sabato 27 ottobre 2018

#sumpont2018 - Foto dei Vespri celebrati da Mons. Bacqué

Questa giornata di sabato 26 si conclude alle 18:00 nella chiesa parrocchiale della SS. Trinità dei Pellegrini, coi Vespri per Cristo Re celebrati da Mons. François Bacqué, Nunzio apostolico.
Ecco gli scatti che il vostro infaticabile L. ha preso per i lettori di MiL 







 altre foto qui:



















15 commenti:

  1. Perchè non fate presente alle donne che in chiesa devono coprirsi il capo con il velo. E un atto di modestia difronte a DIO. Magari sono nuove del VO ed avendo frequentato finora il NO non lo sanno. Pensate che dicendolo rischiate di perderne qualcuna ?. Se così non sarebbe una grave perdita.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse sarebbe meglio non giudicare ed essere felici di queste iniziative....

      Elimina
    2. "Perché non fate..."

      Sei l'ultimo che può dire agli altri cosa fare e cosa non fare.

      Elimina
  2. Mentre voi vi dilettavate con foto, pizzi e merlatti Bergoglio ci ha assestato un'altra tremenda mazzata al Sinodo sui giovani. Toglietevi un po' di muffa di dosso e prendete la spada che è giunta l'ora o moriremo d'inedia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te sogni, bergogliano mascherato, il vostro declino è appena iniziato.

      Elimina
    2. Anonimo delle 13:18 lei sembra esageratamente ottimista per non dire visionario. Lei non ha alcuna idea del potere che ha il papa e della capacità ed astuzia che usa il papa regnante nell'applicarlo e sempre a discapito della tradizione.

      Elimina
    3. Non veni mitte pacem, sed gladium!
      L'anonimo ha centrato il punto!

      Elimina
  3. Mi sa che voi siete una quinta colonna di papa Francesco. Un'opposizione di comodo che ogni tanto fa la faccia feroce giusto per giustificare la sua esistenza.
    Guarda caso il Summorum si è svolto contemporaneamente con il Sinodo dei giovani e tutti presi dai servizi fotografici avete potuto evitare di parlare del Sinodo. Chi se lo è ricordato in questi giorni ?. E poi foto tante e tutte di preti e la gente festante dov'era? Io non ne ho visto nelle foto. Vi state assottigliando piano piano. Mi pare che vi state consumando come una candela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembrano i balli alla corte di Versailles di Maria Antonietta, mentre fuori esplodeva la rivoluzione francese.
      Sono anacronistici. Il sinodo dei giovani li ha sommersi.

      Elimina
    2. Quanto mal di pancia che hai

      Elimina
    3. Non è mal di pancia sono avvertimenti...."Svegliatevi!"....

      Elimina
  4. Ma quante rosicate provoca il popolo Summorum Pontificum? Denoto reazioni scomposte da parte di sinistri, da parte di sedevacantisti, e da parte di sinistri travestiti da sedevacantisti. Siete uno spasso. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il popolo chi sarebbero? Preti e arcipreti?

      Elimina
  5. In tanti si sono, ci siamo ritrovati nella Città Eterna per pregare per i nostri peccati e per la nostra comune madre la Chiesa Cattolica.
    Lo abbiamo fatto con le forme consentite dalla chiesa e soprattutto con la preghiera personale, con la Confessione e con la penitenza.
    Non siete venuti? Liberissimi: vi vogliamo bene lo stesso ma rispettate la nostra scelta e non sporcate con commenti faziosi e pieni di ruggine queste pagine che sono icona della nostra spiritualità. Grazie. Christus vincit!

    RispondiElimina
  6. Una ridda di cattolici litigiosi. Chissà che ne pensa Gesù?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.