sabato 5 novembre 2016

Chiesa in uscita. Nella diocesi di Parma le parrocchie passano di fatto da 309 a 56

Chiesa in uscita. Nella diocesi di Parma le parrocchie passano di fatto da 309 a 56Sempre meglio, con le magnifiche sorti della Chiesa in uscita (forse dalla porta di servizio...). Una notizia segnalata da Il Timone.
L


A partire dalla lettera pastorale del vescovo Enrico Solmi per il quadriennio 2012-2015, dal titolo “Sulla tua parola”, la diocesi di Parma ha ridotto le parrocchie da 309 a 56.

Perpetuare il vecchio modello (una parrocchia, un parroco) è impensabile. Pur non essendo state giuridicamente soppresse, le “vecchie” parrocchie sono confluite in 56 “nuove parrocchie”.

Bisogna vivere questa nuova realtà con lo spirito della corresponsabilità, della comunione e della condivisione.

7 commenti:

  1. la nuova primavera della Chiesa Cattolica (Roncalli dixit) la nuova Pentecoste della Chiesa.

    QUESTO E' IL RISULTATO DOPO 50 ANNI.

    RispondiElimina
  2. ...questi vescovi distrugono la fede dei fedeli!

    RispondiElimina
  3. E' una notizia del giugno 2012, allora regnante Benedetto XVI

    RispondiElimina
  4. Anche per il cardinale Bergoglio il castigo divino è parte della storia della salvezza
    https://www.youtube.com/watch?v=OiEfnkzNdJI

    Unum

    RispondiElimina
  5. La stessa cosa sta accadendo a Brescia, con la costituzione delle unità pastorali che sostituiscono le vecchie parrocchie. Praticamente si fondono quattro o cinque parrocchie con uno o due parroci per unità pastorali.

    Efexor

    RispondiElimina
  6. I magnifici frutti del Concilio!! Evviva!!!

    RispondiElimina
  7. Stessa cosa di Parma e Brescia, anche a Mantova

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.