lunedì 29 dicembre 2014

“Se i Re Magi arrivano a Betlemme senza doni”

Da Il Timone 
"Dalla sobrietà alla perdita del senso del Sacro: se i Re Magi arrivano a Betlemme senza doni 

Tra tutte le stravaganze dei presepi segnalateci anche quest'anno dai lettori, ce n'è una che ci ha colpito: l'immagine del presepe posto sull'altare maggiore della chiesa parrocchiale di Carpenedolo, in diocesi e provincia di Brescia. 
Dove i Re Magi sono raffigurati curiosamente senza doni. 
Questo, ci viene spiegato, sicuramente come segno di sobrietà e anti-consumismo, in sintonia con lo spirito equo-solidale dei tempi... ( ed in aperto tradimento del racconto dell'Evangelista San Matteo 2,1-12 - : «Gesù nacque a Betlemme di Giudea, al tempo del re Erode. Alcuni Magi (μάγοι magoi) giunsero da oriente a Gerusalemme ...Ed ecco la stella, che avevano visto nel suo sorgere, li precedeva, finché giunse e si fermò sopra il luogo dove si trovava il bambino. Al vedere la stella, essi provarono una grandissima gioia. Entrati nella casa, videro il bambino con Maria sua madre, e prostratisi lo adorarono (προσεκύνησαν prosekynēsan). Poi aprirono i loro scrigni e gli offrirono in dono oro (χρυσὸν chryson), incenso (λίβανον libanon) e mirra (σμύρναν smyrnan). Avvertiti poi in sogno di non tornare da Erode, per un'altra strada fecero ritorno al loro paese... » N.d.R." 

Come non pensare, anche in questo caso, alle parole del Profeta Geremia ( Ger 14,18) che la Chiesa ci fa recitare alle Lodi mattutine : " Anche il profeta e il sacerdote si aggirano per il paese e non sanno che cosa fare.

Επίσης, σε μας τους αμαρτωλούς ( A.C.)  

Immagine 1: Dai mosaici della Basilica di Sant'Apollinare Nuovo,  di Ravenna. Anno 600 (circa).
Immagine 2: L'Adorazione dei Magi (1423) celebre dipinto a tempera e oro su tavola di Gentile da Fabriano; Firenze Galleria degli Uffizi .

3 commenti:

  1. Bè, a San Vitale, a Roma, hanno messo l'albero di Natale in cornu Epistola...

    RispondiElimina
  2. E' già tanto che ai Re Magi non mettano in mano come vessillo la bandiera della pace! o tempora o mora.....

    RispondiElimina
  3. "in aperto tradimento del racconto dell' evangelista Matteo". Certo, ai catto-progressisti il vangelo interessa solo se si tratta di distruggere gli altari pre conciliari, rimuovere paliotti, disfarsi di pianete e paramenti preziosi in nome della semplicità evangelica.. Per il resto, evidentemente, il vangelo non va preso alla lettera...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.