lunedì 27 agosto 2018

Card. Burke e un altro Vescovo americano su Viganò


Il Vescovo di Tulsa in Oklahoma, USA, ha apprezzato il  Memoriale Viganò (vedere foto sopra) chiedendo preghiere e l'inizio di un'opera investigativa sull'argomento molestie ed omosessualità.
 Qualche vescovo coraggioso inizia a parlare!

Nel frattempo ringraziamo Chiesa e post concilio per la traduzione (sotto) delle dichiarazioni del Card.  Burke su LifeSiteNews.
La battaglia prosegue
L


ROMA, 26 agosto 2018 (LifeSiteNews) - "La corruzione e il sudiciume che sono entrati nella vita della Chiesa devono essere purificati alle loro radici", ha affermato il Cardinale Vaticano Raymond Burke in risposta a una richiesta di LifeSite di commentare il rilascio della testimonianza dell'arcivescovo Carlo Viganò. La lettera di 11 pagine resa nota dall'ex nunzio papale negli Stati Uniti, rilasciata a LifeSiteNews e ad altre agenzie pubbliche1, è densa di rivelazioni di scandali all'interno della gerarchia.
"Le dichiarazioni fatte da un prelato dell'autorità dell'Arcivescovo Carlo Maria Viganò devono essere totalmente prese a cuore dai responsabili nella Chiesa", ha detto Burke. "Ogni dichiarazione deve essere soggetta ad indagine, secondo la prassi canonica della Chiesa, sperimentata nel tempo."
Testo completo della lettera esplosiva dell'Arcivescovo Viganò qui.

Oltre alle accuse principali riguardanti il fatto che papa Francesco conosceva gli abusi del cardinale Theodore McCarrick e ciò nonostante ha revocato le sanzioni che papa Benedetto aveva segretamente imposto a McCarrick, alcune delle altre dichiarazioni sensazionali includono:
  • Il cardinale Tarcisio Bertone, segretario di Stato sotto Papa Benedetto XVI, "ha notoriamente favorito la promozione di omosessuali in posizioni di responsabilità".
  • Il cardinale Pietro Parolin, attuale Segretario di Stato e ritenuto il maggior candidato a sostituire Francesco, "fu anche lui complice nel nascondere i misfatti di McCarrick".
  • Il cardinale Parolin ha proposto per la diocesi di San Diego il vescovo notoriamente di sinistra Robert McElroy
  • Papa Francesco ha avvisato Viganò, in quanto nunzio, che non avrebbe voluto negli Stati Uniti vescovi come l'arcivescovo di Philadelphia Charles Chaput: "Non devono essere di destra come l'arcivescovo di Filadelfia". Egli cita il Papa alla lettera.
Afferma il cardinale Burke: "Una volta assodata la verità di ogni dichiarazione, devono essere applicate sanzioni adeguate sia per il risanamento delle orribili ferite inflitte alla Chiesa e ai suoi membri, sia per la riparazione del grave scandalo causato".

Egli chiede a "tutti i buoni cattolici" di "insistere nel conoscere la verità" aggiungendo che "devono pregare e sacrificarsi per la Chiesa in questa temperie caotica".

Una purificazione, egli ha detto. "E tale purificazione può avvenire solo nel pieno rispetto della verità e senza compromessi".
____________________
1. Pubblicata in italiano sul quotidiano "La Verità", in inglese sul "National Catholic Register" e "LifeSiteNews", in francese su "L'Homme Nouveau" e in spagnolo su "InfoVaticana".
[Traduzione a cura di Chiesa e post-concilio]