mercoledì 15 maggio 2013

Novus Horror Missae: la comunione fai-da-te

presa da Facebook

"Amici della Tradizione Cattolca - Forlì"


Qui un link ai documenti che VIETANO in maniera categoriga e inequivocabile la pratica della illegittima e sacrilega comunione fai da te e delle pratiche self service.

Roberto

26 commenti:

  1. La pratica è vietatissima ai sensi dell' art 94 dell' istruzione redemptionis sacramentum che richiama poi allo stesso messale.
    atronge.


    http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/ccdds/documents/rc_con_ccdds_doc_20040423_redemptionis-sacramentum_it.html#_ftnref181

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brutta pratica, ma quasi impraticata, grazie a Dio.

      Elimina
  2. Lieti di avervi messo a disposizione i nostri "archivi", invitiamo i lettori del vs. blog a cliccare 'Mi piace' sulla nostra pagina FB

    Amici della Tradizione Cattolica - Forlì

    RispondiElimina
  3. Veramente quello che avete postato non mi piace affatto,ma non è certo colpa vostra.
    Purtroppo i sacerdoti disobbedienti adesso hanno un alto esempio in Vaticano.
    L'elezione di Bergoglio è valida, ma irregolare poiché egli è gesuita.
    Ogni gesuita, per accettare un incarico, deve chiedere il permesso del superiore che ,nel caso di Bergoglio, manca poiché è egli stesso.
    Se un sacerdote non può assolversi da solo,come può un gesuita da solo derogare al voto di Montmartre?
    Bergoglio queste cose le sa e per questo tende a definirsi solo Vescovo di Roma.
    Non si salverà.
    atronge

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Quindi secondo te con la nomina a vescovo decadono i voti di povertà ,castità ed obbedienza?
      E per un gesuita anche quello speciale di sottomissione al Papa perinde ac cadaver?
      La verità è che il buon Bergoglio si trova nè più e nè meno come i vescovi Lefreviani e cioè si trova in una posizione valida ma irregolare.
      I Lefevriani sono Vescovi senza l'assenso della Santa Sede e Bergoglio è Vescovo di Roma senza che nessuno lo abbia esonerato dal voto proprio dei gesuiti.
      Come può Bergoglio sciogliere il quarto voto di obbedienza da solo?
      Rispondi con cognizione di causa e non inventare.
      atronge.

      Elimina
    3. Con la nomina a Vescovo, decadono i voti pronunciati con la professione religiosa di povertà obbedienza e castità e se il religioso è gesuita decade il voto di speciale sottomissione al papa! Questo a norma del Codex Juris Canonici!

      Elimina
    4. Atronge, anche se fosse lei si attacca ad un cavillo che è tutt'altro che divino o infallibile! Mai fatto filosofia del diritto?
      E' la Chiesa che stabilisce cosa è regola, non la regola che obbliga la Chiesa!
      Questo ANCHE SE FOSSE, ma non lo è naturaly!

      Elimina
    5. Ti avevo detto di non inventare, perchè insisti con le corbellerie?
      Sembri paperino.
      Il canone 705 del codice di diritto canonico prevede solo questo:
      "Il religioso elevato all'episcopato continua ad essere membro del suo istituto, ma in forza del voto di obbedienza è soggetto solamente al Romano Pontefice e non è vincolato da quegli obblighi che, nella sua prudenza, egli stesso giudichi incompatibili con la propria condizione".

      I voti si fanno davanti a Nostro Signore e o si adempiono oppure ottieni la dispensa da un soggetto terzo.
      Non ci si può sciogliere dai voti da soli altrimenti faremmo come quegli zimbelli dei luterani.
      Il problema di Bergoglio è grave e cioè egli ha fatto un voto di obbedienza e non è in grado di adempierlo poiché il soggetto attivo del voto coincide con il soggetto passivo.
      Datosi che il soggetto passivo (e cioè lui stesso ) non è morto ,non ci troviamo in un caso di impossibilità ad adempiere il voto che comunque ,per prudenza, richiederebbe sempre la liberatoria.
      Un vero gesuita non avrebbe mai accettato di diventare Papa.
      atronge.



      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    7. Quindi, in soldoni, facendo il ragionamento di mia sorella Concetta (seconda elementare), ragionando come una servetta, lo Spirito Santo avrebbe, secondo te, fatto una cantonata pazzesca "ispirando" gli Elettori ad eleggere un uomo santo e pio come Papa Francesco?
      Io spero soltanto che non gli facciano fare la fine del mai troppo compianto Albino Luciani (papa Giovanni Paolo I)

      Elimina
    8. Il Santo Spirito, quando viene invocato, visita le menti dei credenti e ,nel caso del conclave,mormora il nome del vicario di Cristo.
      Tuttavia esiste sempre il libero arbitrio e cioè le porpore possono non ascoltare il Consolatore e ritenere di procedere a testa propria nonostante la visita invocata.
      Lo Spirito Santo mai erra ,possono però errare coloro che non ascoltano le sue parole o le interpretano come loro aggrada che poi è lo stesso.
      Adam ed Eva hanno ascoltato sia le parole del Signore ,sia quelle del serpentone e sappiamo come è andata a finire.
      atronge.

      Elimina
  4. Pratica vietatissima ma molto diffusa e da molto tempo!

    Quand'ero piccolo (quindi fine anni 70 primi anni 80) durante alla Messa "dei piccoli" dai Salesiani fummo invitati dal celebr.... presidente dell'assemblea a metterci in fila e fare la comunione self-service proprio come nella foto.

    E se provi a lamentarti di tale pratiche passi per il solito parruccone tradizionalista, che sta a "rompere" sui dettagli...

    RispondiElimina
  5. Mi chiedo se chi permette queste pratiche creda ancora alla transustanziazione. In ogni caso non mi pare che la desacralizzazione della Messa abbia conquistato frotte di nuovi fedeli. Per quanto mi riguarda spero che il successore del nostro Vescovo Card. Caffarra (compirà 75 anni tra poco) sia altrettanto propenso a far celebrare la Messa VO. Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante il numero esiguo dei cristiani che assistono alla Messa V.O.
      Nel mondo i cattolici, con la riforma liturgica e l'uso delle lingue vernacolari aumenta.
      In Europa dove ci sono pozzangherette di tradizionalisti diminuisce e tutto fa spettacolo come le scimmiette al circo: il matrimonio Vo, la Messa VO, adesso anche il Battesimo VO. Un fenomeno da baraccone per pubblicizzarlo. Vuol dire che è un EVENTO dell'anno!

      Elimina
    2. Invece ci sono delle folle oceaniche alle Messe conciliari che non sanno dove mettere i fedeli!
      Sarà il caso di costruire nuovi edifici di culto?
      atronge.

      Elimina
    3. C'è una cosa che non ho capito. Si parla ella Messa di sempre, ma negli altri riti, anche più antichi di quello secondo il Messale di S. Pio V, si celebrava forse così? Dire "la MEssa di sempre" è un'espressione infelice e ridicola.

      Elimina
    4. Bellissima la chiesa Sacra Famiglia di Barcellona. Un esempio di arte che eleva, costruita in questi ultimi anni e consacrata da Benedetto XVI. Una vera applicazione del Vaticano II.

      Elimina
  6. E' inutile che stiamo qui come le scolarette a piagnucolare. Dovremmo invece farci sentire e rompere i coglioni fino allo stremo finchè,almeno in teoria, la ragione è dalla nostra parte. E invece è tutto un coro di "speriamo che qualcuno intervenga". Ma se non c'è un blocco granitico all'interno della Chiesa che faccia pressione contro queste porcherie, ce le troveremo sempre considerando anche la simpatia che nutrono tra i capoccioni illuminati. Chi accetta di prendere l'Eucarestia in questa maniera si colloca conseguentemente al di fuori della Chiesa e marcirà all'inferno.

    Meo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A Meo il c... da rompere sei te! Detestabile il modo di prendere la Santa Comunione, ma quando mai il Vaticano II o la riforma liturgica ha detto di fare questo? Quanti preti tradizionalisti non applicano tutte le rubriche e scopano con donne e - spesso - uomini?

      Elimina
    2. A deficente ma non lo sai che per questi violentatori dell'insegnamento di Cristo il Vaticano II è solo l'inizio? Con la tarantella della Chiesa che deve seguire il passo della società che cambia chissà quante altre porcate diverranno prima consuetudine nella pratica e poi ammesse come diritto anche in teoria! Prima di attuare un cambiamento epocale dal punto di vista normativo, si permette di attuarlo nella consuetudine in modo che il passaggio sia meno traumatico. Prima di entrare in partita, ci si riscalda.

      meo.

      Elimina
    3. Perdonatemi, ma è evidente che abbiamo a che fare con persone che non sanno cos'è il cristianesimo. Il linguaggio (in tutti i sensi) è da stadio e panchina. Speriamo che vi riscaldiate, anzi infiammiate dell'amor di Dio e non di queste cretinate. Ma avrà la terza elementare Meo?

      Elimina
    4. Cara Redazione, l'insulto è consentito solo a senso unico? Mi si può dare del coglione, dell'anticristiano, mettere in dubbio la mia formazione scolastica ed io non posso nemmeno replicare a dovere, che voi venite e censurate solo me? Non che m'importi nulla di quanto dicono questi conigli virtuali ma la vostra censura ad personam mi fa pensare che la tanto decantata "linea tollerante" del blog abbia smesso di funzionare soltanto per me.

      Meo.

      Elimina
    5. @ Meo : rispetto per i collaboratori, volontariato puro, della Redazione !
      Ai bravi ripulitori fra le decine e decine di espressioni scurrili che offondono il sito le le buone idee dei fedeli che lo frequentano, avranno fatto una dimenticanza.
      E' cosa buona e santa accettare con pazienza e con spirito cristiano questo segno !
      Un fioretto, come si diceva in altri tempi ...

      Elimina
    6. Gentile anonimo,
      seguirò il suo consiglio: accetto con pazienza la (spero) involontaria svista della redazione,da buon cristiano.

      Un sincero saluto,

      Meo.

      Elimina
  7. Pratica un tempo diffusa anche in un seminario sulle rive del Ticino... Chi ha orecchi...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.