sabato 24 novembre 2018

Joseph Ratzinger: "La giusta Pastorale conduce alla verità"

Segnalato da un amico.
Quando il buon senso trionfava.
L

Joseph Ratzinger, Guardare Cristo p. 75

Certamente l'amore include una disponibilità inesauribile al perdono, ma il perdono presuppone il riconoscimento del peccato in quanto peccato. Il perdono è guarigione, mentre l'approvazione del male sarebbe distruzione [...] e proprio in tal modo non bontà per l'altro.
[...]
Il vero amore è pronto a comprendere ma non ad approvare, dichiarando buono ciò che non lo è. Quando non lo fa il perdono [...] si mette in contraddizione con la verità e in tal modo con l'amore.
Di qui si può capire che cosa significhi la cosiddetta 'ira di Dio' e l'indignarsi del Signore, i modi necessari del suo amore sempre identico alla verità. Un Gesù che è d'accordo con tutto e con tutti, un Gesù senza la sua Santa ira, senza la durezza della verità e del vero amore, non è il vero Gesù come lo mostra la Scrittura, ma una sua miserabile caricatura [...] Un Gesù che approva tutto è un Gesù senza la Croce [...]
Il perdono ha a che fare con la verità e perciò esige la Croce del Figlio e la nostra conversione [...]
Viceversa è vero che soltanto l'amore dà la forza di perdonare... di portare insieme con l'altro e per lui la morte della menzogna [...]
La giusta Pastorale conduce alla verità, suscita l'amore alla verità e aiuta a portare anche il dolore della verità.

1 commento:

  1. Verissimo ma non avresti dovuto lasciare il soglio di Pietro....

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.