domenica 4 dicembre 2016

Radio Vatikan: Papa Bergoglio il nuovo Lutero?

Il 6 novembre scorso, alle ore 17,49, il profilo facebook della Radio Vaticana in lingua tedesca (Radio Vatikan), ha postato un’immagine di Lutero con il volto ridente di papa Bergoglio.
Con questa didascalia: “Auch mal eine nette Variante. 
Wir wünschen noch einen fröhlichen Rest-Sonntag. (C) Uffizien, Florenz”.
Una “bella variante” dunque.
In altre parole, la Radio Vaticana – in lingua tedesca – afferma che papa Bergoglio è un altro Lutero?
Una sua “reincarnazione” nel XXI sec.? 
Stupiti i commenti di molti lettori. 
Alcuni hanno definito “geniale” il montaggio, esaltando il “coraggio” di far continuare il nuovo “dialogo” avviato in Svezia (Eine geniale Montage. Bezeichnend und mutmachend für den weiteren lutherisch-katholischen Dialog. 
Danke für das humorvolle Bild! Bleiben die Uffizien: Du sollst nicht lügen. Aber sicher gibt es bei Radion Vatikan einen verständnisvollen Beichtvater). 
Altri hanno, invece, evidenziato la “stupidità” della foto; o che si tratta della fisionomia della Chiesa
attuale; o che papa Bergoglio sarebbe una “reincarnazione” dell’eretico tedesco del ‘500.

Voi cosa ne dite, visto che la foto non è stata pubblicata da un sito tradizionalista o sedevacantista, ma addirittura dalla Radio Vaticana in lingua germanica??!! 
Ha, dunque, una caratura di ufficialità! 
FP


22 commenti:

  1. Sicuramente ci vorrebbe un po' di chiarezza...cosa che ultimamente manka...
    Joseph 1903

    RispondiElimina
  2. Un bello scherzetto ... visto che l'immagine era già circolata ... potrà pure divertirsi anche lui, no?

    RispondiElimina
  3. Bergoglio che sghignazza camuffato da Lutero non ha nulla di divertente ma è penoso sia per la Chiesa disorientata che per il papato ormai senza più carisma. Siamo tornati nel Rinascimento quando i papi per i loro comportamenti erano apertamente dileggiati e non credibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "... nulla di divertente ..." ?

      ... non mi era parso ...

      Elimina
  4. E dove vedi il dileggiamento? Tutti fanno a gara anzi per incensarlo e rendere credibili le amenità che vengono sbandierate! E le purghe continuano...

    RispondiElimina
  5. l' messo su hiphone è una bella pubblicità' ……..

    RispondiElimina
  6. Chiesa disorientata e papato senza più carisma sono il biglietto da visita della NC della primavera borgogliosa, se non si capisce, meglio andare da altra parte, di fotomontaggi e vignette ferocemente satiriche ce n'erano ad libitum sui papi precedenti, uno in particolare, questa a confronto è un delicato accostamento.......ne riparleremo dopo la grande reunion luteranbergogliana l'anno prossimo.......e che Dio abbia pietà di costoro.

    RispondiElimina
  7. I papi del passato venivano satireggiati solo per debolezze umane e non certo per ragioni dottrinali e di fede; mai, come in questo caso, per aperta apostasia che rinnega la Chiesa.

    RispondiElimina
  8. Il vescovo di Roma se fosse coerente con quello che dice potrebbe andare alla reunion luterana con la talare nera e fascia paonazza come hanno tutti i vescovi, da fare seguitare a vestirsi come un Papa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè? E' papa e come tale deve vestire. Alla reunion luterana non ha detto ne' fatto nulla di consistente. Solo parole e parole generiche... tutto rimane, per fortuna, come prima. Solo gli allocchi abboccano...

      Elimina
  9. Nulla di consistente? Portare una statua dell'orrido monaco eretico e scomunicato omaggiandola in Vaticano non è nulla di grave? Mi sa che ne abbocchino parecchi.......e ancora non è niente, aspettiamo Erfurt 2017.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è nULLA DA aspettare : tutto rimarrà come bolle di sapone: niente di consistente

      Elimina
  10. Hai detto bene , è Papa e come tale dovrebbe vestirsi...non come un curato di periferia

    RispondiElimina
  11. C'è un tempo per ridere ed un tempo per piangere.

    RispondiElimina
  12. Provare a ridere un po'? No? Sdrammatizzare...per favore!

    RispondiElimina
  13. Che pena!E'un degrado quello a cui stiamo assistendo e non è per niente divertente. Non capisco come preti, vescovi e cardinali (tranne pochissimi) possano acora sopportare questo scempio. Bergoglio sta portando la Chiesa verso il baratro nel quasi silenzio generale. Spero solo che Dio intervenga al più presto.

    RispondiElimina
  14. Io non mi diverto affatto...

    RispondiElimina
  15. Era tutto scritto dopo il Concilio Vaticano II, quella che viviamo adesso solo la logica conseguenza.

    RispondiElimina
  16. Un tipo simile al soglio di Pietro è ridicolo e tragico nello stesso tempo...

    RispondiElimina
  17. http://opportuneimportune.blogspot.it/2016/12/rei-confessi-e-i-censori-che-dicono.html

    RispondiElimina
  18. Io non apprezzo il fotomontaggio Bergoglio-Lutero ma non mi scandalizzo affatto poichè il primo a scherzarci sopra è proprio il Papa. C'è da imparare anche dai Luterani ( esempio : una liturgia più seria e ben preparata) ma c'è anche da dire loro che non possiamo accettare la mania oggi imperante di autoassolversi. La prova? Tanti fanno la Comunione anche dopo 5 ( !) anni che non si confessano : è un fatto veramente accaduto.

    RispondiElimina
  19. ma Lutero e un grande. grazie a Lui e migliorata e purificata la chiesa, logicamente non in senso ontologico ma morale. Come diceva Sciascia “L’eresia è di per sè una grande cosa e colui che difende la propria eresia è sempre un uomo che tiene alta la dignità dell’uomo. Bisogna essere eretici, rischiare sempre di essere eretici, se no è finita. E’ stato anche il partito comunista dell’URSS ad avere avuto paura dell’eresia e c’è sempre nel potere che si costituisce in fanatismo questa paura dell’eresia. Allora ogni uomo, ognuno di noi, per essere libero, per essere fedele alla propria dignità, deve essere sempre un eretico.”

    ( Leonardo Sciascia, L’ORA 9 maggio 1979)

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.