lunedì 4 dicembre 2017

Un vescovo del Kansas celebra messa, adorazione ed esorcismo davanti ad una clinica abortiva


Qualche piccola buona notizia. Segnalato da Marcia per la Vita.
L

WICHITA, Kansas (ChurchMilitant.com) – Un vescovo sostiene i bambini mai nati celebrando una messa, un’Adorazione Eucaristica e un esorcismo davanti ad una clinica abortiva nel Kansas. Il vescovo, Carl Kemme, a capo della diocesi di Wichita, insieme ad altri 7 preti e quasi 500 fedeli, hanno pregato per la fine dell’aborto al di fuori del South Wind Women’s Center – la stessa clinica abortiva dove il noto abortista George Tiller condusse diversi aborti all’ultimo stadio di gravidanza, prima di essere ucciso da Scott Roeder nel 2009.
Kemme ha dedicato la Messa all’anima dell’agguerrito pro-vita cattolico del Kansas David Gittrich, morto lo scorso 17 Ottobre dopo quasi quarant’anni dedicati a difendere i diritti dei bambini non nati.
La Messa è iniziata alle 9 del mattino e mons. Kemme, nella sua omelia, ha parlato della “diffusione di tenebre e morte nella società”. Ha aggiunto inoltre:
E’ in luoghi come questo, nell’intero paese e purtroppo in tutto il mondo, che il principe delle tenebre viene onorato. Qui, il diavolo gioisce, le tenebre si fanno più buie e la morte si fa più orrida, perché questo luogo, come tanti altri, è stato scelto per distruggere una vita fatta ad immagine e somiglianza di Dio.
 Per questo motivo noi siamo qui oggi … per offrire la più perfetta forma di preghiera della Chiesa – il Santo Sacrificio della Messa – perfino qui, in un luogo di tenebre e compravendita di morte”.

La Messa è stata seguita da una processione eucaristica attorno alla clinica mentre i fedeli hanno recitato la coroncina della Divina Misericordia.
Il prossimo 3 dicembre, mons. Kemme ha fissato una Messa in Latino presso la Cattedrale dell’Immacolata Concezione per la prima Domenica di Avvento. Spiega: “Ho voluto offrire la forma ordinaria della Messa in latino in alcune occasioni per preservare la ricca eredità liturgica della Chiesa”. Continua: “Il coro della Cattedrale sarà di grande aiuto nel supportarci cantando gli antichi canti.
 Il Concilio Vaticano II ha istituito una liturgia disponibile anche nella lingua vernacolare, ma ha anche esortato alla preservazione del Latino. Spero che siano in molti ad essere ispirati da questa esperienza liturgica”.
Nel 2016, mons. Kemme organizzò, assieme ad altre persone provenienti dalla sua Diocesi, un gruppo di protesta contro la messa nera dei satanisti in Oklahoma City. Ha anche pubblicamente indetto un Rosario di riparazione con il gruppo Tradizione, Famiglia, Proprietà (TFP) per l’evento.

churchmilitant.com

9 commenti:

  1. Tutto ammirevole, ma parziale. La messa montiniana, sia pure in latino, non è l'omaggio giusto che Dio vuole.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bEATI monooculi in terra coecorum.

      Elimina
  2. mica tanto piccola, direi, l'aborto è un crimine abominevole.

    RispondiElimina
  3. Coraggiosa, purtroppo isolata, iniziativa che dovrebbe essere imitata dai vescovi pusillanimi e dialoganti e dura risposta a Bergoglio che lamenta che si parla troppo di aborto mentre la Chiesa dovrebbe parlare solo di distribuzione di minestre, cosa che sanno fare tutti mentre di opposizione all'aborto hanno sempre parlato solo i fedeli cattolici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cosa che sanno fare tutti mentre di opposizione all'aborto hanno sempre parlato solo i fedeli cattolici.
      Rispondi
      Questo non è del tutto vero. Negli USA sono impegnati contro l'aborto anche molti gruppi protestanti, qualche gruppo islamico, qualche gruppo ebraico, dei mormoni.

      Elimina
  4. Dio benedica e ricompensi questo sant' uomo. Nulla è più sacro ed inviolabile della vita!

    RispondiElimina
  5. Intanto chi si straccia le vesti contro l'aborto può partecipare alle preghiere che si svolgono periodicamente fuori gli ospedali e le cliniche abortiste promosse dal Comitato NO194 e dalle comunità Giovanni XXIII.
    Poi latino o giapponese, in casi come questi conta la sostanza e la concretezza dell'agire. Sul divano di casa siamo tutti bravi a criticare ogni cosa!

    RispondiElimina
  6. Dear Bishop Kemme, I am an Italian approved exorcist (and at the same time I work in a Tribunal at the Holy Sea).I don't want my name to be published for personal reasons, but if I can I will write to you personally to show all my support, and I will humbly let you know my name. I congratulate you on the Mass you celebrated outside an abortion clinic in Kansas; I congratulate on the Eucharistic Procession and the Adoration of the Blessed Sacrament at which you attended as a Bishop. Thank you also for your words, that I appreciate and take into great consideration. I have to fight against satan too. I ask for your prayer and your blessing. Your are a true Pastor.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.