sabato 19 ottobre 2013

Fraternità Sacerdotale S. Pietro: 25 anni! Ad multos annos! E grazie!

Molto Reverendo Superiore Generale, padre John Berg F.S.S.P.
Reverendi sacerdoti e diaconi,
Cari chierici e cari seminaristi,

           in occasione delle prossime "tonsure" di nuovi chierici, con gioia e gratitudine ci uniamo ai molti voti augurali che vi giugono in questi mesi per il lieto XXV Anniversario di fondazione della Fraternitas Sacerdotalis Sancti Petri.         E Vi indirizziamo, condividendoli, anche gli auguri di moltissimi nostri lettori che ci hanno scritto per mail esprimendo affetto e riconoscenza ai sacerdoti e ai seminaristi della Fraternità San Pietro, assicurando preghiere e vicinanza spirituale.
           

Redazione di MiL - Messainlatino.it

 ***

I 25 anni della Fraternità Sacerdotale San Pietro (F.S.S.P.) ed i nuovi chierici!
di A. Carradori, da Traditio Catholica (17.10.2013)





(alcuni Sacerdoti, Seminaristi e laici collaboratori presenti all'Udienza Generale di Papa Francesco del 16 ottobre 2013 in piazza San Pietro. Fonte Facebook )




(ordinazione Sacerdotale. Fonte: Facebook)




(L'antico rito della tonsura. Fonte Facebook)





Oggi Sabato 19 ottobre 2013 nella Basilica della Beata Vergine Assunta, in Lindau, Baviera, Germania, S.E.R. Wolfgang Haas, Arcivescovo di Vaduz, imporrà la tonsura a Samuel, Janosch, Remi, Julius, Helge, Hubert, Arthur, Stefan, Peter, Thomas e Michael seminaristi della Fraternità Sacerdotale San Pietro ( FSSP ) .

Lo stesso giorno a Nostra Signora di Guadalupe International Seminary in Denton, USA, S.E.R. Fabian Bruskewitz, Vescovo emerito di Lincoln, conferirà  tonsura ai seminaristi della FSSP : Daniel, Michael, Andrew, John, Christopher, Michael, John, Ralph, Matthew (dal Galles), Luc, Daniel e John.

Inoltre nella stessa cerimonia il vescovo Bruskewitz conferirà il Suddiaconato a Zachary, Joshua e Daniel.

La Fraternità festeggia quest'anno 25 anni di apostolato e di dedizione liturgica nella Chiesa !

Auguri alla Fraternità San Pietro:  preghiamo per questa importante istituzione ecclesiale, per i giovani seminaristi e i futuri chieric!


A.C.

31 commenti:

  1. Speriamo e preghiamo sempre per numerose e ferventi sante vocazioni!
    Abbiamo bisogno di santi sacerdoti fedeli alla eterna Tradizione della Chiesa!
    Maria Mater Ecclesiae, ora pro nobis!

    RispondiElimina
  2. 25 anni di esistenza ...senza RESISTENZA !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaha, ti secca eh la concorrenza di una fraternità in piena comunione! Tieniti pure la tua patacca gallicana. W la FSSP (quella veramente cattolica, senza la X).

      Elimina
    2. Come sempre inutilmente polemico, vero hpoirot?

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. @Anonimo - ahahahah ma quale concorrenza? sono sordomuti ingessati e pure su sedia a rotelle.
      In 25 anni hanno prodotto nada-de-nada: non sai neanche che esistono se non li cerchi col lanternino...

      @Nuovo - ci conosciamo?

      Elimina
  3. Bravi! ... e auguri! :) Due grandi seminari con liste di attesa è veramente un bel successo in soli 25 anni.

    RispondiElimina
  4. Doctorangelicus19 ottobre 2013 13:52

    E quest'anno ci sono anche due italiani!

    RispondiElimina
  5. Antonio Peschechera da Barletta19 ottobre 2013 13:57

    Alle mosche carnarie (quelle che producono i bigattini) spetta la sorte di essere animali rimbambiti ma belli: al primo freddo muoiono. Anonimi del mondo fate una fraternità di mosche carnarie....

    RispondiElimina
  6. Cosa hanno fatto per difendere la fedein questi anni? Non dimentichiamo la crisi del 2000 ..... e col papa nuovo cosa succederà?

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Congratulazioni a tutta la FSSP (alla faccia dei vari eretici giornalai del nord italia che travasano bile).
    Faccio i migliori auguri a tutta la famiglia sacerdotale, d'altro canto ne avranno bisogno, dopo i FFI i prossimi sono loro.
    Continuate sempre così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non credo questi sono come le tre scimmiette non vedono, non sentono, non parlano, stanno in compagnia dei neocatecumenali e gli va bene così, sono uno specchietto per le allodole, i FFi operavano tra la gente, questi sono inoffensivi per cui non gli succederà nulla

      Elimina
  9. Sia lodato il Signore per la FSSP!
    E sia lodato anche per la FSSPX!
    Sono ecumenista :-) ...

    RispondiElimina
  10. Siamo onest e giustii !

    Senza Msgr Lefebvre e la sua FSSPX, la FSSP non sarebbe mai stata fondata.

    Il piu dramatico in questa vicenda è che è solo stata voluta per fare concurrenza alla FSSPX e non tanto per il bene stesso della Chiesa e dei fedeli. Esiste solo per pura strategia e calcoli.

    QUESTO MI DISPIACE TANTO e ne dice molto su quello che sono veramente stati i scopi del CV2 e di certi teologhi ed eminenti prelati

    A distanza di 50 anni ne vediamo I "meravigliosi" frutti.

    Tanti auguri alla FSSP !

    Vita est Militia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FSSP, FSSPX, troppa assonanza, potrebbero quasi essere citati per violazione dei diritti d'autore, credo che davvero sia una di quelle tipiche furbate clericali.

      Elimina
  11. sono pirati in cerca di isole tranquille: cercano solo fazzoletti di terra dove bendandosi un'occhio possono far finta che almeno li' tutto va bene.

    In cambio bandiera bianca e ossequio al gulag progressista: promettono che mai e poi mai nemmeno in casi estremi produrranno un documento ufficiale che parli di crisi della Chiesa e/o che critichi il Concilio. E' questa la specialità della casa FSSP (l' "SS" sta per santo-silenzio)

    Hanno fatto di più i Francescani dell'Immacolata in 3 mesi che gli ingessati della SP in 25 anni ...

    RispondiElimina
  12. Sono come le spugne del mare, tempesta o bonaccia fanno una sola cosa: assorbono in silenzio...

    Puoi fargli passare davanti tutti gli Assisi, tutti gli scandali, tutte le messe ballate che vuoi, l'inerzia assoluta e duratura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Franza o Spagna purchè se magna

      Elimina
    2. io non c'ero, se c'ero dormivo. 25 anni pennichella ...

      Elimina
    3. Extra Ecclesiam nulla salus, hpoirot, dovresti saperlo. I tuoi lefebvriani sono nella Chiesa in modo imperfetto e riconoscono al Papa un valore puramente formale. Avranno, e tu con loro, una salvezza imperfetta e formale? Ravvediti, finché sei in tempo.

      Elimina
    4. "i lefevriani avranno una salvezza imperfetta e formale"? E perché ,se seguono la loro coscienza con le migliori intenzioni che male faranno mai ?Impara da Francesco a non giudicare ed a non fare ingerenze nella vita spirituale delle persone, amico :-)
      scusa,ma il tuo mi sembra un vocabolario troppo antiquato...

      Elimina
  13. "A questo scopo può recare un suo contributo il dialogo. Esso è più di uno
    scambio di pensieri, di un'impresa accademica: è uno scambio di DONI(cfr
    "Ut Unum Sint";, n. 28), nel quale le Chiese e le Comunità ecclesiali
    possono mettere a disposizione i loro tesori ("Lumen Gentium")"

    BXVI a Erfuth...

    Nel caso Poirot fosse veramente fuori dalla chiesa potrà sempre ascoltare il Conclio
    e dialogare (con gli eretici che sono dentro) per condividere con loro i suoi DONI e suoi TESORI

    ah ah ha é proprio un mondo a testa in giù quello dei conciliari come voi ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non è un mondo a testa in giù è un'insalata russa dove si trova di tutto, c'è una soluzione per tutto e per tutti (anche per ebrei e musulmani) tranne che per i lefevriani ed i FFI, per quelli non vale il seguire la coscienza di Papa Francesco né lo scambio di doni di B XVI (se è per quello Papa francesco ci ha inserito pure i doni del ramadan), ma si sa quelli sono pericolosi assai perché vogliono la Chiesa bimillenaria non accettano i balli, le musichette, l'Ostia consacrata nei bicchierini di plastica, il Dio che non è cattolico, sono dei terroristi

      Elimina
  14. riassumendo:

    * quelli che ieri sarebbero stati i soli ad essere dentro per voi sono fuori
    * quelli che erano certamente fuori ieri , non solo oggi lo sono più ma hanno persino DONI e TESORI da passare alla Chiesa cattolica per farla crescere

    ...dire che questi ragionamenti contorti vengono da Rartzingeriani puri cui BXVI ha insegnato innanzitutto che la retta ragione porta alla fede !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si dalla Fede Cattolica alla fede sincretistica in cui si prende un pezzo di una religione, un pezzo di un'altra oppure si prega tutti nello stesso tempio ognuno a modo suo.

      Elimina
  15. mah, siamo tutti (noi della messa antica) una grande (ma neanche tanto) famiglia con le sue piccole e grandi incomprensioni .
    Comunque ,ad multos annos, FSSP!

    RispondiElimina
  16. Possibile che questo blog abbia ancora la presenza maleodorante di diversi provocatori - pagati come le p.... - che fanno s-propaganda ( avversa ) alla FSSPX scrfivendo delle idiozie continue ( prova ne è hpoirot esempio triste dell'incopiutezza "rifugiato politico-ideologico" dietro l'anonimato - come faccio anch'io ora - per buttare escrementi contro tutto e tutti quelli che NON sono della FSSPX ...)
    A questo punto viene da pensare che ai mestieri più antichi dell'uomo si sia aggiunta anche quella del martellamento a favore della FSSPX sui blog cristiani ... anche se quegli ignari preti non ne hanno bisogno ...

    RispondiElimina
  17. dietro l'anonimato - come faccio anch'io ora -
    ---------------
    Non mi sembra che tu scriva cose molto intelligenti. Che senso ha da anonimo ad anonimo rimproverare l'anonimato? Un briciolo di dignità e di senso del ridicolo no, eh?

    RispondiElimina
  18. La S. P. X ha fatto la sua scelta, che si può condividere o meno. La S. Pietro ne ha fatto un'altra. E non è il solo isitituto a porsi nella Chiesa con la forza della Tradizione. Si può operare dall'interno, con pieno riconoscimento, della Chiesa, attraverso la S. Messa tradizionale che è formatrice di rette coscienze, e con l'educazione tramite omelie e catechismo. E con la sana dottrina insegnata nei seminari. L'opera di evangelizzazione non si esaurisce con la S. P. X.
    Non ho mai avuto rapporti con la S. Pietro, ho solo conosciuto quand'era ancora seminarista in altro Istituto l'ora don Kramer, che stimavo per la sua devozione e l'ampia cultura: se non ricordo male era entrato in seminario in età non più verdissima, già laureato e se non erro anche professore.

    RispondiElimina
  19. Vorrei sapere se qualcuno di voi puo' dirmi se la FSSP ha partecipato all'evento della Messa Pontificale del 26 ottobre in San Pietro organizzato dal CISP. O se non si sono mossi. Erano in Roma con un gruppo di pellegrini veniti dagli Stati Uniti e gia' c'era anche Fr John Berg! Mi interessa saperlo perche' avevo dato notizia di quell evento, per tempo, della Messa straordinaria in San Pietro al prelato FSSP che avrebbe condotto I pellegrini cosi che avrebbero potuto volendo restare 2 giorni in piu' a Roma per parteciparvi. Il numero dei partecipanti ha molta importanza in questo tipo di evento
    rispondete a Julia.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.