Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 3 giugno 2021

TFP newsletter maggio 2021

Riceviamo e pubblichiamo dalla TFP italiana.
Luigi

Continuano ad arrivare senza soste notizie preoccupanti che fanno intravedere un futuro cupo. Se il cammino sinodale che il Santo Padre intende avviare sembra la perfetta realizzazione di quella “Ecclesia semper reformanda” tanto agognata dai protestanti, in campo temporale preoccupa molto il ritorno del Comunismo in America Latina e le politiche fortemente socialiste di Biden negli USA. Ma non tutto è perduto. La storia della Madonna del “Grand Retour” ci insegna ad aver fiducia nella Madre di Dio, purché ci convertiamo e ritorniamo alla vera Fede.
Cordialmente
Samuele Maniscalco

LA MADONNA DEL “GRAND RETOUR”: 
UNA STORIA DI SPERANZA PER I NOSTRI TEMPI

di James Bascom

La Madonna del Gran Ritorno di Boulogne ha una storia antica, particolare e ancora in parte da scrivere. Anglicani e ugonotti cercarono di distruggerla per ben due volte, ma invano. Ci riuscirono purtroppo i rivoluzionari francesi che ne demolirono pure il santuario. La devozione a Nostra Signora di Boulogne sembrò allora cessare. Ma fu davvero così? La Madonna lasciò la Francia che l'aveva abbandonata? Oppure, vedendo i suoi figli fare penitenza e tornare alla vera Fede, avrebbe fatto un grand retour, un grande ritorno? Questa è la storia, grandiosa e affascinante, di cosa accadde meno di due secoli dopo ma anche di che cosa potrà accadere oggi e in futuro.


L’AMERICA LATINA SI TINGE DI ROSSO CON L’AIUTO DEL PROGRESSISMO CATTOLICO

di Julio Loredo

Per molto tempo, il Comunismo internazionale ha spadroneggiato in Sud America. Poi, grazie a diverse congiunture interne ed esterne, allo scoccare del nuovo Millennio il continente si colorò quasi totalmente di blu. Si parlò di “momento conservatore”, una situazione che sembrava dovesse durare a lungo. E invece, in poco più di dieci anni, la situazione si è nuovamente rovesciata. Con rare e gradite eccezioni, come il gigante brasiliano, i Paesi latinoamericani sono oggi investiti da uno tsunami rivoluzionario che sta riportando la sinistra al potere.


LA FAMIGLIA È L'UNICA COSA CHE MANCA NEL "PIANO PER LE FAMIGLIE AMERICANE" DI JOE BIDEN

di John Horvat II
L'ultimo piano sinistrorso per salvare la nazione è l'American Families Plan dell’amministrazione Biden, annunciato come un vero salvavita per le famiglie in difficoltà. La lista dei desiderati è impressionante. Cosa c’è che non va in questo programma che, in linea di massima, solo il più incallito dei meschini potrebbe detestare?


IL CAMMINO “SINODALE” VERSO IL DISASTRO

di Julio Loredo

Papa Francesco ha indetto un Sinodo dei vescovi alquanto innovativo che inizierà nelle diocesi salvo poi approdare a Roma per portarvi le proposte delle “chiese locali”. L’idea della sinodalità a oltranza è stata portata avanti soprattutto dal celebre “cammino sinodale” dei vescovi tedeschi. In Germania è già da tempo una realtà, de facto se non de jure. Con quali risultati? A giudicare dai numeri, disastrosi!


MA QUALE CAMMINO? CON QUESTE PREMESSE È UN CALVARIO SINODALE

di Stefano Fontana

Un nuovo lungo calvario sinodale ci attende. Tre anni sinodali: prima i sinodi nazionali, poi i sinodi continentali e infine il sinodo universale, il tutto da qui al 2023. Questa nuova Chiesa democratica c’è già: l'abbiamo vista all'opera negli ultimi sinodi. Ma è una democrazia imposta con la forza e l’inganno, una democrazia pilotata dal centro. Sarà una “democrazia totalitaria”.


NEWS: SUMMORUM PONTIFICUM, FRANCESCO VUOLE ABOLIRLO! LO HA DETTO ALLA PLENARIA CEI

di Redazione Messa in Latino

Il blog Messa in Latino lancia l’allarmante notizia, basata su notizie ancora frammentarie, che il Papa, rivolgendosi ai vescovi italiani in apertura dei lavori dell’assemblea annuale della CEI (e in un successivo incontro con un gruppo di loro), abbia preannunciato l’imminente riforma in peggio del Motu proprio Summorum Pontificum.


L'ANGELICA MILIZIA. GLI ANGELI NEL PANORAMA ATTUALE DELLA CHIESA E DEL MONDO

Venerdì 21 maggio è stata presentata l'opera "L'angelica milizia. Gli angeli nel panorama attuale della Chiesa e del mondo" (Cantagalli, aprile 2021) in cui per la prima volta il pensiero di Plinio Corrêa de Oliveira sugli angeli è presentato al pubblico in modo sistematico. Sono intervenuti in video-collegamento mons. Athanasius Schneider, don Marcello Stanzione e Julio Loredo, curatore del volume.


MARCIA PER LA VITA. INTERVENTO DI S. E. MONS. ANTONIO SUETTA, VESCOVO DI SANREMO-VENTIMIGLIA

“Assistiamo con profondo dolore allo scempio che i crimini contro la vita producono in seno alla umana società, devastandola e privandola di speranza e di futuro. Soprattutto la famiglia, culla della vita e luogo naturale per il suo sviluppo nel vigore e la sua custodia nella fragilità, viene costantemente e ferocemente minacciata. Purtroppo, la principale causa della denatalità che spegne e mortifica soprattutto il mondo occidentale è la piaga dell’aborto, e non soltanto per i numeri – cifre da paura e da autentico genocidio -, ma anche per la mentalità da esso presupposta e, purtroppo, ulteriormente incrementata, una mentalità individualistica, edonista e priva di prospettiva verso un autentico orizzonte antropologico e un effettivo bene comune”.


PRESENTAZIONE A TRENTO DEL LIBRO “CHRISTUS VINCIT”

Il 18 giugno prossimo alle ore 18:00, presso il Castello del Buonconsiglio (Trento), Mons. Athanasius Schneider e la giornalista Diane Montagna presenteranno dal vivo il libro intervista “Christus Vincit”. Modererà la dott.ssa Elisabetta Cardinali, direttrice de La Voce del Trentino. È necessaria la prenotazione all’evento per potervi partecipare.

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.