Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

domenica 29 agosto 2021

Il Card. Burke ringrazia tutti per la sua guarigione

′′Esprimo i miei più profondi ringraziamenti a Dio, agli operatori sanitari che mi assistono, al personale della @GuadalupeShrine, ai miei fratelli vescovi e sacerdoti, già tutti coloro che mi hanno ricordato nelle loro preghiere ".
QUI  e QUI il testo completo in inglese.
Sotto la traduzione di Sabino Paciolla.
Luigi

Una lettera di gratitudine del Cardinale Burke

Sia lodato Gesù Cristo!

Nel Sacro Cuore di Gesù e attraverso il Cuore Immacolato di Maria, esprimo profonda gratitudine a Dio, che mi ha portato a questo punto di guarigione e recupero. Come precedentemente comunicato dalla direzione e dal personale del Santuario di Nostra Signora di Guadalupe, per il quale esprimo anche il mio profondo apprezzamento, non sono più intubato con un ventilatore medico. Sono stato trasferito dall’Unità di Terapia Intensiva Medica e mi sono sistemato in una stanza d’ospedale, dove i medici, le infermiere e tutto il personale dell’ospedale hanno prestato un’assistenza medica vigile, superba e costante. Ringrazio di cuore anche questi scrupolosi professionisti, come pure i sacerdoti che mi hanno assistito sacramentalmente. A coloro che hanno offerto innumerevoli rosari e preghiere, acceso candele e richiesto l’offerta della Santa Messa, estendo la mia sincera gratitudine e chiedo al Signore e a Sua Madre di benedirvi tutti. Ringrazio anche i miei fratelli vescovi e sacerdoti che hanno offerto la Messa per me o pregato per me all’altare.

Questa generosa effusione di grazia mi unisce a voi in modo speciale, così come sono particolarmente unito a tutte le vittime che soffrono gli effetti del virus COVID-19. Con tutto il mio cuore, vi esprimo il mio desiderio di poter rispondere ad ogni telefonata, messaggio e e-mail. Tuttavia, a causa della riabilitazione intensiva che inizierò presto, fornire una risposta al di là di queste lettere circolari non sarà possibile. Nella vostra carità, so che capirete questa circostanza e accetterete che devo preservare la mia energia per poter recuperare la mia salute e la mia forza. Il regolamento dell’ospedale limita le visite ai membri immediati della famiglia. Durante il prossimo lungo periodo di convalescenza, è mia intenzione fornire solo aggiornamenti occasionali quando ci sarà qualcosa di significativo da condividere con voi.

Il Santuario di Nostra Signora di Guadalupe ha accettato il necessario e cruciale ruolo di comunicazione diretta, in mio nome. Ancora una volta, nella vostra gentilezza, posso chiedervi di indirizzare tutte le vostre comunicazioni a me attraverso il sito web del Santuario, a GuadalupeShrine.org/MessageCardinalBurke.

Ultimamente mi è tornato in mente il motto che ho adottato quando sono stato scelto per l’episcopato: “Secundum Cor Tuum” (Secondo il tuo cuore). Tutte le cose ordinate nella e attraverso la Divina Volontà hanno come origine il Sacro Cuore di Nostro Salvatore, la cui motivazione fondamentale è il Suo Eterno Amore per Suo Padre e per i Suoi figli. Poiché la Divina Provvidenza ha disposto che io rimanga ricoverato per il momento, riaffermo ora questa stessa convinzione episcopale: la sofferenza, unita alla sofferenza di Gesù Cristo, è veramente efficace nel Suo Piano Divino per la nostra salvezza quando è accettata volentieri e con tutto il cuore. San Paolo, sotto l’ispirazione dello Spirito Santo, ci insegna il significato della nostra sofferenza: “Ora mi rallegro delle mie sofferenze per voi, e nella mia carne completo ciò che manca ai patimenti di Cristo a favore del suo corpo, cioè della Chiesa” (Col 1,24).

Unito a Gesù Cristo, Sacerdote e Vittima, offro tutto ciò che soffro per la Chiesa e per il mondo. Chiedendo la benedizione di Dio su di voi e sulle vostre famiglie, e affidando le sue intenzioni all’intercessione di Nostra Signora di Guadalupe e di San Juan Diego, di San Michele Arcangelo, di San Giuseppe, dei Santi Pietro e Paolo e dei suoi santi patroni, rimango.

Vostro nel Sacratissimo Cuore di Gesù e nel Cuore Immacolato di Maria, e nel purissimo Cuore di san Giuseppe,

Raymond Leo Cardinale Burke

28 agosto 2021
Festa di Sant’Agostino, Vescovo e Dottore della Chiesa