Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 25 febbraio 2021

Benedetto XVI: "La transustanziazione non è un optional [...]non può esserci nessuna comunione con chi rifiuta questa divina Presenza reale"

«Il primo dovere della carità non consiste nella tolleranza delle convinzioni erronee, per quanto sincere esse siano, né nella indifferenza teorica o pratica per l’errore o per il vizio in cui vediamo immersi i nostri fratelli, ma nello zelo per il loro miglioramento intellettuale e morale, non meno che per il loro benessere materiale» 

(san Pio X).

Da una vecchia intervista del 1988 del nostro amato Benedetto XVI (QUI e QUI).
La questione è chiusa da un pezzo:
"non può esserci nessuna comunione con chi rifiuta questa divina Presenza reale"
Alla faccia di coloro che continuano a non inginocchiarsi davanti a Gesù in carne e sangue.
Luigi

3 commenti:

  1. Presunti abusi nel preseminario Pio X, il cardinale Comastri informato dei fatti bollò tutto come falsità... Eh ma Papa Francesco è stato ingiusto, doveva lasciarlo al suo posto!...

    RispondiElimina
  2. I primi a non credere alla Transustanziazione sono i tanti preti che, da decenni, "insegnano" ai fedeli che la messa è una bella festa in cui si mangia e si beve. Sembra che certi vivano sulla Luna.

    RispondiElimina
  3. Ha cambiato il Padrenostro Ratzinger e inserito vari neologismi di stampo protestante....per carità!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.