sabato 19 gennaio 2013

Ritorno al rito tradizionale all'Abbazia cistercense di Vyšší Brod


Da Romualdica:

Tramite il sito Rorate Caeli apprendiamo che l'Abbazia cistercense di Vyšší Brod, nella Repubblica Ceca, la cui fondazione risale al 1259, è recentemente tornata all'uso liturgico tradizionale dell'Ordo Cisterciensis (O.Cist.). Non è il primo caso di ritorno all'Usus Antiquior in ambiente monastico cistercense: si ricorderà il caso dell’Abbazia di Mariawald, in Germania (diocesi di Aachen), che in virtù del privilegio concesso dal Santo Padre tramite la Pontificia Commissione Ecclesia Dei, nel 2008 ha intrapreso un completo ritorno alla liturgia e all’osservanza in uso nell’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza (Trappisti) fino al 1963-1964, secondo l’Usus di Monte Cistello (Roma 1964). Lo stesso Padre Abate dell’Abbazia di Mariawald, Dom Josef Vollberg O.C.S.O., si è recato il 15 dicembre 2012 presso l'Abbazia di Vyšší Brod, dove ha celebrato una Messa pontificale (estratto video della celebrazione al link di Rorate Caeli sopra riportato). [e riprodotto  qui sotto da MiL , n.d.r.]

2 commenti:

  1. Un'abbazia alla volta, un ordine religioso alla volta, una parrocchia alla volta e così un pezzo per volta "l'eresia dell'informe" rappresentata dalla messa paolino bugniniana sarà definitivamente gettata nel posto che merita: il secchio della spazzatura.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.