sabato 17 dicembre 2016

Amoris laetitia: “Loro sono in quattro, noi duecento”

di don Alfredo Morselli

«Mi chiamo Legione, gli rispose, perché siamo in molti»

Tra i commenti ai dubia dei quattro Cardinali, riguardanti Amoris laetitia, eccelle per eleganza e stile la geniale frase del cardinale Hummes: “Quei cardinali sono quattro. Noi siamo duecento".
Per associazione di idee, mi è venuto in mente un brano del Vangelo di San Marco, dove chi si vanta di essere in molti non è un cardinale ma il demonio:
"Come scese dalla barca, gli venne incontro dai sepolcri un uomo posseduto da uno spirito immondo. Egli aveva la sua dimora nei sepolcri e nessuno più riusciva a tenerlo legato neanche con catene, perché più volte era stato legato con ceppi e catene, ma aveva sempre spezzato le catene e infranto i ceppi, e nessuno più riusciva a domarlo. Continuamente, notte e giorno, tra i sepolcri e sui monti, gridava e si percuoteva con pietre. Visto Gesù da lontano, accorse, gli si gettò ai piedi, e urlando a gran voce disse: «Che hai tu in comune con me, Gesù, Figlio del Dio altissimo? Ti scongiuro, in nome di Dio, non tormentarmi!». Gli diceva infatti: «Esci, spirito immondo, da quest'uomo!». E gli domandò: «Come ti chiami?». «Mi chiamo Legione, gli rispose, perché siamo in molti». E prese a scongiurarlo con insistenza perché non lo cacciasse fuori da quella regione. Ora c'era là, sul monte, un numeroso branco di porci al pascolo. E gli spiriti lo scongiurarono: «Mandaci da quei porci, perché entriamo in essi». Glielo permise. E gli spiriti immondi uscirono ed entrarono nei porci e il branco si precipitò dal burrone nel mare; erano circa duemila e affogarono uno dopo l'altro nel mare". (Mc 5, 2-20)
Supponendo un demonio per maiale, i "molti" erano duemila; il Card. Hummes dice che i Cardinali favorevoli ad Amoris laetitia sarebbero "duecento"; non son duemila, ma c'è sempre di mezzo il "due".

Chiediamoci: "Chi ha suggerito al Card Hummes una reazione così simile a quella dell'indemoniato di Gerasa?"




1 commento:

  1. Stalin: " Quante Divisioni ha il papa ?"

    Tassoni: "[il Conte di Culagna] Avea duecento scrocchi in una schiera - mangiati dalla fame e pidocchiosi; - ma lui dicea ch'eran duemila e ch'era - una masnada d'uomini famosi."

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.