Post in evidenza

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette.  - sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la...

sabato 11 maggio 2024

Clamoroso: il Pellegrinaggio a Chartres in diretta TV (olte che su YouTube) #NDC2024 #pentecoste2024 #pentecoste

SEGUI LA DIRETTA

Qui sul canale YouTube di Notre Dame de Chretienté tutte le varie dirette. 

- sabato 18 maggio a partire dalle ore 6:00 la Messa di invio dei pellegrini. YouTube 

 - domenica 19 maggio ore 12:00 la S. Messa di Pentecoste  sul sito della CNEWS  o su YouTube 

- lunedì 20 maggio, Arrivo a Chartres e S. Messa celebrata dal Card. Muller YouTube

INOLTRE: 

segui anche sula pagina Facebook di Notre Dame de Chrétienté, oppure sul profilo su Instagram e qui su X  (dove potrete trovare vedere foto e video del pellegrinaggio). 

**

Una notizia sorprendente che desideriamo condividere con tutti i nostri lettori: domenica 19 maggio, CNEWS, uno dei più importanti canali televisivi francesi in chiaro - che in dicembre 2023, per la prima volta nella sua storia, è stato classificato come il primo canale d'informazione francese su base settimanale - trasmetterà in diretta la Messa di Pentecoste del pellegrinaggio Parigi-Chartres. Ne ha dato notizia Notre-Dame de Chrétienté, in collaborazione con France Catholique.

Dall'Italia, si potrà seguire l'evento online sul sito della tv francese.

La cosa è davvero straordinaria. Davanti alla lenta, inesorabile, pacifica e fruttuosa avanzata della Messa antica non si può più far finta di niente. Verrebbe da dire (siccome pare che sia di moda lanciarsi in qualche alterazione della scrittura...): se tutti taceranno, grideranno i tubi catodici!

ER

2 commenti:

AVVISO AI LETTORI: Visto il continuo infiltrarsi di lettori "ostili" che si divertono solo a scrivere "insulti" e a fare polemiche inutili, AVVISIAMO CHE ORA NON SARANNO PIU' PUBBLICATI COMMENTI INFANTILI o PEDANTI. Continueremo certamente a pubblicare le critiche ma solo quelle serie, costruttive e rispettose.
La Redazione