Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

lunedì 14 febbraio 2011

Monache certosine: una ventata di spiritualità

Tra tante notizie così e così, finalmente una sicuramente bella! Un momento di religiosità doc.
Segnaliamo questo articolo (link) sulle monache certosine, perchè, insieme col ramo maschile, hanno preservato in grandissima parte la tradizione e la purezza della spiritualità e della dottrina.
.
Vi suggeriamo calorosamente di guardare anche il bel video
a questo
link .
Il video, a tratti commovente,va gustato con calma, con l'audio acceso e con buona disposizione d'animo: è un vero toccasana per l'anima e lo spirito.
I canti sono eseguiti , in un gragoriano celeste, nella forma arcaica certosina, con voci struggenti: davvero un coro angelico!
Da un lato le immagini ci richiamano alla mente antichi chiostri e monasteri un tempo sorgente viva di orazioni, di preghiere e di santità quotidiana, dall'altro il gragoriano e le campane suonate ancora manualmente ci eleva in excelis!
Ps. ci dicono, che ci sono molti novizie e novizie, tanto che negli ultimi anni son state riaperte tre certose!
Canto in gregoriano eseguito dalle monache certosine di Santa Maria di Benefiçà in Spagna (di cui sono alcune immagini).
Le certose che compaiono nel video sono:
certosa del Prezioso Sangue di Nonenque (Francia); di Notre-Dame di Reillane (France); della Trinità di Dego (Sv); di Vedana di Sospirolo (Bl); di Kurthusio Sudovon (Korea)

9 commenti:

  1. Dalla comunione che si respira e la continua armonia e bellezza che scaturisce minuto a minuto sembra di trovarsi sempre nello stesso luogo (e non cinque diversi),   chi vorrebbe avvicinarsi, si troverebbe in partenza con il primo dilema ... l'imbarazzo della scelta! :-D  


    Bellissimo! Grazie alla Redazione per questa condivisione e boccata d'ossigeno!

    RispondiElimina
  2. ho fatto mio il loro motto: Stat Crux dum volvitur orbis.

    RispondiElimina
  3. Abito in Calabria , e per molti anni , almeno una volta l'anno ho partecipato alla S .Messa claustrale riservata agli uomini all'interno della Certosa di Serra san Bruno. fondata dal santo tedesco più di 900 anni fa.  Assicuro che occorrono molte ore per rendersi contoi della fine della funzione.  Tutto è ispirato ad un ordine ed a una serenità che non hanno pari nel mondo. Ogni gesto , ogni parola trasmettono pace e gioia. E' un luogo del cuore e dell'anima. i tornerò a Dio piacendo l'anno prossimo.    

    RispondiElimina
  4. E pensare che alcuni pensavano che le novità avrebbero affascinato di più di queste belle tradizioni.

    RispondiElimina
  5. Grazie alla Redazione per la segnalazione. Si spera che anche i lettori di messainlatino facciano conoscere a giovani donne chiamate alla vita monastica le due Certose di monache esistenti in Italia: Dego (SV) e Vedana (BL). E che il Signore possa suscitare e incoraggiare sante vocazioni per l'Ordine Certosino.

    RispondiElimina
  6. Sapete quali sonoi queste 3 certose riperte negli ultimi anni?

    RispondiElimina
  7. Redazione di Messainlatino.it14 febbraio 2011 alle ore 22:15

    Purtroppo non ce lo hanno detto.
    Se qualcuno lo sa, ce lo comunichi.
    E grazie per gli apprezzamenti.

    RispondiElimina
  8. mirabile !!!!!!!!!! impressionante l'esecuzione : suoni morbidi, raffinatezza nel modulare i neumi . Meno male che il gregoriano fatto bene esista ancora !!!!!!!! grazie a chi ha diffuso questo link ! conosco bene il gregoriano e posso dire che il canto sacro delle origini eleva il cuore a Dio.

    RispondiElimina
  9. buona sera! Cerco di aprire il video, ma il sistema dice che non lo trova... E' possibile rimetterlo sul sito? Grazie!
    Clara

    RispondiElimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione