Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

lunedì 30 agosto 2021

Papa Benedetto sta bene e prega per il mondo che soffre di coronavirus

Una traduzione dal Blog di Sabino Paciolla.
Luigi

Papa Benedetto prega ogni giorno per le vittime della pandemia di coronavirus e per i loro cari

Un articolo di Maike Hickson, pubblicato su Lifesitenews, nella mia traduzione.

Nel mezzo delle notizie che il Vaticano sta vedendo più infezioni da coronavirus tra i suoi membri, una fonte ben informata a Roma ha detto a LifeSiteNews che il Papa Emerito Benedetto XVI è sano e ben protetto. Vive appartato nella sua residenza Mater Ecclesiae e offre preghiere per gli afflitti e per coloro che si prendono cura dei malati.
Da quando si è diffusa la notizia di un nuovo caso di coronavirus in Vaticano, i cattolici di tutto il mondo si sono chiesti quale fosse lo stato di Papa Benedetto. LifeSite ha contattato una fonte ben informata che ha risposto sotto condizione di anonimato. La fonte ha riferito che Papa Benedetto sta bene ed è di buon umore.

Papa Benedetto vive nel monastero Mater Ecclesiae in Vaticano e segue le rigide regole del governo italiano, ha detto la fonte a LifeSiteNews. Papa Benedetto vive una vita di clausura. Prega quotidianamente per le vittime della pandemia e per i loro cari. Inoltre, Papa Benedetto offre preghiere speciali per i medici e il personale sanitario, così come per coloro che hanno responsabilità politiche e prendono importanti decisioni riguardanti la salute e la sicurezza dei cittadini.

Come LifeSite aveva riportato il 27 marzo, un membro della Segreteria di Stato vaticana era risultato positivo al coronavirus, diventando allora il quinto membro infetto del Vaticano. Successivamente, un altro dipendente della Segreteria di Stato è stato testato positivo.

Sabato 29 marzo, è stato riportato dalla Reuters che né Papa Francesco né i suoi stretti collaboratori hanno l’infezione da virus e che 170 persone in Vaticano sono state testate.

Papa Benedetto XVI risiede nel monastero Mater Ecclesiae dal maggio 2013, anno in cui si è dimesso.

Solo di recente ha alzato la voce in difesa del celibato sacerdotale pubblicando un saggio, in un libro in collaborazione con il cardinale Robert Sarah. Questo progetto editoriale ha causato una polemica, al termine della quale Papa Francesco ha deciso che non voleva avere l’arcivescovo Georg Gänswein – il Prefetto della Casa Pontificia – al suo fianco durante le apparizioni pubbliche. Così, Gänswein – che è anche il segretario personale del Papa emerito Benedetto XVI – rimane al fianco del Papa uscente durante questo periodo di prova. Inoltre, Papa Benedetto è assistito da alcune religiose.

Benedetto XVI (Credit: CNS)