mercoledì 14 dicembre 2016

Il Pellegrinaggio 2017 del Populus Summorum Pontificum #sumpont2017

Pellegrinaggio 2016: il Populus Summorum Pontificum gremisce la Basilica di S. Pietro

Dopo aver pubblicato lo scorso 7 dicembre la lettera di Mons. Pozzo relativa al prossimo Pellegrinaggio del Populus Summorum Pontificum, riprendiamo con piacere dal sito degli amici del CNSP il più ampio resoconto dedicato all'importante evento, al quale ci auguriamo che tutti i Coetus fidelium d'Italia stiano già  programmando la partecipazione.



IL PELLEGRINAGGIO DEL DECENNALE:
IL COMUNICATO DEGLI ORGANIZZATORI
E IL MESSAGGIO DI MONS. POZZO


Lo scorso 27 novembre, I domenica d’Avvento, il Coetus Internationalis Summorum Pontificum (CISP), l’Associazione Giovani e Tradizione e l’Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum hanno dato congiuntamente l’annuncio ufficiale del Pellegrinaggio 2017 del Populus Summorum Pontificum.

Ecco il comunicato:

Dal 14 al 17 settembre 2017
tutti a Roma per celebrare i 10 anni
del Motu proprio “Summorum Pontificum”.

Roma, 27 novembre 2016
I domenica d’Avvento 

Possa la Messa antica fiorire nella Chiesa!” 

Quest'augurio, formulato da Mons. Sample, arcivescovo di Portland, al termine dell'ultimo pellegrinaggio Populus Summorum Pontificum che si è svolto a Roma dal 27 al 30 ottobre 2016, avrà la sua migliore interpretazione l'anno prossimo, precisamente il 14 settembre 2017, quando il popolo del Summorum Pontificum si ritroverà ad Petri Sedem per festeggiare il decimo anniversario dell'entrata in vigore del Motu proprio di Papa Benedetto XVI. 

Infatti, l'anniversario dell'atto con il quale Papa Benedetto ha levato i vincoli che pesavano sull'uso del messale di Papa Giovanni XXIII, è anche quello di tutti i preti, religiosi e fedeli che sin da quella data, hanno nutrito, arricchito e rinnovato la loro fede alla fonte di ciò che è oramai denominata la forma extraordinaria del rito romano. 

Perciò, il Coetus Internationalis Summorum Pontificum ha deciso, dopo aver sentito la Pontificia Commissione Ecclesia Dei, di anticipare – eccezionalmente – la data del suo pellegrinaggio 2017 che si svolgerà dunque dal giovedì 14 alla domenica 17 settembre 2017. 

Il pellegrinaggio si aprirà con il V Convegno sul Motu proprio Summorum Pontificum organizzato dall'associazione Giovani e Tradizione e da Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum il 14 settembre 2017. Proseguirà il 15-16 e 17 settembre p.v. così come ogni anno sin dalla sua fondazione nel 2012. L'apice del pellegrinaggio sarà la processione solenne che guiderà i pellegrini per le vie di Roma fino alla Basilica di San Pietro dove sabato 16 settembre 2017 verrà celebrata la Santa Messa Pontificale.

Coetus Internationalis Summorum Pontificum
Tel: +39 366 70 46 023

Giovani e Tradizione
Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum
Tel. +39.330 70 25 01

Come pubblicato da MiL pochi giorni fa, nella Festa di S. Andrea Apostolo, il 30 novembre, il comunicato è stato seguito da un cordiale messaggio degli organizzatori a tutti i Sacerdoti, i Religiosi, le Religiose, agli Istituti Ecclesia Dei, e ai fedeli del Populus Summorum Pontificum:

Reverendissimo Padre, Reverendissima Madre, Cari amici,
Il 14 settembre 2017 festeggeremo il decimo anniversario dell’entrata in vigore del Motu proprio Summorum Pontificum di Papa Benedetto XVI. 
Per l’occasione, l’Associazione Giovani e Tradizione, il Sodalizio Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum e il Coetus Internationalis Summorum Pontificum organizzeranno rispettivamente il loro convegno teologico-liturgico e il Pellegrinaggio tradizionale ad Petri Sedem. 
La Pontificia Commissione Ecclesia Dei ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa, incoraggiando le nostre Associazioni a preparare con amore e impegno l’evento anniversario celebrativo del Decennale del Summorum Pontificum. 
Il Sodalizio Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum e l’Associazione Giovani e Tradizione organizzeranno dunque il loro quinto convegno teologico-liturgico giovedì 14 settembre 2017 all’Angelicum in Roma. Al convegno (con traduzione simultanea in lingua francese, inglese e italiana) seguirà il sesto Pellegrinaggio internazionale del Populus Summorum Pontificum cui apice sarà, così come di consueto, la solenne processione per le vie di Roma fino alla Basilica di San Pietro dove verrà celebrata, sabato 16 settembre 2017, la Santa Messa Pontificale. 
Così dal giovedì 14 alla domenica 17 settembre 2017, la Forma Antica del Venerabile Rito Romano manifesterà ancora, con entusiasmo, la Sua perenne giovinezza presso la Tomba degli Apostoli. 
Possiamo contare sulla presenza di più rappresentanti possibili del Vostro Istituto e delle vostre Associazioni per testimoniare insieme la nostra gratitudine alla Chiesa per questo atto del Magistero di Papa Benedetto XVI e dello slancio nuovo che ha dato a tutta la Chiesa? 
Vi porgiamo, Reverendissimo Padre, Reverendissima Madre, cari amici, l’espressione dei nostri più cordiali saluti in Cristo Nostro Signore 
Don Claude Barthe, Cappellano del Coetus Internationalis Summorum Pontificum 
Dott. Alessandro Laudani, Presidente dell’Associazione Giovani e Tradizione 
Padre Vincenzo M. Nuara, OP, Moderatore del Sodalizio Amicizia Sacerdotale Summorum Pontificum

Infine, a coronamento dell’annuncio e del caloroso invito alla partecipazione, anche S.E.R. Mons. Guido Pozzo, Segretario della Pontificia Commissione Ecclesia Dei, ha indirizzato a tutti i fedeli questo significativo messaggio, che costituisce la miglior e più autorevole presentazione dell’importantissimo evento.



Si tratterà, dunque, di un Pellegrinaggio davvero speciale, al quale il CNSP – che collabora, come ogni anno, all’organizzazione – si augura che tutti i Coetus d’Italia parteciperanno coralmente: vogliamo e dobbiamo gremire Roma del Populus Summorum Pontificum e far sì che la processione che anche il prossimo anno condurrà i pellegrini in San Pietro renda ancor più visibile la consistenza e la compattezza dei fedeli della Messa di sempre, e la loro incrollabile determinazione di custodirla, difenderla e diffonderla in tutta la Chiesa.

Fra qualche mese il Populus Summorum Pontificum compirà dieci anni: festeggiamo questo compleanno come merita, e dimostriamo la nostra gratitudine alla Provvidenza che, mediante la saggezza profetica di Benedetto XVI, ha riaperto per la Chiesa intera lo scrigno del suo tesoro liturgico.
Tutti a Roma!


8 commenti:

  1. Il vero obiettivo del Motu Proprio era quello di rendere fruibile la Messa "antica" a chiunque in ogni singola parrocchia affiancando la celebrazione col Messale di Paolo VI a quella col Messale del 1962 non relegarne la celebrazione in raduni nazionali o in riserve indiane tenute alla larga dalla vita quotidiana della diocesi e delle singole parrocchie. Era il momento giusto per dare una spallata alla banalizzazione della Messa....ahimé occasione persa.

    RispondiElimina
  2. Finche' ci saranno i modernisti massoni nella chiesa ve lo potete scordare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo quello che dice è la nuda e cruda verità.

      Elimina
  3. Avete cancellato tutti i commenti sotto l'articolo del "Papa e il coprire gli scandali!" Davvero complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saggia decisione ...

      Elimina
    2. Metti che qualche spia del Papa li legge li fanni chiudere il blog e cancellare le messe summorum...

      Elimina
  4. Fate lo stesso gioco dei bergogliani...nascondere la verità....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono stati cancellati ma solo messi a riparo per qualche ora: dobbiamo cancellare quelli volgari per poi mettere in buon risalto quelli che non presentano inaccettabili frasi sconce.

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.