venerdì 5 dicembre 2014

San Simeon PIccolo sbarca su Facebook


San Simeon Piccolo, retta dalla F.S.S.P. sbarca su Facebook.  
Iniziamo a mettere "mi piace" e a far crescere questa nuova pagina 
dei nostri cari amici veneziani! 


5 commenti:

  1. San Simeon, non Simon...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' lo stesso. La chiesa è dedicata ai Santi Simeone (o Simone) e Giuda ed è conosciuta a Venezia sia come S. Simon che S. Simeon.. L'importante è, come accade per buona parte delle parrocchie veneziane, che il termine sia in dialetto veneto. Altri esempi: San Zanìpolo per SS Giovanni e Paolo. San Zan Degoeà per San Giovanni Decollato. San Pantalon per S. Pantaleone. S. Lìo per S. Leone. S. Marcuola per S. Ermagora. S. Bortolomìo per S. Bartolomeo. L'Angeo Rafaèl per S. Raffaele Arcangelo. S. Tomà per S. Tommaso. Sant'Aponàl per Sant'Apollinare. S. Vidàl per S. Vitale. Queste e altre chiese danno il nome anche ai rispettivi quartieri in cui si trovano.

      Elimina
  2. Deo gratias! L'apostolato del prinz Padre Konrad zu Löwenstein sta dando i suoi frutti (e non sto parlando solo di fb). Una Vox Venetia può rallegrarsi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Padre Konrad non c'è più. La nuova gestione di San Simeon punta su pizzi, merletti, bee foto e bea musica.

      Elimina
  3. I due chierichetti che si vedono nella foto sono gli stessi che servono la Messa a Mirano a S. Leopoldo Mandic. (Ricordo: Messa cantata ogni secondo sabato del mese alle 16.30. La prossima sabato 13).

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.