Post in evidenza

MiL ha bisogno di voi lettori: DONAZIONI

A sx (nella versione per pc) e su palmare (voce " Donazione ") troverete la possibiltà di donare. Vi speghiamo il perchè.  Potrete...

giovedì 17 dicembre 2020

La pianeta salva la vita ad un sacerdote aggredito durante la S. Messa. (La casula lo avrebbe condannato a gravi lesioni).

Una pianeta ha salvato la vita ad un sacerdote di Verbania l’altro ieri (15 dicembre 2020), parando la lama di un coltello con cui una donna aveva cercato di ferirlo con un fendente vibrato durante un’aggressione mentre distribuiva la S. Comunione durante la S. Messa. 
Se il povero sacerdote avesse indossato una casula... forse il suo nome sarebbe apparso nella pagina del necrologio e non in quello della cronaca.
Potremmo dire quindi: “la pianeta ti salva la vita”. 
Riportiamo la notizia segnalataci da un nostro caro amico nonché affezionato lettore (che ringraziamo) riportata dal quotidiano on line LaPrealpina.it (di ieri 16.12.2020) ed esprimiamo la nostra solidarietà al sacerdote. 
Roberto 

Armata di coltello, aggredisce il parroco che stava celebrando la messa nella basilica di San Vittore, ma i paramenti sacri lo salvano.
È successo ieri sera, martedì 15 dicembre, nel pieno centro di Intra, nella più importante chiesa cittadina. 
La donna che ha cercato di accoltellare il sacerdote è stata arrestata nella tarda serata dalla Volante della polizia.
Secondo le ricostruzioni dell’accaduto, al momento dell’aggressione don Costantino Manea aveva ormai terminato di celebrare la funzione e stava distribuendo l’eucarestia. 
La donna, che si era seduta in un banco come gli altri partecipanti al rito, con una mano ha preso l’ostia che il parroco le porgeva, ma con l’altra ha cercato di colpirlo con un coltello.
Fortunatamente la pianeta - ovvero il paramento liturgico indossato da don Costantino - era di un tessuto molto spesso e ha assorbito il colpo, proteggendo il corpo dalla lama. 
Ci sono stati attimi di paura, con i fedeli presenti che hanno iniziato a urlare terrorizzati. 
La donna, dopo il gesto, ha cercato di allontanarsi, ma è stata fermata e bloccata da due uomini che erano in chiesa. Nel frattempo qualcuno ha chiamato la polizia. In pochi minuti sul posto sono arrivate le pattuglie della Volante. La donna è stata portata in Questura per essere identificata. Nel corso della serata nei suoi confronti è scattato l’arresto, su disposizione del magistrato di turno.
Nelle prossime ore si terrà l’udienza di convalida. Si tratta di una ventitreenne - M.C.S. le sue iniziali - con problemi psichici, già nota alle forze dell’ordine.

8 commenti:

  1. "Si tratta di una ventitreenne - M.C.S. le sue iniziali - con problemi psichici, già nota alle forze dell’ordine".
    Un altro fulgido successo della legge Basaglia. Che, come è noto, tutto il mondo ci invidia però al tempo stesso si guarda bene dall'imitare. Chissà perché...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La famigerata legge Basaglia ha portato all'abolizione degli ospedali abbandonando una gran parte dei malati mentali. Legge scellerata.

      Elimina
    2. Si vergogni a criticare Basaglia, sa quanti mistici avrebbero chiuso negli scellerati manicomi dello scientismo sperimentale satanico tortura anime e corpo con tanto di elettroshock? Basaglia è stato un vero cristiano

      Elimina
  2. com è che aveva la pianeta ?stava celebrando in vetus ordo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pianeta si può usare per celebrare in novus ordus e la casula in vetus ordo, sa?

      Elimina
    2. Ma siete sicuri che la giornalista conosca la differenza tra pianeta e casula? Forse ha usato quella parola perché sapeva solo quella, anche se il riferimento al tessuto spesso farebbe pensare più a una pianeta. Comunque nelle foto il prete indossa una casula nemmeno tanto bella. Ma poi fatemi capire: cosa avete contro le casule, quelle belle intendo. Che problemi vi crea il fatto che un prete dica la messa tridentina con la casula: cos'è, anch'essa è un oggetto satanico apostata eretico demoniaco e compagnia bella?

      Elimina
    3. Mica è obbligatorio usare le casule moderne per celebrare il nuovo rito, la pianeta si può usare (sono due varianti dello stesso abito)
      Come ci sono sacerdoti che celebrano il rito antico in casula

      Elimina
  3. E quindi? Basta la bella pianeta a far ingoiare il rospo del rito bugninesco? Siamo infine giunti a questo punto?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.