martedì 14 ottobre 2014

III Pellegrinaggio "Populus Summorum Pontificum" - Appello del Coordinamento Nazionale S.P. ai ministranti e ai fedeli


APPELLO DEL COORDIAMENTO NAZIONALE SUMMORUM PONTIFICUM
 Il Coordinamento Nazionale del Summorum Pontificum – CNSP partecipa attivamente al III Pellegrinaggio Internazionale del Populus Summorum Pontificum (Roma – Norcia, 23-26 ottobre 2014) ed aderisce con entusiasmo all’appello lanciato dal CISP a tutti i fedeli italiani perché partecipino numerosi agli eventi del Pellegrinaggio.

1) A TUTTI I MINISTRANTI 
Invitiamo TUTTI I MINISTRANTI ad accorrere numerosi per prestare il loro prezioso servizio durante la processione e il successivo Pontificale in San Pietro. L’appuntamento è per sabato 25 ottobre, non oltre le ore 9,00, in veste e cotta, presso la Basilica di San Lorenzo in Damaso, piazza della Cancelleria, Roma
Se potete, preannunciate la vostra presenza all’indirizzo lazio.cnsp@gmail.com.

2) A TUTTI I FEDELI
In questi giorni di confusione e disorientamento, ritrovarci con tanti altri fratelli nella fede cattolica, provenienti da ogni parte del mondo, per pregare insieme al ritmo della liturgia tradizionale, sarà anche un modo per manifestare la nostra incrollabile adesione alla perenne dottrina della Chiesa, che si esprime così mirabilmente nella S. Messa gregoriana, giacchè legem credendi lex statuit supplicandi.
Sforziamoci, dunque, di essere tutti presenti a Roma, e partecipiamo alla processione che ci porterà in San Pietro insieme a quanti, da ogni parte del mondo, si raccoglieranno attorno al Card. Burke per unirsi all’offerta della Santa Messa presso la tomba dell’Apostolo.

Per concorrere concretamente alla realizzazione del pellegrinaggio, il CNSP ha assunto con gioia sia l’incarico di curare l’Adorazione Eucaristica che, presso la Basilica di S. Lorenzo in Damaso, presieduta da don Marino Neri, precederà la processione verso San Pietro; sia l’organizzazione della trasferta Roma-Norcia-Roma, per assistere alla S. Messa solenne che p. Cassian Folson osb celebrerà nella Basilica di S. Benedetto domenica 26 ottobre, con l’assistenza e l’omelia del Card. Brandmüller.

3) A TUTTI COLORO CHE HANNO PRENOTATO IL PULLMAN PER NORCIAricordiamo che la prenotazione può ritenersi perfezionata solo quando riceverete una mail di conferma dall’agenzia organizzatrice. Se, pur avendo inviato la mail di prenotazione, non avete ancora ricevuto conferma, segnalatecelo all’indirizzo lazio.cnsp@gmail.com o all’indirizzo emiliaromagna.cnsp@gmail.com: provvederemo noi stessi a verificare che la vostra prenotazione sia andata a buon fine.

Tutti a Roma e a Norcia, dunque, per testimoniare la nostra fede, la nostra perseveranza, il nostro amore per la Santa Messa, la nostra riconoscenza per il dono inestimabile del Motu Proprio Summorum Pontificum, e la nostra volontà di proseguire lungo il cammino per la sua piena e serena applicazione nelle nostre diocesi e nelle nostre parrocchie!

16 commenti:

  1. Quest'anno parteciperò all'incontro di Roma. E' bene che siano presenti più sensibilità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oltre che sui blog ti mandano a spiare pure sul campo
      adesso è?

      Stai a fa carriera con la ganga "sensibile" del sudamerica.

      E proposito di "aperture sinodali".... i tuoi mandanti ti pagano in soldi o in natura?

      Elimina
    2. La tua assenza non ci è mai stata di peso prima, non lo sarà in futuro e se avessi qualche impegno dell'ultimo momento non ti preoccupare, non ci offendiamo mica, se vieni comunque stai attento, potresti convertirti al cattolicesimo, perché la messa vera con cattolici veri può fare strani scherzi pure ai pastori protestanti come te.

      Elimina
  2. CUANTA HIPOCRSIA FARISAICA LLEVAIS ENCIMA! SEPUCROS BLANQUEADOS! YO TENGO LA OBLIGACION DE PERDONAROS PARA QUE DIOS ME PERDONE A M!
    PERO SABED LO QUE OS DIGO.
    SI NO OS ARREPENTIS TODOS PERECEREIS.
    DE NADA OS VALDRAN VUESTAS CASULLAS Y CAPAS BORDADAS NI TODA VUESTRA ASQUEROSA HIPOCRESIA.
    RAZA DE VIBORAS !
    QUIEN OS HA AMAESTRADO A HUIR DE LA IRA INMINENTE!
    PENSAIS SUBIR AL CIELO CON VUESTROS INCIENSOS FATUOS?
    SABED QUE SON DESAGRADABLES A DIOS !

    RispondiElimina
  3. AL EMINENTISIMO CARDENAL RAYMOND LEO BURKE, SI ME LEYERE:
    EMINENCIA REVERENDISIMA :
    APARTESE DE LOS TRADICIONALISTAS. LE HARAN MUCHO MAL. SIGA A LA AUTORIDAD LEGITIMA Y " IN DUBIO, LBERTAS".
    NO DE OIDO POR MAS TIEMPO A ESTOS TRADICIONALISTAS INFAMES QUE
    ODIAN AL BIENAVETURADO PAPA
    JUAN PABLO II, DE SANTA MEMORIA.
    APARTESE DE ESTE CANCER QUE ES PRECISO EXTIRPAR CUANTO ANTES DE L SANTA IGLESIA DE DIOS. ACUERDESE, EMINENCIA, DE QUE FUE EL BIENAVENTURADO JUAN PABLO II QUIEN BEATIFICO A PIO NONO.
    ESTOS DESAGRADECIDOS SON CAPACES DE TRAICIONARLE EN CUALQUIER MOMENTO.
    SI ME LEE, HAGAME CASO.
    INCLINADO AL BESO DE LA SAGRADA
    PURPURA,
    J.R.S.

    RispondiElimina
  4. Sarò presente: era tutto evidentissimo cambiando la liturgia sarebbe mutata (non certo in meglio) la Chiesa.

    In ogni caso dovesse cambiare la dottrina io non la accogliero'. Voglio restare cattolico

    RispondiElimina
  5. MISSALE ROMANVM
    EDITIO TYPICA ALTERA MCMLXXV
    QVAM EGREGIE AC FELICITER PRIVS PERFICITVR ALTERO.
    FIDES INMUTATA, TRADITIO NON INTERMISSA (INSTITUTIO GENERALIS MISSALIS ROMANI. PROAEMIVM).

    LITVRGIA INSTAVRATA CELEBRETVR
    CVM DIGNITATE PIETATISQUE FERVORE
    (PAVLVS PP. VI ALOCUTIO HABITA IN CONSISTORIO MCMLXXVI)

    RispondiElimina
  6. QVAE TRADITIONES? AD HVNC HOMINVM COETVM -NON AVTEM AD ROMANVM PONTIFICEM, NON AD EPISCOPORVM COLLEGIVM, NON AD CONCILIVM OECVMENICVM- IVS PERTINERET STATVENDI QVAENAM EX INNVMERIS TRADITIONIBVS HABENDAE SINT FIDEI NORMAE.
    PROH DOLOR!
    DELENDA EST SOCIETAS TRADITORVM VERAE TRADITIO SANCTAE ECCLESIAE !

    RispondiElimina
  7. DELENDA EST SOCIETAS TRADITORVM VERAE TRADITIONIS SANCTAE ECCLESIAE!

    RispondiElimina
  8. INSTANTER,.INSTANTIVS, INSTANTISSIME PRECAMVR ROMANVM PONTIFICEM HANC SECTAM PERFIDAM
    ABOLERE !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tempus hodie non habet, graviores ei sunt curas apud synodum de absolutione concubinorum et cynaedorum.

      Elimina
  9. Pregare insieme al ritmo della liturgia tradizionale ? Ipocriti ! Ubbidite la Legge di Dio e non ai precetti umani ! Mentre voi pregate stai come l'orgoglioso fariseo. Io il solo buono, io tutto lo faccio bene! Gli altri sono ignoranti ! Perche ascoltarli ? E anche sono stranieri ! Bah ! Li censuriamo i suoi commenti. Che quest sono commenti senza insulti e ben ragionati?
    Non importa ! Io, solo Io! Non volete vincere il vostro egoismo. Perche vi inginochiati davanti al Signore mentre disprezzate al prossimo ? Non capisci niente dall Vangelo ! Ho un grande dolore per tutto questo e voi siete colpevoli....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito che sei un molinista, i tuoi profeti sono enzo bianchi, kasper, obama, gengis khan, tutti tranne il Cristo Nostro Redentore, per cui ti scagli conto con tanto livore. Pregherò per te che Dio, quello vero, ti illumini!

      Elimina
    2. Ipocrita e fariseo è chi pretende di leggere nel cuore delle persone che si inginocchiano le loro intenzioni. Solo Dio legge nel cuore di ognuno di noi. Sei tu che credi di essere pari a Lui. L'interpretazione dei gesti non è forse giudicare? Chi sei tu per giudicare le intenzioni degli altri?

      Elimina
  10. L'Assemblea sinodale sembra sempre di più l'assemblea del marciume. Forte dixit: nelle unioni di fatto, nei concubinaggi, nelle unioni civili, nei conviventi nelle unioni gay c'è un principio di santificazione. Se continuano così fra non molto riconosceranno ila poligamia e la pederastia come principi di santificazione. Si sono acconciati il Vangelo a modo loro. Scambiano l'empietà con la santità. Noi restiamo fermi, Dio non si muta e non tradisce come certi vescovi che voglio legittimare ogni sporcizia in nome della misericordia molinista condannata come eretica già da Innocenzo XI.

    RispondiElimina
  11. E' il momento buono e se scisma dovrà essere almeno vedremo con che parte stare....

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.