venerdì 16 dicembre 2016

Notizie dal mondo: vescovo spagnolo ordina due gay conviventi; in Brasile usano Papa Franceco come testimonial per l'aborto; i vescovi canadesi promuovono la pastorale dell'eutanasia; un giovane prete americano risponde al Papa;

Non potendo fare un post per ogni di questa notizia, mestamente ve le segnaliamo. 

1) L'Arcivescovo di Santiago di Compostela (Spagna) mons. Barriom ordina preti due gay conviventi, ma la curia smentisce con un comunicato.
- Ossservatorio Gender del 15.12.2016 ripreso da Corrispondenza Romana del 15.12.2016 (fonte. InfoVaticana


2) In Brasile usano il Papa come testimonial per l'aborto: fanno credere ad un perdono a priori
- Marco Tosatti del 15.12.2016


3) In Canada i vescovi promuovono la pastorale dell'eutanasia
- da La Nuova Bussola quotidiana del 15.12.2016



4) Un giovane prete risponde al Papa sulla "rigidità" della Messa antica 
- Una Vox (presa da Catholic Herald del 1°.12.2016) 


Roberto

9 commenti:

  1. ... queste "notizie" le avrei tenute per il giorno del S.Natale ...

    RispondiElimina
  2. ... tutta colpa di Papa Francesco ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è tutta colpa del Santo Padre : non siamo ridicoli ! La nostra colpa di peccatori non la valutiamo?

      Elimina
    2. Certamente! In larghissima misura! Ma c'è chi si crede perfetto ...

      Elimina
  3. L'ideologia relativista e antropocentrica di Bergoglio, opposta all'insegnamento della Chiesa, fondato sul Vangelo, dagli inizi fino a papa Benedetto,subdolamente mimetizzata dal fumo della ' misericordia', non poteva non dare questi frutti che rinnegano la concezione cristiana della vita, come se Dio non ci fosse e non avesse dettato le sue regole di creatore del cielo e della terra.

    RispondiElimina
  4. 5 Per colpa del pastore si sono disperse e son preda di tutte le bestie selvatiche: sono sbandate. 6Vanno errando tutte le mie pecore in tutto il paese e nessuno va in cerca di loro e se ne cura. (Ez)

    RispondiElimina
  5. El comunicado del Arzobispado Compostelano solo confirma la idoneidad de los ordenandos "in sacris" No desmiente nada.
    Por tanto Su Excelencia Reverendísima Mons. Julián Barrio ha de hablar de forma clara y nítida. No valen ambiguedades.
    Todo lo que está pasando en la Iglesia es un escándalo continuado que daña a todos los fieles católicos.
    Y el responsable máximo tiene un nombre: Papa Francisco.
    Buon Natale!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.