lunedì 18 giugno 2018

ALFIE: NUOVA dichiarazione del 16 giugno dei genitori del bimbo



Per non dimenticare e ricordare di combattere (QUI IL LINK).
BCM e Ave Maria
L

Sono passati un mese e due settimane da quando il nostro gladiatore ci è stato portato via, sottoposto a privazioni, negletto, maltrattato e non rispettato!!

Io e Kate non verremo mai a patti con quel che è successo e non accetteremo mai la morte di Alfie o la causa della sua morte!
Ma c’è una cosa che ci fa andare avanti ed è la nostra convinzione e fede nel fatto che in futuro incontreremo ancora il nostro angelo, così ci è caro il tempo che abbiamo trascorso con lui e attendiamo il futuro per creare nuovi ricordi con lui.
Vogliamo che tutti sappiano questo per tempo, mentre soffriamo: ci faremo ancora sentire su come si è arrivati alla morte di Alfie e diremo la verità e tutti i dettagli sulla settimana che abbiamo vissuto, CHE NESSUN ALTRO GENITORE DOVREBBE MAI VIVERE O IMMAGINARE!
Il mondo deve sapere cosa è successo in quei cinque giorni e cosa abbiamo fatto e passato per ottenere che si prendessero cura di Alfie quando lui stesso ha dimostrato che i dottori si sbagliavano!!
NON DIMENTICATE CHE HO COMBATTUTO CONTRO I DOTTORI E I CAPI DELL’ALDER HEY PER QUELLO IN CUI CREDEVAMO E PER I DIRITTI DI NOSTRO FIGLIO.
VORREI RICORDARE AL MONDO CHE QUEI DOTTORI DISSERO A ME E A KATE E A TUTTI I TRIBUNALI CHE ALFIE NON SAREBBE SOPRAVVISSUTO Più DI 5 MINUTI!!!!!