Post in evidenza

Elenco Messe tradizionali in Italia: URGE UN AGGIORNAMENTO

Cari lettori di MiL, molti di voi ci hanno scritto, giustamente, per lamentarsi del fatto che l'elenco delle Messe tradizionali del nost...

venerdì 26 novembre 2021

Urbanistica per la minoranza più vessata: quella dei maschi italiani cattolici

Brevi e chiarissimi spunti di Camillo Langone, pubblicate sul quotidiano Il Foglio del 16 novembre.

L.V.


Cari architetti-urbanisti sensibili ai luoghi e ai residenti che prenderete il posto delle arroganti archistar, ricordatevi di queste piccole richieste: una chiesa a forma di chiesa; barbiere (non barber shop!) con appeso alla parete calendario di donne nude…

Preghiera ai placemaker. (I placemaker sono architetti-urbanisti sensibili ai luoghi e ai residenti che secondo Elena Granata, autrice di “Placemaker”, Einaudi, sostituiranno presto le arroganti archistar nella reinvenzione delle città). Visto che siete attenti alla “varietà delle culture delle minoranze etniche” vi prego di tenere conto, nei vostri progetti, anche della sparuta e vessata minoranza a cui appartengo, quella dei maschi italiani cattolici. Quando pensate un nuovo quartiere vi prego di prevedere una piazza e una via (mi accontento) con:
1) una chiesa a forma di chiesa, subito riconoscibile come tale;
2) un’osteria; 3) insegne dei negozi in italiano;
4) barbiere (non barber shop!) con appeso alla parete calendario di donne nude;
5) manifesti pubblicitari inclusivi ossia non emarginanti le persone di carnagione chiara;
6) cassonetti per la raccolta indifferenziata (la raccolta differenziata è dogma di un’altra religione);
7) divieto d’ingresso ai mezzi elettrici, cavalli di Troia dell’espansionismo tecnopolitico cinese;
8) alberi autoctoni (aceri, bagolari, tigli);
9) statua di Dante. Amen.

Nessun commento:

Posta un commento

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione