Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

mercoledì 14 luglio 2021

I martiri della Rivoluzione Francese

«Il sogno di un’utopia[...], cioè il sogno di raggiungere una società perfetta organizzando gli uomini secondo un progetto prestabilito invece che formandoli attraverso un processo educativo, è un affare serio: è qualcosa di simile alla stregoneria in campo politico»
(Eric Voegelin)

Un aneddoto commovente: "Ci sono cose che non potrete distruggere", ribatté il contadino. "Quali?" "Le stelle. Finché quel libro aperto esisterà, noi continueremo a insegnare ai nostri figli l'amore di Dio".
Luigi

FINCHÉ IL LIBRO SARÀ APERTO

Durante la rivoluzione francese, un contadino bretone fu perseguitato per la sua fede in Dio. 
Un soldato, vedendo la sua fermezza, gli disse: "Perché credi ancora a queste cose? Presto uccideremo tutti i preti". 
"Sarà come il Signore vorrà", rispose lui. 
"Calpesteremo le vostre croci e distruggeremo le vostre statue", aggiunse il soldato. 
"Il Signore vi punirà per questo oltraggio". 
"I campanili e le chiese saranno distrutti. Non vi sarà più luogo dove potrete perpetuare le vostre superstizioni. Che cosa farete allora?" 
"Ci sono cose che non potrete distruggere", ribatté il contadino. "Quali?" "Le stelle. Finché quel libro aperto esisterà, noi continueremo a insegnare ai nostri figli l'amore di Dio".

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.