sabato 28 dicembre 2019

Gianna Jessen e l'abominevole delitto dell'aborto


Nella festa dei Santi Innocenti un altro video della sopravvissuta all'aborto Gianna Jessen (QUI QUI).

QUI MiL su di lei.
16 minuti da vedere per pregare e  combattere.
Luigi



3 commenti:

  1. Un tradimento inaudito, quello ordito dai politici alla guida degli Stati europei (e dagli organismi sovranazionali, come UE ed ONU) e dalle gerarchie cattoliche a danno, rispettivamente, dei cittadini europei e dei fedeli cattolici.
    Questa la conclusione cui è giunto Francesco Lamendola negli articoli sotto elencati, analizzando la tremenda crisi politica e religiosa che attanaglia da decenni il Bel Paese e l’Europa intera.
    In sintesi, questo il suo pensiero, espresso con parole e frasi estratte dagli articoli richiamati:
    “Un tradimento inaudito, un diabolico inganno: siamo stati derubati di tutto: come Italiani della nostra civiltà, della nostra tradizione, come cattolici della nostra chiesa, della nostra dottrina e della nostra fede.
    A macchiarsi di questo inaudito tradimento sono stati i capi di Stato e di governo da una parte, papi, cardinali, vescovi e una parte del clero, dall’altra. I cattolici e i cittadini degli Stati europei : gli uni ingannati e traditi dal clero, gli altri ingannati e traditi dalle autorità statali.
    Vi è qualcosa d’incredibile e inaccettabile, perfino di mostruoso nell’idea che un presidente della Repubblica si comporti non da presidente degli italiani, ma contro l’interesse nazionale, e altrettanto dicasi di un papa che non agisce da papa, ma agisce e parla come un Gran Maestro d’una loggia massonica,
    Come pensare che un presidente della Repubblica stia tradendo il suo stesso popolo, come pensare che un papa stia tradendo la Chiesa, come pensare che i capi delle Nazioni Unite stiano tradendo l’umanità? e tuttavia, la congiura c’è, c’è un disegno mondiale per ridurre l’umanità in schiavitù.
    Un duplice odioso tradimento, siamo vittime di un immenso, mostruoso tradimento. Le autorità dello Stato e i vertici della Chiesa hanno adottato delle strategie antinazionali e anticattoliche,
    Hanno messo le mani su tutto il sistema dell’informazione e della cultura, della scuola, dell’università.
    In Vaticano regna un clima di terrore; ovunque, nel mondo, i membri del clero hanno capito che questo sedicente papa è tanto misericordioso a parole, perlomeno verso i non credenti, quanto spietato e vendicativo nei fatti, verso i veri cattolici che non accettano la sua rivoluzione e non si piegano ai suoi empi disegni di sovversione.
    Gli strumenti di dissuasione dei dissidenti :
    1) emarginazione sociale, culturale, professionale
    2) denunce, accuse di diffondere fake news, di razzismo, omofobia, fascismo, ecc.
    3) macchina del fango : demonizzazione, false accuse, rifiuto di entrare nel merito, accuse di essere contro il papa, contro l’Europa, contro i poveri migranti, ecc.
    4) minaccia, avvertimento in stile mafioso
    5) per gli irriducibili c’è la fase cinque: inutile specificare di cosa si tratti.”

    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/6701-fin-dove-sono-disposti-ad-arrivare (31 ago 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/6988-reagire-allo-scoraggiamento (12 nov 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/7119-arrendersi-all-apostata (28 dic 2018)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7369-o-con-cristo-o-col-mondo (14 mar 2019)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/contro-informazione/le-grandi-menzogne-editoriali/7371-capire-cio-che-sta-accadendo (15 mar 2019)
    http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7282-dobbiamo-reagire (11 feb 2019)
    ..... segue




    RispondiElimina
  2. Ad analoghe conclusioni è giunto Cesare Baronio (pseudonimo ispirato al famoso cardinale discepolo di San Filippo Neri) negli articoli indicati in calce.
    Anche qui una sintesi del suo pensiero, anch’essa ricavata da parole e frasi estratte da detti articoli:
    “Politici, governanti e Pastori paiono accomunati da uno scollamento con i cittadini e i fedeli, si direbbe che il potere, sia ormai nemico di quanti afferma di voler tutelare e difendere; un progetto volto a demolire l’intera società nella sua fede, nella sua civiltà, nella sua cultura, nelle sue tradizioni,
    La sensazione di avere contro i propri governanti coinvolge anche la Gerarchia cattolica, che soprattutto sotto il Pontificato di Bergoglio si è schierata pubblicamente a favore del mondo nemico di Dio.
    Nel mondo profano chi protesta è inizialmente deriso, poi screditato, denunciato ed emarginato dal consorzio civile; non è ammesso nessun dissenso, quando si parla di accoglienza di orde di barbari violenti, criminali e incapaci di integrarsi. L’aumento dei casi di stupro e di feroce criminalità in tutti i Paesi coinvolti dall’invasione maomettana viene censurato dai media per ordine dell’autorità civile, che non vuol veder messa in discussione l’opera di distruzione di quel che resta della civiltà europea.
    L’imposizione dell’euro, col pretesto di un’unione solidale tra le Nazioni, ha massacrato le economie nazionali e rende gli Stati membri succubi di un’autorità tirannica dietro cui si celano élite finanziarie. Ma è vietato mettere in discussione la moneta unica, o il MES, il bail-in e tutti i mezzi dispiegati dagli oligarchi per schiavizzare interi popoli.
    Similmente, anche nel mondo ecclesiastico la condanna dei buoni si accompagna scandalosamente alla tolleranza, anzi all’incoraggiamento dei malvagi.
    In entrambi i casi, gli effetti sui cittadini e sui fedeli sono devastanti, ma questo non pare costituire un problema per chi, evidentemente, non si cura né dei cittadini né dei fedeli.
    Si è costituita così una casta autoproclamata di gerarchi che non devono rispondere né a Dio né agli uomini.
    Chi oggi detiene l’autorità è emissario di Satana, prende ordini da un’élite di satanisti che a sua volta è al servizio del Principe di questo mondo, e in quest’opera infernale sono coinvolti non solo i governanti delle Nazioni ribelli, ma anche i membri della Gerarchia cattolica
    In questa colossale frode imposta dall’alto alle masse, la maggioranza subisce passivamente perché crede di essere minoranza, mentre è vero il contrario.”
    https://opportuneimportune.blogspot.com/2019/12/analogie-tra-crisi-politica-e-crisi.html (9 dic 2019)
    https://opportuneimportune.blogspot.com/2019/12/glosse-alla-lettera-di-mons-carlo-maria.html (21 dic 2019)

    Come si vede, quindi, si è trattato, secondo questi due autori,di un duplice, diabolico inganno, ordito da una ristretta cerchia di persone, un’élite che si reputa superiore al resto dell’umanità e a Dio stesso (così Bergoglio ed i suoi gerarchi), postasi a servizio del Principe delle tenebre (colui che i massoni, gli “illuminati” dal tenebroso principe, chiamano GADU, Grande Architetto Dell’Universo), ed intenzionata ad imporre all’umanità intera la perversa volontà dell’Angelo ribelle. Questo, in sostanza, il programma dei progressisti e neomodernisti, rispettivamente politici e (falsi) religiosi.

    RispondiElimina
  3. Se i milioni di uccisi con l'aborto fossero invece sopravvissuti e parlassero come quella Gianna, li sentiremmo gridare insieme contro i politici che lo hanno legalizzato, le Organizzazioni internazionali che lo impongono e gli ostetrici che, contro l'etica medica millenaria, prestano la loro capacità professionale alle ideologie contro la vita: Omicidi !

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.