domenica 21 febbraio 2016

Vescovi meno cattolici?


Abbiamo ritrovato alcune dichiarazioni  dell'anno scorso di mons. Paglia, Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia. Siamo certi che sia stato equivocato, perchè sarebbe impossibile per noi credere che il capo dell'istituto della Chiesa che deve difendere la famiglia lasci intendere certe scempiaggini. O No....?
L

La Fede Quotidiana 25 giugno 2015
Monsignor Vincenzo Paglia
Monsignor Vincenzo Paglia
“Tutti possono venire, nessuno escluso”. Con queste parole monsignor Vincenzo Paglia, presidente del Pontificio Consiglio per la famiglia, ha risposto alle domande dei giornalisti, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’ottavo incontro mondiale delle Famiglie in programma a Philadelphia dal 22 al 27 settembre. Interpellato riguardo alla presenza o meno, a Philadelphia, di coppie gay, monsignor Paglia ha risposto: “Seguiamo alla lettera l’Instrumentun Laboris del Sinodo. Tutti possono venire, nessuno escluso”. “E se qualcuno si sente escluso, lascio le 99 pecorelle e lo vado a prendere”,
ha aggiunto con una battuta.
“L’intima connessione” tra il meeting negli Usa e il Sinodo, ha precisato monsignor Paglia, “evidentemente non è solo temporale. L’augurio è che l’incontro di Philadelphia e il Sinodo di ottobre possano realmente costruire una stagione ecclesiale e sociale caratterizzata da un rinnovato protagonismo della famiglia. Per questo vogliamo lavorare. Vogliamo che il Vangelo della misericordia sia annunciato nelle grandi città del mondo, soprattutto nei quartieri più poveri e più periferici”. (SIR)

2 commenti:

  1. questo gentile signore ha lasciato la diocesi di terni indebitatissima e ancora ha la bella faccia , si fa per dire , di comparire !?!?

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.