mercoledì 8 novembre 2017

Pubblicità 8x1000 ai Valdesi? Ci pensa una facoltà cattolica!

Verona.

Una volta si diceva 'sputare nel piatto in cui si mangia' ... 

Le follie moderniste/ecumeniche che contraddistinguono alcune diocesi nordiche, supinamente al comando dei  collettivi della sovversione,    scatenano assurdità di ogni genere: dai ripugnanti abusi liturgici alle aberrazioni dottrinali più schifose. 

Gongolano i collettivi della sovversione contenti di essere riusciti nel loro super retribuito lavoro:  la gente si sta progressivamente distaccando dalla Chiesa e dai Sacramenti!


Il padrone/sovvenzionatore  dei collettivi della sovversione può dirsi soddisfatto: sembrerebbe essere il vincitore in questo round...


La nuova e bizzarra iniziativa di una "facoltà teologica" di Verona non farà gongolare certamente i responsabili economici delle rinsecchite casse della CEI che non sono state rinasate ne' dai tagli = "meno soldi per le chiese"  ne' dalle "nuove" attività locandiere  per i  cosiddetti migranti.

Guardiamo la locandina in alto a destra accanto al Trigramma col nome di Nostro Signore Gesù Cristo che ha contrassegnato il santo zelo pastorale di San Bernardino di Siena: cosa c'è scritto? 
La pubblicità dell'8 x 1000 ai Valdesi. 

Non riusciamo proprio a  capire: perchè una facoltà teologica, asseritamente cattolica, fa pubblicità dell'8x1000 ai Valdesi? 

Lasciamo perdere il titolo del Convegno " Verso la teologia dell'ospitalità" ... verso cosa? 
Perchè che ha fatto la Chiesa Cattolica in duemila anni?
Sanno lor signori che  nella Penisola grazie alla Santa Chiesa Cattolica c'è il fior fiore dell'accoglienza, ospitalità e cura dei poveri e dei mendicanti?
Gli "ospedali" o "spedali" dei pellegrini o 
le "misericordie" per i malati o per i viandanti o 
le "confraternite" per i pellegrini  
che hanno resistito alle soppressioni napoleoniche e sabaude non hanno mai avuto bisogno delle trovate pubblicitarie, tanto meno retribuite, perchè l'unico ispiratore del santo zelo caritatevole dei cristiani è sempre e solo Lui: il Signore Gesù Cristo.
AC

4 commenti:

  1. Beh, la "teologia dell'ospitalità" non è proprio da lasciar perdere, anzi è proprio in tali parole che si rivela il disegno squallido degli ecumenisti modernisti. Non da oggi, poi, non c'è argomento sociale che non divenga un "teologia". In ogni caso, perché sorprendersi? Ormai il processo sovversivo dell'eliminazione della cattolicità è in fase avanzata e nessuno, tranne il Padreterno, può fermarlo.

    RispondiElimina
  2. Mi sale una collera ......santa.....dove volgi lo sguardo trovi un edificio costruito da un Santo per i bisognosi : per procurare la dote alle fanciulle bisognose , per togliere dal marciapiede chi voleva redimersi ed avviarle ad una professione onesta ....orfanotrofi come quello di S.Maria in Aquiro .. leggi , leggi ....mica pizza e fichi ...!
    http://dati.isma.roma.it/isma/inventari/pdf/ISMA_Isma.pdf

    RispondiElimina
  3. I Valdesi, notissimi sostenitori delle nozze gay religiose e dell'aborto!

    RispondiElimina
  4. http://www.fratisbverona.com/teologia-ospitalita/

    Lo Studio teologico in questione non è quello del Seminario diocesano, ma quelli dei frati minori del Nord Italia.

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.