Post in evidenza

Ora puoi... aiutare MiL

Se volete aiutare e sostenere MiL, potete fare una donazione anche piccola.   Ricordiamo ai nostri lettori infatti che MiL si sostiene solo ...

lunedì 19 dicembre 2022

Orrori architettonici… e dove trovarli #119 a Recanati (MC)

Chiesa di Cristo Redentore.
Non siamo riusciti a trovare né il nome del progettista né l’anno di costruzione; ciononostante dalle rare fotografie disponibili si capisce che l’orrore c’è ed è evidente.
Saremo grati ai lettori che vorranno segnalarci ulteriori dettagli.

Dopo aver guardato con raccapriccio i risultati degli investimenti economici anche della Diocesi di Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia Carrara-Pontremoli, ribadiamo la domanda: se lo meritano l’otto per mille?

Lorenzo

Fotografie degli esterni:


Fotografie degli interni:



12 commenti:

  1. Niente di drammatico, come al solito.
    Piuttosto, la vedo ben frequentata con molti fedeli, nonostante Recanati non sia certo una metropoli.
    Ma le “chiese moderniste” non erano deserte e disertate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben frequentata perché deve trattarsi di una occasione speciale, dal numero dei concelebranti, almeno due dei quali vescovi. Non una domenica qualsiasi quindi. No? Non si tratta di vedere il bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, quanto piuttosto di vedere che non sono soltanto le "chiese moderniste" ad essere desolatamente deserte e disertate, ancor più dopo la pantomima con la "falsa plandemia", con tutto quello che ha esposto. Non occorre il "discernimento": è un fatto.

      Elimina
    2. Effettivamente, niente di drammatico per una sala convegni. Per quanto riguarda la presenza dei fedeli, è evidente che si tratta di una festa particolare, dato l’alto numero dei concelebranti: basta andare a messa in una domenica “normale” (a qualsiasi ora) per vedere il deserto

      Elimina
    3. 'Falsa plandemia'... oh, proprio ci si da da fare per credere a ogni stronzata complottara

      Elimina
  2. L'esterno è indubbiamente bello, interno invece piuttosto anonimo e con una zona presbiterale un po troppo indefinita.

    RispondiElimina
  3. Non dibniamo abituarci agli orrori...All'interno di una Chiesa si suppone risieda il Re di tutti i Re...Ora, se Mattarella sta al Quirinale, perché
    dovremmo lasciare Nostro Signore in una "cosa" che all' esterno sembra una piscina, all'interno...da dove comincio?? Da quell'orribile tendone dietro la Croce o da quelle specie di canale quasi sopra di essa?...il luogo sembra un auditorium (da noi lauditorium dell'Autorità Portuale è più bello, per non parlare di sala Dante...), ...non ci sono gli inginocchiatoi, ma i poggiaborse!!!...immagini sacre??? E quelle orribili poltroncine rosse su cui sono seduti i Sacerdoti, per non parlare di quelle davanti al coro....No, non dobbiamo abituarci a brutture che non vorremmo neppure in casa nostra....Signore nostro, perdonaci, siamo veramente indegni...sono d'accordo sull'8 per mille...ma a chi si da?? Un abbraccio fraterno in Cristo Gesù

    RispondiElimina
  4. Scusate, stavo notando ora che gli inginocchiatoi potrebbero essere quelli dove le persone hanno i piedi, ma mi sembrano un po' lontani dalla panca successiva...la Croce sull'Altare non c'è
    ...triste...purtroppo molti sono costretti tante volte ad andare dove la S. Messa c'è...

    RispondiElimina
  5. Che differenza con le chiese dove si celebra con il vetus ordo. Qui sopra vedo soltanto malinconia, sembra una riunione della CGIL con pochi anziani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiesa piena…”pochi anziani”.
      Sei così accecato dalla tua ideologia da non vedere neanche quello che hai davanti al naso?

      Elimina
    2. È vero...proprio una riunione della CGIL...e purtroppo in molti siamo cresciuti così...la differenza di onore al Signore che si dà in questi catafalchi ci cemento grigio e sciatti e in una Chiesa anche povera, ma curata in cui il Signore è al centro (a cominciare dalla possibilità di renderGli onore con almeno un inginocchiatoio) è la stessa che passa tra la Chiesa considerata come Onlus e il vero significato della Chiesa come opera celeste di Gesù Cristo. I primi vanno a mensa, gli altri vanno alla S. Messa...ma tanto non prevalebunt, il Signore lo ha garantito...e speriamo perciò che coloro che si prendono la responsabilità di portare i fedeli sulla strada del mondo, possano avere l'occasione di aprire gli occhi alla meravigliosa e misericordiosa bellezza della Maestà Divina, prima che Essa bussi...

      Elimina
    3. Anonimo delle 17:13, non è colpa mia se le chiese si sono svuotate. Questi "centri congressi" sono mestamente semideserti e l'età media è altissima. Le adunate un po' più numerose le organizzano dopo mesi e mesi di passaparola.

      Elimina
    4. Non è colpa mia se le “chiese vuote” sono una delle tante bufale dei modernisti.
      Le chiese attorno a me sono sempre piene, con buone presenze anche alle messe feriali.

      Elimina

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione