venerdì 7 gennaio 2011

9 gennaio 2011 - S. Messa a Mancasale (RE) per la Festa della Sacra Familia

DOMENICA 9 GENNAIO 2011
I domenica dopo l’Epifania
Festa della Santa Famiglia di Gesù, Maria e Giuseppe
.
Chiesa di San Silvestro
Via Gramsci, 94
Località MANCASALE - Reggio Emilia
.
ore 17:10 Santo Rosario.
.
ore 17.30
SANTA MESSA CANTATA
NELLA FORMA STRAORDINARIA DEL RITO ROMANO
.
Celebrante: Rev.do Mons. Carlo Pasotti, delegato episcopale.
.
All'organo: M° Sauro Rodolfi, organista titolare
della basilica collegiata e concattedrale di San Prospero in Reggio Emilia.
.
La corale “San Francesco da Paola” di Reggio Emilia canterà
il proprio della Messa in gregoriano, l’ordinario della “Missa de Angelis
ed eseguirà mottetti della tradizione polifonica sacra.

11 commenti:

  1. Sarebbe bello e lodevole se questa fosse la prima di tante e stabili Sante Messe VO nella bella terra Emiliana(a meno che questa non sia già una chiesa in cui si celebra stabilmente il Santo Sacrifico di sempre,essendo il sottoscritto non a conoscenza della situazione nel reggiano!).
    Andiamo avanti con la preghiera incessante affinchè possano aumentare i gruppi stabili legati al rito tradizionale.

    RispondiElimina
  2. <span>ATTENZIONE, ATTENZIONE!!!</span>
    <span>Scusate questo OT, prego la REDAZIONE di evidenziare questa ulteriore picconata alla Tradizione sanpietrina-sistina ad opera del Maestro Palombella e del Maestro Marini: per la prima volta NELLA STORIA DELLA MUSICA SACRA CATTOLICA DI SAN PIETRO una donna canta il 6 gennaio con il Coro della Cappella Sistina il salmo responsoriale!</span> <span> (vedere qui al '30 minuto). <span>Credo debba essere segnalato al mondo della Tradizione che vedeva nel nuovo Maestro delle Cerimonie un "restauratore" quando in realtà piano piano indisturbato e benedetto, mentre noi distratti da altre brutte notizie, osa demolire con la cotta di merletto quei capisaldi delle Tradizione liturgica Cattolica.</span></span>

    RispondiElimina
  3. Ospite ingrato8 gennaio 2011 00:39

    Don Camillo, puoi spiegare in cosa consiste la "picconata"? No, non sono sarcastico, eh. Potrei esserlo, ne avrei una gran voglia ma lascio perdere. Mi dici però veramente qual è il punto che ti scandalizza così tanto?

    RispondiElimina
  4. Eh già!l'Ospite Ingrato fa il finto tonto,sapendo bene che le ambigue rubriche del messale di Paolo VI non proibiscono e nemmeno negano che il salmo responsoriale possa essere cantato da una donna in alternanza con un coro!Anche ad una Messa papale.
    Conosco personalmente Mons.Guido e posso assicurarti che è una persona di grande sensibilità e fedeltà!
    Non è lui il problema in Vaticano bensì altri a cui piace e,non solo per piacere ma,per ubbidienza verso i loro superiori del Grande Oriente d'Italia e "dintorni",debbono per forza intromettersi nell'organizzazione di una solenne Liturgia.
    Hai mai letto,nei tanti siti in cui si trovano questi documenti resi pubblici e perciò consultabili a tutti,del programma dei perfidi massoni a riguardo dei compiti affidati ai loro infiltrati nella gerarchia ecclesiastica,sopratutto a Roma???
    Caro don Camillo,lascia perdere;certa gente te la troverai sempre tra i piedi... 8-)
    Questi sò come li funghi!ne sradichi uno e ne crescono 10 al loro posto!!!
    con la preghiera del santo Rosario e la novena all'Immacolata Concezione si combattono molto più efficacemente stì satanassi quì, che non con un milione di parole!!!CREDIMI!

    RispondiElimina
  5. Caro Ospite Ingrato divertiti pure!finchè puoi!!!
    Ricordati che le cose cambieranno,puoi starne certo.

    RispondiElimina
  6. Cattolico terra terra8 gennaio 2011 16:28

    La bella Messa di Mancasale è iniziata nel giugno 2009 con cadenza mensile (di norma la prima domenica del mese, salvo eccezioni come questa), ed è abbastanza frequentata: mediamente 50-60 fedeli.
    Molto probabilmente da febbraio sarà celebrata in una chiesa non parrocchiale del centro, cosa che permetterà, forse, una maggiore affluenza. Ed eviterà di dover spostare ogni volta il tavolo usato come "mensa" per le Messe parrocchiali, il pesante predellone su cui questo è situato, e gli inginocchiatoi in sostituzione della balaustra (dispersa nel marasma del postconcilio).
    I fedeli che la frequentano hanno chiesto di farla diventare settimanale, ma su questo pare che ci sia resistenza da parte della curia. Vedremo. E soprattutto oremus.
    Comunque a riguardo della terra emiliana ci sono già ottimi esempi, con Messa settimanale, a Bologna, Ferrara, Piacenza e Modena; a Bologna e Ferrara con l'esplicito incoraggiamento dei rispettivi vescovi (che Dio li benedica).

    RispondiElimina
  7. Un ringraziamento a Cattolico terra terra per le precisazioni pubblicate.
    Assicuro anche io una preghiera per i vosrti vescovi nell'attesa e speranza che anche qui nelle Marche possano aumentare i gruppi stabili e le celebrazioni VO.

    RispondiElimina
  8. Buonasera.

    Alcune domeniche prima di Natale mi sono recata per la prima volta alla Messa in San Rocco al Gentilino.

    Sono rimasta molto colpita dalla bellezza dei riti e dal calore umano che ho trovato.

    Alla fine delle celebrazione ho parlato con un ragazzo molto gentile che mi ha regalato una rivista di nome Sodalitium che ho letto con attenzione.

    Non si tratta di una pubblicazione della Fraternità San Pio X ma ho notato lo stesso toni molto duri verso il Papa.

    Ne sapete di più?

    Un saluto in Cristo.

    Paola

    RispondiElimina
  9. Paola, lascia perdere Sodalitium...è l'organo dei sedevacantisti di Verrua. 
    Ti consiglio una domenica di recarti alla cappella Maria SS. Immacolata di via Rossini 35 a Seregno, sede locale della Fraternità S. Pio X. La S. Messa è offerta alle 10 e c'è la possibilità di confessarsi prima. 

    RispondiElimina
  10. Mons. anacoreta9 gennaio 2011 16:19

    Ma c'è proprio bisogno di chiamarla "staordinaria"?

    RispondiElimina
  11. Funzione che ha rinfrancato la mia  Anima!

    Come una sorgente di acqua pura!

    Ottimo il coro.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.