mercoledì 5 marzo 2014

Padre, quanto è bella la messa in latino!

Una studentessa universitaria ha raccontato a Cordialiter il suo entusiasmo di aver scoperto ed assistito per la prima volta in vita sua alla Messa tridentina. Ormai sono sempre di più i giovani che si avvicinano alla Liturgia antica. Alla faccia dei vescovi e preti detrattori e denigratori che vorrebbero farla passare come una "moda" per nostalgici o una "curiosità" passeggera! 
Roberto

Carissimo fratello in Cristo,
                                                   come stai? Volevo farti partecipe della gioia che ho provato in questo giorno.  Oggi finalmente ho assistito alla Messa in latino per la prima volta. Sono contentissima! Che bello vedere gente che ci tiene ancora a partecipare alla Messa in rito antico! Ma soprattutto, che bello poter fare la Comunione in ginocchio!  Mentre il celebrante faceva il segno di croce con l'Ostia consacrata in mano io fissavo il mio Gesù finché poi si è dolcemente posato sulla mia lingua. Che delicatezza!  Così va fatta la Comunione! Che bellezza!  Oltre a questo volevo ringraziarti per le bellissime lettere pubblicate sul tuo blog. Senza di esso non sarei mai arrivata a conoscenza di tante cose. Grazie!  Non sai quanto bene stai facendo alle Anime, o meglio, quanto bene il Signore fa attraverso te! […] Che Dio ti benedica!

A presto.
(Lettera firmata)