Post in evidenza

URGENTE APPELLO AI GRUPPI STABILI ITALIANI: comunicateci conferme o variazioni alle vostre Messe

ABBIAMO URGENTE BISOGNO DEL VOSTRO AIUTO!  Viste le ultime notizie sulla CEI e sulle risposte dei Vescovi  sul Summorum Pontificum i...

giovedì 23 luglio 2020

USA: una parrocchia di Minneapolis distribuisce Ostie consacrate take-away in in buste di plastica per la Comunione "self servise".

Tramite il Twitter di Life Site Catholic, apprendiamo una notizia di una gravità inaudita, fatta conoscere per la prima volta dal blog di padre Zuhlsdorf ("father Z). 

Davvero ci domandiamo: certi preti, ma cosa ci restano a fare?? 

(La traduzione è di google)
Roberto
A Eden Prairie, nel luglio 2020, a causa del corononavirus, la parrocchia cattolica (Pax Christi) nell'arcidiocesi di St. Paul a Minneapolis (Minnesota, USA) ha pubblicato un video di YouTube che istruisce i laici a raccogliere la Santa Comunione da sacchetti di plastica sul retro della chiesa e a consumarsi con  le ostie consacrate nelle loro auto. E ciò a causa del coronavirus. 


Il video è stato prodotto dalla parrocchia Pax Christi di Eden Prairie, Minneapolis, ed è stato messo in evidenza la settimana scorsa sul blog del sacerdote americano padre John Zuhlsdorf. 
[la parrocchia di Pax Christi, il 20 luglio, ha eliminato il secondo
video menzionato in questo articolo. LifeSiteNews ne ha salvato una copia, che può essere visualizzata qui.]
La parrocchia ha rimosso il video e Zuhlsdorf riferisce che un prete dell'arcidiocesi lo ha informato che "questa farsa sacrilega è stata chiusa".

Ma il video è ancora disponibile per la visualizzazione online, dal momento che il sito web cattolico Clero Complicato ne ha fatto una copia che include i dettagli di contatto dei cattolici interessati per contattare l'arcivescovo di St. Paul e Minneapolis, Bernard A. Hebda.

Per ridurre al minimo i punti di assembramento, gli uscieri ti indirizzeranno a ritirare la Santa Comunione nel retro della chiesa. In ogni sezione ti verrà chiesto di uscire dall'uscita più vicina. Le Ostie consacrate saranno in singoli pacchetti sui tavoli nei punti di uscita. Prendi solo un pacchetto per persona", spiega il video a coloro che hanno in programma di partecipare alla Messa nella parrocchia.

Mentre lasci la chiesa, non indugiare. Procedi direttamente al tuo veicolo e mantieni una distanza sociale sicura da 6 a 10 piedi mantenendo la maschera fino a quando non sei in auto. Una volta che sei nel tuo veicolo puoi consumare l'Ostia”,  concluso il video.

Mentre molte diocesi cattoliche in tutto il mondo hanno tentato di vietare la Comunione sulla lingua in risposta alla crisi del coronavirus, questo video è un altro esempio di alcune parrocchie che adottano nuovi mezzi per laici auto-amministrare la Comunione.
[...]
In entrambi i casi, i fedeli interessati hanno sottolineato il grave rischio che particelle del Santissimo Sacramento rimangano in pacchetti progettati per essere gettati casualmente e che tali parrocchie siano prese di mira da coloro che desiderano profanare deliberatamente l'Eucaristia.
"I satanisti amanti delle messe nere avranno una giornata campale!" un commentatore pubblicato sul post del blog di Zuhlsdorf sul video di Minneapolis.

4 commenti:

  1. E i demoni ridono...e il peggio è che, nonostante ormai tonnellate di prove, c'è ancora qualcuno che osa difendere questo disastro che dura da cinquant'anni e sostiene che chi non accetta queste vere bestemmie uscite dal "nuovo rito" non è cattolico! Forse non è un caso che, con la mefitica riunione di Assisi del 1986, si siano pian piano aperti la strada al culto idolatrico ormai finalmente sdoganato dallo stesso Vaticano.
    Questi andrebbero passati per le armi, altroché!
    "Eh, ma anche prima c'erano abusi"...ah sì? Secondo voi ai tempi di S. Pio X succedevano queste porcate? Il "novus ordo" è da fuggire come la peste, chi ancora vi partecipa è complice di questo schifo...e non osate giustificarvi con "ma il mio don 'celebra bene' ", perché oramai non attacca più.

    RispondiElimina
  2. Pensate ai problemi seri va... mica a queste bazzecole... se fosse per voi finti-tradizionalisti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quali sono i problemi veri più che la dissacrazione della Santa Eucarestia?

      CANONI SUL SANTISSIMO SACRAMENTO DELL’EUCARESTIA

      1. Se qualcuno negherà che nel santissimo sacramento dell’eucarestia è contenuto veramente, realmente, sostanzialmente il corpo e il sangue di nostro signore Gesù Cristo, con l’anima e la divinità, e, quindi, tutto il Cristo, ma dirà che esso vi è solo come in un simbolo o una figura, o solo con la sua potenza, sia anatema.


      Dal Catechismo detto di San Pio X:

      322. Nell'Eucaristia c'è lo stesso Gesù Cristo che è in cielo, e che nacque in terra da Maria Vergine?
      Nell'Eucaristia c'è lo stesso Gesù Cristo che è in cielo, e che nacque in terra da Maria Vergine.
      325. Dopo la consacrazione che cos'è l'ostia?
      Dopo la consacrazione l'ostia è il vero Corpo del Nostro Signor Gesù Cristo sotto le apparenze del pane.

      327. Dopo la consacrazione che c'è nel calice?
      Nel calice dopo la consacrazione c'è il vero Sangue del Nostro Signor Gesù Cristo sotto le apparenze del vino.
      330. Che cosa sono le specie o apparenze?
      Le specie o apparenze sono tutto ciò che cade sotto i sensi, come la figura, i1 colore, l'odore, il sapore del pane e del vino.

      Elimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.