questo scatto di creatività è stato dettato dallo spirito missionario, vistosamente assente in parte del nostro clero.

2 commenti:

  1. Nessuna americanata! Magari ce l'avessero i nostri preti iniziative del genere! Anzi, se devo dirla tutta, padre Holmer seduto sula panchina mi commuove!!!

    RispondiElimina
  2. Così si fa... La chiesa italiana ha gettato la spugna.. Ci voleva più coraggio...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.