lunedì 14 gennaio 2019

Il brutalismo delle chiese moderne: "vogliono che tu ti senta; piccolo, minacciato, isolato, solo e senza speranza"



Non sapevamo dell'esistenza anche di questo mostro architettonico: guardando questa foto abbiamo pensato subito all'ambientazione scenografica di un film d'horror. Compreso poi che si trattava dell'interno di una chiesa cattolica abbiamo dovuto poi cercare il significato di "Minas Morgul" ( ovverosia la "Torre della Magia Oscura")  a cui l'articolo - che postiamo- fa riferimento.
Risuonano, inascoltate, le parole: «Un’architettura sacra che non sappia parlare correttamente il linguaggio della luce e non sia portatrice di bellezza e di armonia decade automaticamente dalla sua funzione... Un degrado inaccettabile e tanto più grave alla luce del grande contributo offerto in 20 secoli dalla cultura cristiana all’architettura(Dalla "lectio magistralis" tenuta il 19 gennaio 2011 dal Card. Gianfranco Ravasi -Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura- alla facoltà di Architettura di Roma QUI). Osservazioni che sono però destinate a rimanere delle buone esercitazioni lessicali in attesa di un doveroso e urgente pronunciamento solenne "ex cathedra" sul vero concetto della Liturgia Cattolica.
AC

Quando l'architettura è empia
di Hilary White

Guarda questa foto per un momento. 
Ingrandiscila sullo schermo del tuo computer  e guardala possibilmente senza pensare. 
Fallo per uno o due secondi.
Ora, passato quell'istante d'orologio,come ti senti? 
Quali sono le parole  che ti vengono in mente per descriverne le sensazioni? 
Alcune persone su Facebook le hanno delineate: 

1)"Nostra Signora di Minas Morgul" ( "...si ergevano, alte su di un seggio di roccia nel grembo nero dell'Ephel Dúath, le mura e la torre di Minas Morgul. Ogni cosa intorno era buia, terra e cielo, ma nella fortezza brillava una luce... più pallida di una luna malaticcia durante una lenta eclissi ne era adesso la luce, vacillante e tremula come una fetida esalazione di putridume, luce cadaverica che non illuminava nulla." —Minas Morgul, Il Signore degli Anelli.  QUI  N.d.R.
2) "È la chiesa in cui Sauron è andato da bambino." (Sauron è un personaggio di Arda, l'universo immaginario creato dallo scrittore inglese J. R. R. Tolkien. È il principale antagonista de Il Signore degli Anelli. N.d.R.
3) "Riguarda l'evangelizzazione degli orchi". 

Ma come ti fa sentire (questa chiesa)? 
Qual è l' istinto che essa suscita, quali le  sue intenzioni? 
Ti senti oppresso? 
Ti senti letteralmente come se qualcosa nella tua mente o nel tuo cuore venisse premuto da un grande peso? 
Ti senti come se qualcuno ti stesse minacciando di violenza? 
Vuole farti del male? 
Questo è il "brutalismo" nell'architettura ecclesiastica, una delle più eclatanti espressioni delle mode moderniste che sembra non essersi ancora autoconsumata. 
Che cosa facciamo con una "chiesa" che ti fa sentire mentalmente calpestato e depresso? 
Cosa significa "una chiesa" così "? 
Una "chiesa" così cosa può dirti di Dio, di Cristo, della Madonna? 
Che sono cattivi? 
Che tutto ciò che la Chiesa dice di loro è una bugia? 
Ti senti abbandonato? Isolato? Brutalizzato? 
Questa è la mentalità, l '"animus" delle nuove "chiese" siffatte! 
Questo è il modo in cui vogliono che tu ti senta; piccolo, minacciato, isolato, solo e senza speranza. 
È la versione del nichilismo di Nietzsche in 3-D
È la Chiesa di San Francesco di Sales nel Michigan, sostenuta dal mondo secolare come una sorta di capolavoro dell'arte modernista. (Sottolineatura nostra N.d.R.) Video QUI
Questo è ciò che il mondo vuole e verso il quale la Chiesa è andata (purtroppo N.d.R.) da oltre 50 anni!
Qual è la teologia del brutalismo? 
Alla fine, non è altro che le opere di Sauron e Morgoth e questo porta a una sola cosa: la disperazione


Fonti: Externals count:when architecture is unholy   QUI e Caminante QUI

11 commenti:

  1. Chiesa per riti satanici con tanto di sacrifici umani....

    RispondiElimina
  2. ...semplicemente....mi sento di non entrare dentro....e' un offesa al buon Dio!!

    RispondiElimina
  3. Ma stupendo....è identica al reparto galvanizzazione gomma, che abbiamo qui in stabilimento... A parte l'altare.

    RispondiElimina
  4. Terribile! Una cosa così fa disonore anche alla gerarchia locale che l'ha commissionata. Sorge spontaneo il dubbio se quella cosa è stata consacrata al culto cattolico oppure solo benedetta.

    RispondiElimina
  5. Mi fa venire i brividi! Mi immagino lì dentro e mi sento circondata da una oscura presenza. Il sentimento che affiora è quello di uscire velocemente da questo luogo tetro ed infelice che mi impedisce di respirare.

    RispondiElimina
  6. Tetra ( e costosa !) aula per assemblee massoniche o per regimi dittatoriali che vogliono schiacciare la persona umana, sul cui seggio-altare sembra dominare un dittatore satanico. Risultato dell'ideologia del CVII alla ricerca di un "linguaggio per l'uomo moderno" (!?!)che ha fatto proprio il pretesto ateista dei rivoluzionari per strappare Dio dal cuore dell'uomo che non è né antico né moderno, ma uguale sia che vada su dorso di mulo o su una fuoriserie. Le prediche sul " degrado inaccettabile" dovrebbero essere piuttosto rivolte a tanti uomini di Chiesa, specialmente vescovi, che hanno dimenticato il rapporto di fede con il Signore, "somma bellezza e armonia" come lo definì papa Benedetto, che ha più volte trattato l'argomento dell'arte nella Chiesa, dopo il concerto polifonico diretto dal M° Bartolucci nella Cappella Sistina.( E.F.)

    RispondiElimina
  7. E' stata costruita 50 anni fa... Il problema non è (tanto) che è opprimente, quanto che per qualcuno è un esempio di Chiesa "moderna" (temo che ad un ultrasettantenne ricordi i bei tempi di quando era giovane)

    RispondiElimina
  8. Solo il vedere le foto ispira un senso di oppressione e voglia di allontanarsi, non certo di raccogliersi in preghiera.

    RispondiElimina
  9. Mi sembra l'anticamera dell'Inferno!

    RispondiElimina
  10. Mamma mia! Siamo messi male. Molto male!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.