domenica 18 novembre 2018

Omosessualità e sinodalità?

Nella tragica situazione odierna una collettanea di articoli di approfondimento. 
Pensiamo che sia utile la lettura di questo piccolo ebdomadario sull'argomento.
Non capiamo l'apparente schizofrenia di questa situazione veramente terribile. 
Forse qualcuno della gerarchia ecclesiastica dovrebbe fare qualche domanda pubblica su tutto ciò.
E non possiamo pensare che le dimissioni di qualche cardinale ottanta o novantenne possa bastare quando parte dell'inner circle di S. Marta sdogana o pare giustificare tutti i giorni i vizi contro natura e avere Prefetti di Congregazioni conviventi per anni con noti pederasti vestiti di rosso.
Per difendere i nostri figli e molti seminaristi molestati dobbiamo anche noi alzarci in piedi e chiedere conto di tutto ciò.
L


  1. Sinodalità in fumo. Esercizi di monarchia pontificia in Stati Uniti e Cina di Sandro Magister.
  2. Omosessualità e abusi - Affrontare la crisi: le lezioni della storia del Card. Walter Brandmuller.
  3. Nuove denunce sull’omosessualità nella Chiesa. Ma il papa tace e dà la colpa al “clericalismo” di Sandro Magister.
  4. Da Mater et Magistra ad “allieva” dei maestri LGBT. Questa la Chiesa per padre Martin di  Annarosa Rossetto, nel blog di Sabino Paciolla.
  5. UN UKASE DEL PAPA BLOCCA LE DUE INIZIATIVE ANTI-ABUSI DEI VESCOVI USA. CODICE DI CONDOTTA E COMMISSIONE DEI LAICI di Marco Tosatti.
  6. VIGANÒ SCRIVE AI VESCOVI USA: NON SIATE PECORE SPAVENTATE, MA PASTORI CORAGGIOSI di Marco Tosatti.
  7. La sinodalità fake di Papa Bergoglio. Il caso americano di Marco Tosatti.
  8. Riflessioni sul Sinodo dal basso. Intervista all’arcivescovo Anthony Fisher di Edward Pentin nel blog di Sabino Paciolla.
  9. “MCCARRICK NON AVEVA RELAZIONI OMOSESSUALI”. ERA SOLO CLERICALE di Marco Tosatti.
  10. Abusi e omosessualità nel clero. Dagli USA un nuovo rapporto di Aldo Maria Valli.
  11. Il sinodo, la comunicazione e quella voglia di controllo di Aldo Maria Valli.
  12. Abusi. Negli Usa altri procuratori in campo. E anche la sinistra si accorge della lobby gay di Aldo Maria Valli.

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.