giovedì 10 dicembre 2015

Giubilei e Porte Sante. A noi piace ricordarli così.

Apertura dei Giubilei... vogliamo ricordarle così.

1925 - Pio XI
*
Giubileo Straordinario - 1933 - Pio XI
*
 1950 - Pio XII
*
 1975 - Paolo VI
*
Giubileo straordinario - 1983 - Giovanni Paolo II
*
2000 - Giovanni Paolo II
*

(foto e idea del nostro amico Luca P.B.)
Ps. non abbiamo trovato le foto del giubileo 1966
ps 2: il rito di Papa Francesco ci ha fatto apprezzare addirittura il piviale arcobaleno-glitterato, di ispirazione pieromariniana, imposto a Giovanni Paolo II
ps 3: notare come tutti i Papi, anche l'anziano Giovanni Paolo II, si siano inginocchiati sulla soglia, come si confà ad un rito giubilare di penitenza, perdono e rimessione.

31 commenti:

  1. Anche l'idea di nominare d'ufficio porte sante tutte le porte, comprese quelle dei bar... così si banalizza il rito.

    RispondiElimina
  2. Non esageriamo...l'apertura della Porta Santa di Francesco è stata molto meglio della carnevalata mondialista del 2000. Se non altro l'apertura del Giubileo della misericordia è stata essenziale, austera, tradizionale oserei dire, ma fortunatamente non ci sono state bellerine indiane, zanne di elefenate e pelle di leopardo come nel 2000.

    Micus

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micus ha perfettamente ragione.
      Il solo ricordo del suono dei corni africani mi fa venire la pelle d'oca...
      che tristezza quell'apertura della porta santa del 2000!

      Elimina
  3. Quanto si è visto nel 2000 non era altro che l'annuncio di quanto vediamo oggi, ideato dalla cricca dei novatori che opera dal CVII in poi per distruggere la Chiesa dall'interno, profittando di un papa gravemente malato non più in condizioni di intendere e volere. Quella cricca di cui fanno parte anche conosciuti prelati vaticani, repressa dall'odiato e apertamente insultato grande papa Benedetto, ha rialzato esultante la testa con il successore che avalla anzi propone ogni disordine dottrinale e morale. ( E.F.)

    RispondiElimina
  4. Lasciando stare gli Anni Santi dei Pii......ma quanto era essenziale e bello Giovanni Paolo II all'apertura della Porta Santa nel 1983! E quella meraviglia di ferula personalizzata! Altri tempi...altri Papi!

    RispondiElimina
  5. Quello del 2000 lo ricordo come un incubo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io. Lungi da me quel ricordo spaventoso

      Elimina
  6. Scusate se sono fuori argomento: ha avuto modo di vedere pregare mons. Schneider (lui non si è avveduto che in chiesa - a Lubiana - eravamo in due in fondo).

    Impressionante!



    RispondiElimina
  7. Grazie Redazione per questa bellissima scorsa nei giubilei! Era davvero Ad Maior Dei Gloria, Oggi sembra molto Ad Maior Bergoglio Gloria. Ha aperto la porta Santa come se fosse quella di un Saloon… Fortuna che il portone non è basculante, altrimenti l'effetto sarebbe stato quello… Dove è la devozione? Dove è la sua tanto sbandierata (falsa) umiltà…? E' vero come ho letto nell'articolo… mette nostalgia anche il piviale arlecchino di GPII nel 2000… ma solo quello non tutto il resto da ballo in maschera anche su quello del 2000 avrei cose da ridire… ma si parla solo dell'apertura della porta in se, non del rito per intero, altrimenti la gara è dura per quanto riguarda a profanazioni tra quello del 2000 e quello di oggi…
    A.

    RispondiElimina
  8. siete i soliti vecchi nostalgici...sempre meglio quello che c'era ieri, anche se quello di ieri l'avete criticato di brutto. Dopo anni, dico anni nei quali avete umiliato Mons. Piero Marini, ora rimpiangete il piviale ieri contestato. Come sempre siete meglio di Zelig

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E secondo te perché sarebbe Messa in Latino se non fossimo nostalgici? Che frasi ovvie che scrivi… Il piviale è sempre contestato… arlecchino… quello che manca è la persona pia che con umiltà vera s'inginocchia… ! Il fatto che mette nostalgia il piviale è forse più per colui che fu costretto ad indossare, che non per quella cosa oscena…
      A.

      Elimina
    2. Caro Anonimo delle 19.59 la nostalgia per la tradizione dovrebbe anche a portarvi al rispetto per colui che è il successore di Pietro. Ma lì dovete tornare a PIO XII°...se sapeste il male che fate alla Chiesa. siete un cancro .

      Elimina
    3. Potrei dire la stessa cosa di voi modernisti conciliari ecumenici… Il rispetto per il ruolo noi lo abbiamo ma lui ce l'ha il rispetto per il suo ruolo? Quello che è in netto contrasto con tutto è il suo modo di fare e quello che fa che viene criticato!
      A.

      Elimina
    4. Infatti Bergoglio pensa sempre a noi e ci ha sempre nel cervello!
      Scherzi a parte,secondo voi il Piviale del Marini a che tempo liturgico appartiene considerando altresì la sua notoria simpatia(forse qualcosina di più) per Arlecchino?

      Elimina
    5. Il tanto odiato piviale si potrebbe adattare ad un tempo liturgico che Bergoglio si potrà inventare e far ad hoc ad uso e consumo suo…!

      Elimina
    6. Ma ve lo immaginate Bergoglio con Pianeta e Manipolo?ah!ah!ah!
      Io penso che Giandomenico Fracchia si sentirebbe più a suo agio....

      Elimina
    7. Eppure c'è una foto del Card.Bergoglio in pianeta ( gli sta anche bene) ma non so come si allega.

      Elimina
  9. Gentili commentatori, è triste vedere come siate sempre pronti alle critiche, anche quando non sarebbe necessario. Umilmente mi sembra di poter dire che il rito di apertura della Porta Santa sia stato solenne, sobrio e misurato. Dite che il Papa non si è inginocchiato e non reggeva il pastorale. E' vero. Ma si è ugualmente fermato sulla soglia e ha chinato il capo, credo in segno di rispetto e raccoglimento. Quanto all'apertura "tipo porta da saloon", ho avuto modo di rivedere le immagini dell'apertura della porta santa nel 2000. I gesti e i movimenti sono gli stessi. La verità è che papa Bergoglio è vostro nemico e non perdete occasione per attaccarlo. Lo odiate, semplicemente. Guardate alla sostanza, piuttosto! Quanto alla moltiplicazione delle "porte sante", voi probabilmente siete tutti sani, ma mettetevi nei panni di una persona disabile. Cosa cambia se attraversa la porta della sua cattedrale, piuttosto che quella di una basilica romana? Il passaggio attraverso la porta è o non è un atto simbolico?
    Ancora una volta guardate alla sostanza. Lo dico amichevolmente e senza intenzioni polemiche. Piuttosto mi stupisco che, attenti come siete a ogni particolare, nessuno di voi si sia lamentato del fatto che il rito si è svolto tutto in italiano, anziché in latino. Da voi proprio non me lo aspettavo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GPII anche se ridotto in malo arnese faceva sempre atto di adorazione alle Sacre Specie cosa che non fa mai Bergoglio ; anzi GPII durante l' elevazione , mostrava sempre ai quattro punti dell' orbe le Due Specie all' elevazione ....

      Elimina
    2. Va bene, anno santo per i disabili e anche per quelli che non hanno i soldi o il tempo per un viaggio fino a Roma. Ma, vedi, il giubileo non è l'unico mezzo per lucrare un'indulgenza plenaria. I suoi effetti da sempre si possono ottenere anche per altre vie. Quel che è peculiare del giubileo è il suo alto messaggio, anche simbolico, certo. Il pellegrinaggio a Roma, il passaggio attraverso una determinata porta che si apre solo ed esclusivamente in questa occasione... Se ogni cattedrale del globo e altri luoghi ancora diventano "porta santa", possono capire tutti, e non solo i passatisti oscurantisti e reazionari, che questo messaggio si svilisce, arriva in modo assai meno forte. E' come se si celebrasse il Natale o la Pasqua tutti i giorni: avrebbero lo stesso significato?

      Elimina
    3. Solite critiche di chi non ha niente di meglio da fare

      Elimina
    4. Il solito Nuovo logico....e tu non hai altro di meglio da fare che sbirciare nei siti di quelli che "...non hanno niente di meglio da fare"........

      Elimina
    5. X Unknown10 dicembre 2015 21:57 che ha scritto : "La verità è che papa Bergoglio è vostro nemico e non perdete occasione per attaccarlo. Lo odiate, semplicemente".
      Una calunnia grossa come una montagna!
      Come cattolici, sia pur peccatori, preghiamo costantemente per il Papa che rappresenta visibilmente l'unità della chiesa.
      Non censuriamo questo intervento proprio per rafforzare, de facto, la nostra ferrea determinazione di preghiera "una cum" per il Papa.

      Elimina
  10. Bellissimo! Ancora ricordo i Penitenzieri Conventuali di San Pietro con l'Aqua benedetta per la lavanda degli Architravi della Porta Santa. Non avrei una foto ? L'ultima volta fu nell 1983-84. Ah bellissima anche la cupola iluminata per i sampietrini. Grazie MiL.

    RispondiElimina
  11. Però così non è credibile! Non ha senso sparare a zero sempre! Davvero... Si perde di credibilità... È oggettivamente irrazionale e stupido!
    È paradossale che adesso si rimpiange il piviale Arlecchino di gp2! È assurdo che si faccia teatro perché il papa ha snaturano(???) il rito di apertura della porta Santa!
    Quando c'era benedetto16 si sparava a zero su di lui (basta prendere un qualsiasi post dal febbraio 2013 indietro per vedere il tenore dei commenti del tempo)... Ora viene rimpianto come fosse stato il novello pio12! Ma è assurdo! Quando non ci sarà più Francesco vedrete che rimpiangerete Francesco non perché il successore è peggio, ma perché i suoi frutti verranno a maturare e vi accorgerete voi stessi che - anche quando sareste nel giusto con le critiche - finite per cadere nell'insensata esagerazione e perdete di credibilità

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il solo modo per esternare la loro impotenza ed insignificanza nella Chiesa. Sono i sempre i soliti che si aggirano tra i blog di destra ultraconservatrice... Ma non hanno alcun seguito, da qui la frustrazone e la rabbia. Poverini....

      Elimina
    2. Tu Nuovo invece la tua schizofrenica frustrante insignificanza la significhi sbirciando "...tra i blog di destra ultraconservatrice....." con la speranza di avere seguito onde evitare, o accrescerla, "...la frustrazione e la rabbia..."? Tu si che non sei nel novero dei "....Poverini....." ma in quello dei dives in.....tontitudine.

      Elimina
  12. Si noti la Candela che Papa Pio Xi porta nella mano sinistra.

    RispondiElimina
  13. In nome di una falsa umiltà si è persa la sacralità... È quello che viene discusso... E Bergoglio è maestro di pauperismo e falsa umidità...! Lo dimostra quando non si inginocchia al Santissimo, ma lo fa senza problemi ai piedi di infedeli ed eretici... Questo non va bene! Parlate di sostanza... La sostanza è Cristo stesso, e se si perde la sacralità ed il rendere il dovuto onore inginocchiandosi al momento della consacrazione che è li che il pane diventa corpo e il vino diventa sangue... Allora proprio lui stesso ha perso il senso della sostanza! E che fa tutto solo ed esclusivamente per se stesso... Che poi non parli mai latino... Beh mi sembra solo un problema alla radice. Lui il papà, prima ancora cardinale, prima ancora vescovo, il latino non lo conosce e non sapendo parlarlo evita ed usa spesso e volentieri la lingua volgare. Anche perché le poche volte che lo parla è uno strazio... Anche Pio XII portava la candela.

    RispondiElimina
  14. Bellissima la foto del Giubileo del 1925! Mette i brividi....

    RispondiElimina
  15. Alle falde del Gargano11 dicembre 2015 17:45

    A questo link il video del grande Giubileo del 1950 celebrato da Pio XII

    https://www.youtube.com/watch?v=RUEbPaUouiU

    Qui qualche immagine di quello del 1933 di Pio XI

    https://www.youtube.com/watch?v=lKmEchRfSmE

    Ricordo infine che in quello celebrato nel 1975, Paolo VI all'apertura della Porta Santa venne quasi investito da una pesante caduta di calcinacci. La cosa impressionò molto i fedeli dell'epoca (appena due anni prima la Pietà di Michelangelo aveva subito il tristissimo assalto vandalico da parte di un folle) e venne interpretata in maniera simbolica, come immagine del grande momento di difficoltà attraversato dalla Chiesa in quegli anni

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.