lunedì 7 agosto 2017

A difesa dei poveri fedeli accaldati

Piccolissima bagatella di un pomeriggio di mezz'estate. 
Roberto


Un lettore ci informa che, trovandosi nella città di San Remo per un periodo di ferie, è andato ad assistere alla S. Messa (N.O.) nella chiesa degli Angeli e ha riscontrato una certa sproporzione tra il tempo impiegato dal sacerdote celebrante per i riti della c.d. "liturgia della parola" (durati 22 minuti con predica annessa, pur trattandosi di Messa feriale) e quelli della liturgia Eucaristica. Contrariamente, questi che costrituiscono la parte centrale ed essenziale del Sacrificio Eucaristico, sono stati sbrigati in meno di 10 minuti (lavabo, offertorio, prefazio, preghiera eucaristica 2ª, Comunione compresa). 

A rimarcare l'abuso "protestantizzante" (e a vessare ulteriormente i poveri fedeli, accaldati) il sacerdote dopo la predica ha ritenuto di farli meditare con alcuni minuti di silenzio per riflettere sulle sue medesime parole...
Meno male ha risparmiato i fedeli dalle (spesso insulse e inesatte) preghiere dei fedeli. 

 Saluti e baci dalla Riviera

10 commenti:

  1. La "liturgia della parola": al 90% indottrinamento cattocomunista.

    RispondiElimina
  2. Se c'è qualche accaldato mentale è, in questo caso, quel parroco. Un colpo di calore che viene direttamente dal surriscaldato prete argentino !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non si sa se fosse il parroco ma cmq il problema rimarcato dal lettore non É certo colpa di Francesco.

      Elimina
    2. Ah no? Non è colpa di Francesco? E allora di chi è?

      Elimina
  3. Cambiate riviera, qua il tutto dura meno di 1/2 ora, tutto compreso.......e non solo quando fa caldo.....

    RispondiElimina
  4. Predica sentita a Follonica:
    Fa caldo,ascolta'la parola di Dio po'esse fati'oso,penso anche peggio la parola del parroco,percio'cari fedeli,vediamo de sbrigassi.

    RispondiElimina
  5. la giusta punizione per aver partecipato alla Messa di Lutero. Ma chi è questo lettore di MiL? L ? è Lui ?

    RispondiElimina
  6. È sbagliato mettere in contrapposizione la prima parte della Messa con la seconda parte: sono un "unicum", dove i fedeli si cibano della parola di Dio e del Corpo e Sangue di NSGC.
    Detto questo è anche vero che 22 minuti per la prima parte della Messa feriale è esagerato!

    RispondiElimina
  7. La "nuova" messa antica....quello che vogliono fare con "la riforma nella riforma", inglobare il modernismo/riforma liturgica nella messa tridentina...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.