venerdì 24 ottobre 2014

Che fare del card. Burke?

S'i' fosse papa, serei allor giocondo,
ché tutti cristïani imbrigarei
(Cecco Angiolieri, XIII sec.)


Facciamo il gioco del "se fossi".

Immaginiamo ch'io sia il Papa, un papa d'inclinazione progressista e, come tale, naturalmente, del tutto illiberale e visceralmente insofferente di opinioni diverse dalle mie, aperte e illuminate.

Immaginiamo anche che, nell'esercizio del mio Alto Ministero, abbia deciso di fare un po' di bricolage nel polveroso deposito della Fede. Ho deciso di cominciare con la morale sessuale, perché sono stufo che la Chiesa, di cui sono il capo assoluto, riceva critiche perché non distribuisce  profilattici ai poveri negri dell'Africa nera, o perché si comporta in modo oscurantista verso i metrosexuals dell'Occidente; che non saranno proprio come i poveri delle periferie, visto che hanno un reddito pro capite secondo solo ai banchieri, ma sono pur sempre una lobby potentissima. Non sia mai che poi mi facciano negare il Premio Nobel!

S'io fossi papa, e quel papa, penserei allora ad un concistoro e/o a un sinodo, giusto per non far vedere che decido tutto io. Com'è ovvio, avrei l'accortezza di farlo dirigere da persone fidate e di manipolarlo un po' con pressioni e trucchi procedurali. Ma soprattutto, penserei a diluirlo in sessioni, almeno due, per prolungarlo per un periodo assai lungo. Perché col tempo quel che sembra sulle prime impossibile può diventare, prima ancora che probabile, del tutto inevitabile.

Immaginiamo però che la prima parte del mio bel sinodo sia andata male, per un'imprevista resistenza di quelli che avrebbero dovuto limitarsi ad applaudire, ed io abbia in conseguenza subito una cocente sconfitta. E che il capo della rivolta, in particolare, mi stesse sull'anima prima e mi ci stia adesso ancora di più, tanto che non ci salutiamo nemmeno alla fine delle cerimonie.

Che farne di questo rompiscatole guastafeste, che si crede un defensor fidei e s'agita come un sant'Atanasio? 

La prima possibilità è: me lo tengo, perché a questo punto se lo degrado e lo pensiono con tanti encomi (in Italia un sigaro toscano e il titolo di cavaliere non si negano a nessuno; a proposito, relegarlo a cappellano di un ordine cavalleresco farebbe proprio al caso suo), si penserà ch'io reprimo il dissenso, proprio dopo che avevo invitato a parlare liberamente. Non pensavo che quelli si permettessero di prendermi alla lettera...

L'alternativa è: lo caccio. Anche perché l'interessato stesso ha confermato pubblicamente che sarebbe stato rimosso, quindi un mio ripensamento sarebbe visto come una umiliante marcia indietro.

Sì, lo caccio. Ma resta da decidere quando. La soluzione più logica: aspetto ancora un po', lascio calmare le acque e, quando tutti pensano ad altro (o magari quando c'è qualche grossa notizia che monopolizza l'attenzione), passo all'azione. Tanto c'è tempo: ancora un anno al secondo round, quando sarà imperativo che costui non possa più venire - lui insieme a molti altri - a rompermi le uova nel paniere.

Oppure... Ma certo! Domani proprio qui, a San Pietro, quegli invasati di tradizionalisti vengono a sciorinare le loro stoffe merlettate per un pontificalone tridentino; mi riempiranno la basilica di incenso e di tarme, sopravvissute alla naftalina di quei paramenti stantii. E il mio cardinale refrattario si presta pure a celebrare per loro. Quale migliore occasione per far uscire in contemporanea il comunicato della sua rimozione? 
 
Nei giornali, potranno ricamare con gusto su un cardinale retrogrado ed omofobo che si balocca con cappemagne e riti nostalgici. E anche i suoi alleati al sinodo, in buona parte, provano avversione per quella paccottiglia tradizionalista; cosicché la tempistica permetterebbe di dare massima pubblicità e peso a questo penchant tridentino. Il che potrebbe aiutare a far digerire l'esilio del 'capo dell'opposizione' agli occhi dei più.

Devo proprio pensarci su...


Enrico

99 commenti:

  1. stavolta l'articolo è pessimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invece l'articolo è fantastico.
      Se non piace leggetevi Tornielli o accendete radio Maria.


      Elimina
    2. Fantareligione. Progressisti illiberali e antidemocratici? Questo è il colmo! Non vi dice niente il Sodalitium pianum di Benigni e i tanti religiosi rovinati da lui? Ci vorrebbe un SP di stampo progressista, poi si vedrebbe....

      Elimina
    3. Ma quelli erano dei santi.
      Tu piuttosto nuovo stai difendendo bergoglio in maniera troppo algida e frettolosa e frequenti blog tradizionalisti e prendi troppo sul serio il fatto che bergoglio sia solo un primus inter pares.
      Ti arriverà una bella pacca sulle spalle da bergoglio e il giorno dopo non ti troveranno più.

      Elimina
    4. qui di rovinati dal regno di assurbanipal-bergoglio ci sono solo i cattolici..

      Elimina
    5. O Nuovo, non ti dice niente Voltaire?

      Elimina
    6. Quindi se vanno nella direzione che piace a te sono dei santi (già, Benigni era proprio un santo!), altrimenti sono dei dittatori. Questo è l'unico blog tradizionalista che frequento.

      Elimina
  2. Esilarante!
    Cominciare il giorno leggendo un articilo cosi`,dopo aver ringraziato Nostro Signore per un altro giorno,e` ottimo!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Attenti ai profeti dei giorni nostri, chiedete al Signore il dono del discernimento:
    http://www.colledelbuonpastore.it/Ottobre-2014/il-vero-messia-sara-ritenuto-e-messo-alla-stregua-come-falso-mentre-il-falso-prendera-onore-nella-casa-di-pietro-anatema-anatema-anatema.html

    RispondiElimina
  4. Mi scusi Enrico, ma questi articoli non fanno onore a chi li scrive e prestano il fianco destro agli attacchi che di per sè non mancano. "Siate prudenti come serpenti e candidi come le colombe". Ecco, prudenza, prudenza, prudenza senza quegli atteggiamenti che a Napoli chiamano da "sparame 'n piett"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prudenza, prudenza, prudenza ma mai negare l'EVIDENZA!!! Il sinodo di ottobre 2015 arrivera' e allora molte colombe faranno la fine di quelle lanciate dalla finestra del papa ( ma quali altri segni volete vedere quanti altri fulmini devono colpire il vaticano) Attendiamo alla finestra e cerchiamo di stare sempre piu' lontano dal peccato, altro che siamo tutti peccatori!!!. Il peccato e' la rovina dell'anima e smettiamola anche di cominciare le omelie con quel freddo e laico FRATELLI E SORELLE BUONGIORNO. Il capo della chiesa cristiana DEVE salutare con SIA LODATO GESU' CRISTO!!!

      Elimina
    2. Caro amico,
      la tentazione di rovesciare il tavolo è grande, ma o ci fidiamo delle parole di Gesù o non possiamo dirci cristiani. Cominciamo noi a dare il buon esempio salutando i sacerdoti con un bel "Sia lodato Gesù Cristo" o, come usa(va) in Sicilia "Cristu regna" (al che qualche anziano sacerdote ti risponderebbe ancora: "Sempri e cu Maria") e ricevendo la Comunione in ginocchio.
      I cristiani che ci circondano non sono nè sordi, nè ciechi.

      Elimina
    3. Certo che se non si può più neanche scherzare ...come nei tempi "bui " di Trilussa o Pasquino ... è l'ammissione più esplicita che siamo proprio messi male ...

      Elimina
    4. Anonimo:
      Cominciamo noi a dare il buon esempio salutando i sacerdoti con un bel "Sia lodato Gesù Cristo" o, come usa(va) in Sicilia "Cristu regna" (al che qualche anziano sacerdote ti risponderebbe ancora: "Sempri e cu Maria") e ricevendo la Comunione in ginocchio.

      Lionel:
      Anche come in Roma.

      Lionel:
      Sia Laudato Gesu Christo.

      Prete:
      Sempre sia laudato.

      Lionel:
      Fondatore della Chiesa Cattolica, fuori di cui non c'e salvezza e in cui tutti bisogna entrare senza eccezione per andare in cielo e evitare l'inferno!

      Elimina
  5. Se qualcuno fuori dalla vostra “banda” avesse scritto un articolo di questo stampo quando regnava il papa precedente gli avreste detto che era un eretico fuori dalla chiesa. Ipocriti e sepolcri imbiancati.
    Angelo di Modena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ti preoccupare Angelo.
      Alcuni di noi stanno organizzando l'abbattimento manu militari della dittatura abusiva ed eretica dei sandinisti al soglio.
      Aspettiamo solo l'ok degli americani che tarda ad arrivare stante anche la contrarietà del nero alla casa bianca.
      Male che vada ci appoggiamo ai russi che però poi hanno sempre la mano pesante e noi il polonio non lo vogliamo usare anche nel caso di bergoglio che verrà solo rinchiuso in un ospedale psichiatrico.

      Elimina
    2. Sà come è, i reazionari non brillano per obiettività.

      Elimina
    3. Hai dimenticato di prendere le tue medicine, anonimo delle 11:19. Oramai straparli, una vita distrutta dalla rabbia e dal rancore. E tu saresti un cattolico? Non sei neanche protestante, in vero non sei nemmeno cristiano. Ma del resto quelli come te non contano nulla nella Chiesa, non ti resta che sfogare la tua frustrazione sui blogs.

      Elimina
    4. Caro Angelo, c'è Papa e papa...

      Elimina
    5. Il Papa è il Papa. Sempre. Punto.

      Elimina
    6. Il Nuovo numero uno e lo dico sul serio senza sarcasmo

      Elimina
    7. Il nuovo deve stare molto attento poiché bergoglin ha quasi finito il lavoro con in tradizionalisti.
      Poi passa ai progressisti tipo Orlando Yorio e Francisco Jaclis.
      Deve cancellare tutto ciò che anche lontanamente richiama al cristianesimo e quindi anche gli eretici progressisti che, persino negando la Parola di Dio, in qualche modo continuano ad affermarla.
      Se non ti fanno sparire subito e ti fanno un processo farsa io comunque testimonierò a tuo favore dicendo la verità e cioè che sei un po' ritardato.
      Spera però che non ti giudichi il Waffen S.S.kasper che vuole i ritardati ,i neri e gli ebrei gasati a prescindere per pura eugenetica luterana.

      Elimina
    8. Ai tempi del Papa precedente si faceva molto di peggio ma di vesti stracciate se ne sono viste poche. Per tua norma comunque criticare (con rispetto) il Papa non è eretico e lo facevano anche i Santi.

      Elimina
    9. ospedale psichiatrico? sarebbe come ammettere chenon sa quel che dice. invece purtroppo lo sa anche troppo bene...no, non basterebbe l'ospedale psichiatrico...

      Elimina
    10. Il Papa è il Papa. Sempre. Punto.
      ------------------------
      Ma tu consideri tutti i papi degni d'esser tali? Via, Nuovo, guarda un po' alla storia. lo di certi papi avrei fatto volentieri a meno per la loro miseria morale e intellettuale. Ma restano, benché cattivi, veri papi.

      Elimina
    11. Caro Professore, sicuramente ci sono Papi che apprezzo di più ed altri meno ma se Dio permette che lo siano avrà sicuramente ragioni che io, pover'uomo, non posso conoscere. Ma concordo con Lei: buoni o cattivi sono Papi.

      Elimina
    12. Anche gli antipapi sono antipapi.Sempre.Punto.
      Buoni o cattivi sono antipapi.
      Il nuovo e pastorelli il vostro cervello gira a 16 giri con il solito
      disco rotto.
      Avete provato con una cura di fosforo?

      Elimina
    13. Il fosforo fa girar i dischi rotti? Sei un grande inventore. Sublime.

      Elimina
    14. Nuovo, se Dio permette l'elezione di papi indegni, avrà le sue ragioni, ma non per questo noi dobbiamo osannarli.

      Elimina
    15. Con un papa vero un articolo del genere non sarebbe mai servito a niente. Siccome però adesso un papa vero non c'è, perchè ce n'è uno emerito (che non significa niente) e uno nullo, (che serve solo a fare danni), un articolo del genere
      è opportuno e azzeccatissimo. I sepolcri imbiancati sono i neo-papisti dell'ultima ora che hanno scoperto di voler seguire il apapro proprio quando il papa non c'è, prima con gli altri papi non lo sapevano che il papa è papa. Adesso che l'argentino travestito da papa spara eresie a ciclostile sò diventati ultrapaisti. Begli ipocriti di schifo!

      Elimina
    16. Ma come? Il Nuovo dice agli altri che non sono cattolici e nemmeno cristiani? Lui che bestemmia la Madonna?
      Ma non fate ridere!
      E lo pubblicate pure!
      Vergogna!

      Elimina
  6. Leggere questo blog mi piace tantissimo, mi fa sentire molto più intelligente di tante tante persone! Grazie continuate così col bigottistismo ottuso, da parte mia e della mia autostima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è che poi ti sollevi molto in alto in intelligenza.

      Elimina
    2. No no assolutamente non mi reputo intelligente anzi...., però leggendo tutte ste stupidate mi sento meno stupido tutto qua.....

      Elimina
  7. Girotondo del cambiamento24 ottobre 2014 11:48

    La Chiesa è proiettata verso il futuro, un futuro di vera carità e tolleranza! La gente vera, che non ha paura del cambiamento, sta con il Santo Padre.
    Il treno parte Signori, destinazione: Il Regno dei Cieli con scalo alle periferie, Bergoglio capostazione non ci farà deragliare per colpa di qualche triste palandrana. La gente vera, l'Italia migliore, si stringa intorno al Santo Padre, facciamo da scudi contro gli attacchi di questi dottoroni grigi con la bava alla bocca.
    #gente vera
    #cambiarezenzapaura
    #L'Italia di Renzi e Bergoglio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Intanto comincia tu a partir in treno per il regno dei cieli oggi stesso, dove, per la tua vanità, non entrerai.

      Elimina
    2. "#L'Italia di Renzi e Bergoglio"
      Un'Italia misera e calata nella più cupa anarchia.
      Là dove tutti hanno perso tutto, compresa la FEDE.
      Papa Giovanni Paolo II si rivolterebbe nella tomba se sapesse cosa a pochi anni di distanza dalla sua dipartita stanno combinando nella Chiesa e nel Paese.
      Non si è Cattolici se si va, furiosamente e con simile perversione, contro Gesù Cristo e la sua Dottrina, la Dottrina della Chiesa di sempre.

      Elimina
  8. questo articolo li batte tutti....!!!! Che dire.... fatevi un Papa vostro allora se non vi accontentate di ciò che Dio ci ha dato!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se parliamo di bergollio, altro che accontentarsi...

      Elimina
    2. Dio quando ci ha dato Bergoglio non ci ha dato un papa
      ma un impostore, come si sa le prove riguardo la fede sono imprevedibili e stavolta lo Spirito Santo ha avuto grande seno dell'umorismo, non riuscendo a far eleggere un papa vero vista la quantità di cardinali eretici, ci ha rifilato un pagliaccio
      argentino.

      Elimina
    3. Dio quindi è l'autore dell'impostura. Lo Spirito Santo (è Dio?) s'è un po' divertito. E questo per scatenar i latrati e le belluine risate degli anonimi.

      Elimina
    4. Gli autori dell'impostura sono i cardinali che hanno eletto Bergoglio aiutati dai professori rintronati che continuano a reputare papa un eretico.

      Dio nella sua infinita bontà sopporta ancora, ma sarebbe bene non tirare troppo la corda.

      Lo Spirito Santo lascia l'uomo alle sue volontà, perchè non costringe neppure gli eretici, ma se poi questi eleggono un pagliaccio mica gli si può impedire di ridere no? La colpa mica è Sua.

      Elimina
    5. "stavolta lo Spirito Santo ha avuto grande seno dell'umorismo"
      ----------------
      Non l'ho scritta io questa frase blasfema.
      E quanto a rintronati mi sembra che a furia di ripetere le stesse cose siete rintronati all'ennesima potenza.

      Elimina
  9. ah ah ah, non so se sia piu spassoso l'articolo o le reazioni dei protestantiblablabla alla Nuovo e compagnia cantante...prego, prego, baciate pure la pantofola di bergollio, se questo vi fa sentire bene, puri, liberi. volate pure il vostro "volo di icaro"

    RispondiElimina
  10. Bellissimo articolo.

    Finalmente la facciamo finita col prendere sul serio questo Bergoglio.

    Il Sig. Bergoglio è un eretico, indi per cui è fuori dalla Chiesa.

    Ad abundantiam sembra che persino la sua elezione sia nulla.

    Che fare quindi di questo impostore? Finchè la massa decerebrata
    imbeccata dalla propaganda sinistrorsa e radical-chic se lo vorrà tenere
    a fare il saltimbanco, faccia... tanto quello che fa o dice non conta niente.

    L'articolo è bellissimo .. e visto che Bergoglio non può fare manco il prete, almeno faccia quello che sicuramente può fare:

    Lo zimbello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero credi che scrivendo ogni 3x4 che il Papa è un impostore qualcuno ti dia ragione? Sei più stupido di quel che sembri (e già lo sembri parecchio).

      Elimina
    2. Sembrare stupido a te è un'ottima referenza.

      Grazie.

      Elimina
    3. Perchè non vi fate una religione a parte? Magari vivendo con la caccia alle streghe cerimonie pompose in latino e super integaliste totrure per gli infedeli... dai sarebbe bellissimo, vi fate una bella riserva tutta vostra vivete in un mondo fantastico, noi ci liberiamo di voi. Bell'idea no?

      Elimina
  11. Articolo vergognoso che sta rovinando il nostro pellegrinaggio romano. Il papa non si tocca ! Vergognatevi state rovinando la buona causa. Un prete .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non c'è peggior cieco o sordo di chi non vuole vedere o sentire. Reverendo, per carità, aprite gli occhi oppure un giorno o l'altro a suon di baci alle pantofole vi prenderete un calcio in bocca!

      Elimina
    2. UN PRETE...mooolto coraggioso.

      Elimina
    3. Concordo con l'anonimo sacerdote. Articoli e commenti inopportuni rischiano di nuocere alla nostra buona causa.

      Elimina
    4. Se avessimo un papa nessuno lo toccherebbe, invece abbiamo
      un impostore eretico che impedisce la sede circondato di baciapile e di pretuncoli cacasotto, anche voi contribuite alla rovina della Chiesa e non solo dei pellegrinaggi.

      Elimina
    5. E chi ti dice che quell'anonimo è un prete? Magari sei tu che scrivi anche fingendoti prete. Di troll ce ne sono parecchi.

      Elimina
    6. Già, e il troll più pernicioso e funesto è il Nuovo (che pare, come il suo compare di mai compianta memoria Simon de Cyrene, essere sacerdote!), eppure non viene mai messo in riga dalla redazione. Evidentemente gli insulti piacciono.

      Elimina
    7. Simon non è affatto un prete. Certo bazzica le sacristie.

      Elimina
  12. Solidarietà ai pellegrini rovinati da questo articolo che neppure chiesaepostconcilo avrebbe mai concepito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. attenti ad entrare in San Pietro...se LUI loviene a sapere, vi fa chiudere nelle catacombe (da dove, sempre secondo LUI, non avreste mai dovuto uscire...)... prego, continuate il rito del bacio della scarpaccia nera!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    3. Impara a scrivere in italiano: "consegnarGLI" non LI.
      A te sarà consegnato l'asino di ...

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. A tutti i pipistrelli untuosi,
    ci vediamo domani al pontificalone tridentino!
    Ciascuno dica il Rosario.

    Migliaia di Rosari sul Vaticano!
    Come lapilli su Sodoma!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E mi raccomando anche l'atto di riparazione al Sacro Cuore di Gesù per tutte le offese che bergoglio ha fatto a cominciare dal pallone sul Santissimo e per finire alla mancata devozione durante il Corpus Domini.
      Se persino un cosiddetto Papa non si inginocchia nemmeno più dinanzi al Nome dove tutte le ginocchia si piegano ,mi pare evidente che anche l'ultima catena che reggeva la bestia è saltata.

      Elimina
  15. Per la dottrina e la religione del suo tempo Gesù è morto in peccato mortale!
    Bestemmia perchè si proclama Figlio di Dio;
    Pecca nel modo più grave: non rispetta il riposo del sabato.
    Lui e i suoi discepoli non digiunano.
    E' impuro perchè tocca i lebbrosi (divorziati di oggi?)
    Mangia nello stesso piatto dei pubblicani e dei peccatori.
    I primi che lo "riconoscono" sono i più lontani dalla religione e dal "catechismo".
    (vedi pastori, maghi, centurione romano ecc.)
    Forse questo PAPA sta cercando di "assomigliare" a Gesù.
    Dalle reazioni che sta scatenando pare che ci stia riuscendo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben detto Angelo

      Elimina
    2. cerca di scrivere nelle prime ore della mattinata, il dopopranzo ti e' DEVASTANTE

      Elimina
    3. Ok Angelo Borghi, potrei essere d'accordo con lei salvo un piccolo rilievo: proviamo a vedere da chi era osteggiato Gesù al tempo; sbaglio o dai potenti dell'epoca? I farisei erano oppure no le più potenti ed influenti autorità politico/religiose dell'epoca in Palestina? Ecco, oggi chi osanna Papa Francesco? Forse le grandi Lobby economiche che detengono il potere dell'informazione lo denigrano? Le forze politiche lo denigrano? Non mi sembra, anzi mi sembra che tutti questi potentati ne abbiano fatto da grimaldello per scardinare finalmente quel poco che resta della religione Cattolica (quella vera eh, non quella che ci propinano da 50 anni a questa parte)

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    5. E` piu` probabile gentile Angelo che la sua bizzarra opinione(non per usare il frocese :) ) sia dovuta a un serio disturbo psico -cognitivo.

      Elimina
    6. I paragoni non stanno in piedi, come nota Hierro. I divorziati non sono i lebbrosi di oggi: per il senso comune sono solo persone che hanno esercitato un loro legittimissimo diritto. Gesù è stato crocifisso, questo Papa è celebrato da tutti i media, in testa quelli più laicisti.

      Elimina
    7. ecco, ci siamo: adesso la pietra di paragone di bergollio è Nostro Signore???????????????????? MA CI RENDIAMO CONTO DELLA IMMENSA BESTEMMIA CHE RAPPRESENTA QUESTO ACCOSTAMENTO???? ma smettetela di mandare il cervello e laFede all'ammasso, ma cosa usa questo tizio per abbacinare cosi la gente? adesso si che comincio a vedere bene cosa è bergoglio, e francamente mi vengono i brividi.

      Elimina
    8. @ Angelo Borghi. Se lei riuscira' a darmi una risposta tale da pacificare la mia ansia le saro' grato. Lei dice che papa Francesco sta facendo di tutto per somigliare a Gesu'.
      Allora perché l'esordio del suo pontificato e' stato "Buonasera" e non "Laudetur Jesus Christus"? Forse temeva di offendere i non cristiani con un incipit settario?
      Personalmente apprezzo molto l'umorismo, utile in talune circostanze della vita mondana; ma le risulta che in tutto il Nuovo Testamento sia reperibile una sola battuta umoristica? Io direi di no: caratteristica dello stile biblico e' la compresenza dell'umile e del sublime; il comico e' praticamente irrilevante.
      Quanto poi al naso rosso da clown d'ospedale... va bene l'umilta', ma le sembra che questa scena contribuisca al prestigio della funzione pontificale?
      Disponibile a ogni chiarimento che possa aprirmi la mente.

      Elimina
  16. Michele D'Amico24 ottobre 2014 16:00

    Peccato che Gesù sia venuto a portare la nuova religione (o meglio, la salvezza) una volta per tutte. Non è che ogni 2000 anni la cosa va svecchiata con qualcun altro che si inventa nuove frontiere... La Rivelazione è compiuta e conclusa, non ci sono nuove dottrine da cercare. Chi vuole assomigliare a Nostro Signore deve assumerne in primis l'umiltà (l'abbassarsi, come dicono i teologi à la page), non arrogarsi il compito di traghettare la Chiesa verso chissà dove, buttando a mare ciò che è stato insegnato nei 20 secoli precedenti.
    Ma questo è il Papa che abbiamo, e ce lo teniamo finchè Dio vorrà. Ciononostante non dobbiamo tacere, perché la Verità va detta, come ci insegna il Prof. Pastorelli.
    A proposito, Professore: grazie di cuore, anche per tutto il tempo che spreca per portarci un po' di sapienza e di discernimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, soprattutto quando parla della dignità dei lavoratori e dei poveri è apprezzato dai potenti! Ma cerchiamo di esser seri!

      Elimina
    2. Per i potentati di oggi parlare della dignità dei lavoratori e dei poveri è acqua fresca, solo parole! Tanto sanno che se son poveri poveri resteranno anche se parla questo o altri Papi come in passato. A difendere i poveri ed i lavoratori ci pensano (dovrebbero pensare) già i sindacati, i partiti e tutte le ONG possibili e immaginabili. La Chiesa oltre a questo dovrebbe fare altro. E poi si ricordi Nuovo che parlare di diritti dei lavoratori aveva già egregiamente provveduto il Papa Leone XIII nella Rerum Novarum...ah già ma quel Papa era Cripto-Lefebvriano.....ah no, Lefebvre non era neanche nato....

      Elimina
    3. Hierro i tempi sono cambiati e cambiano le esigenze delle persone. Ci sono lavori che ai tempi di Leone XIII non erano neanche pensabili e non rientrerebbero nelle poche parole di allora.

      Elimina
    4. E chi nega questo? Però vedi bene che i Papi già nel XIX secolo affrontavano già la situazione ovviamente rapportata ai lavori dell'epoca. Bergoglio sulla dignità dei lavoratori non ha inventato nulla come vedi. La Rerum Novarum non si riduce a "poche parole", è stata una Enciclica di portata EPOCALE! Papa Francesco non sembra neanche in grado di scrivere un papello figuriamoci un'enciclica!

      Elimina
    5. Si pensi alle encicliche e ai discorsi sull'ordine sociale di Pio XII.
      MICHELE, come vedi io scrivo in determinati momenti della giornata, negl'intervalli dei impegni ecclesiali, familiari e di studio. Quindi credo che tu sopravvaluti il mio apporto. Questo potrebbe anch'esser più consistente, ma come si fa ad affrontare un problema con un minimo di razionalità fra tanti scalmanati privi di qualsiasi cultura generale e specifica?

      Elimina
    6. Scusa Hierro ma dove ho scritto che Papa Francesco ha inventato l'attenzione ai lavoratori? Ho solo fatto un esempio di cose che dice che sicuramente non piacciono ai ricchi e potenti.

      Elimina
    7. negl'intervalli dei impegni ecclesiali
      ---------------
      dopo DEI è saltato MIEI

      Elimina
    8. Nuovo ti appigli ai cavilli, ovviamente Papa Francesco non ha "inventato" l'attenzione sui lavoratori ma a volte quello che fa sembra sia stato fatto nella Chiesa per la prima volta (gli organi d'informazione sono dei geni in questo senso) quando invece la difesa dei poveri e dei lavoratori è sempre stata una peculiarità della Chiesa e dei suoi uomini in particolare anche e soprattutto in epoca pre-conciliare. Leone XIII (come tutti i Papi pre-conciliari) non era solo pizzi e merletti era anche intelligenza, Fede e autorevolezza e la Rerum Novarum appare ancora oggi di una portata innovativa enorme.

      Elimina
    9. Nuovo definire comunque "poche parole" la Rerum Novarum denota, scusami, o mala fede o poca intelligenza. Come dobbiamo considerare le effettive "poche parole" dette da Papa Francesco quando sull'aereo, o in altre situazioni occasionali?

      Elimina
  17. Bisogna anche ricordare l'ovvio, ben noto ai frequentatori abituali di questo blog ma non altrettanto a coloro che vi capitino di rado o per la prima volta, che i commenti esagitati e irrispettosi fino al vilipendio contro il Papa non rispecchiano l'opinione media delle persone amanti della Tradizione, ma sono gli sfoghi patetici di pochissimi, addirittura forse di uno solo come lo stile ripetitivo fa pensare. I visitatori occasionali sono quindi pregati di non estendere i giudizi di fondata ripulsa a tutto il mondo tradizionale. Il thread di Enrico ha invece un tono che non avrei utilizzato ma non contiene comunque insulti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
    2. Sospendere i commenti?

      Elimina
    3. La rabbia ed il risentimento che porti dentro sono già una punizione più che severa. Che vitaccia.

      Elimina
    4. basterebbe togliere quelli palesemente offensivi. Finché si resta nella civiltà del sano confronto ci arricchiamo tutti sennò si scade nella guerriglia che non fa bene a nessuno....

      Elimina
    5. e chi siamo noi per giudicare?

      Elimina
  18. Chiudete i commenti per favore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gli date troppa importanza, è un poveraccio che non contando nulla si sfoga dove gli si dà spazio. Facciamoci due risate e andiamo avanti...

      Elimina
    2. ...verso il burrone. buon viaggio!

      Elimina
    3. Chiudete i commenti soprattutto del Nuovo!
      Quando non bestemmia, non passa giorno che dia dell'integralista ed altri begli appellativi a tutti quelli che non la pensano come lui.

      Elimina
  19. Ciao Il Nuovo, scusa l'Off Topic, ma posso sapere l'origine del tuo Nick? (domanda, e nient'altro eh)

    RispondiElimina
  20. Grande articolo, simpatico e ironico al punto giusto, mi sono divertito !
    Bravo !

    RispondiElimina
  21. Scusate ma l'articolo non mi sembra rispettoso nei confronti del Santo Padre. Non vi sembra di esagerare?

    RispondiElimina
  22. Alla età mia, (75) esprimo un solo desiderio, e sempre chiedendo le scuse necessarie. La mia Chiesa non è questà, e non lo sarà in tanto il Signore ni sostenga. Io non posso fare la Santa Comunione, perche asisstendo a una diciamo "Messa" come la chiamano oggi dal concilio in poi. Il problema che ho, è che delle volte mi metto a pensare se Gesú, in questa Messa viene presente nella Santa Forma, per quanto Lui ha detto a i suoi discepoli nel Cenacolo: Fate questo in MIEMORIA mia, ma invece si cambia in commemorazione,. La Parola e immutabile e resta e nessuno puo cambiarla. Abusi che dovrebberfo essere castigati. Scrivo d'Argentina, ma sono italiano, percio: scuse la mia lingua abbandonata da bambino è un disastro. Cmq, spero d'avermi spressato in poche e poche e parole povere. Questa Chiesa non mi è digeribile.Vorrei un'altro pontefice che almeno rispettassele regole e i diversi documenti liturgici, come il motu proprio di San Pio V e l'altro di Benedeto XVI summorum pontificum, i quali motivo di disubudienza da vescovi e preti in quasi tuto questo Paese.

    RispondiElimina
  23. S'è capito benissimo il tuo problema, ch'è poi il problema di tanti di noi. L'punica cosa da fare, se non puoi andare ad una Messa Antica, è cercare un sacerdote di fiducia che celebra la Messa nuova nella consapevolezza e con l'intenzione che si tratta del Sacrificio di Cristo che si rinnova sacramentalmente. E poi sta' tranquillo. Noi facciamo quel che possiamo (io ho più o meno ho la tua età) al resto ci deve pensare Nostro Signore.

    RispondiElimina
  24. E' il problema di tutti, io pur non avendo conosciuto la Messa preconciliare ho tuttavia scoperto questo Tesoro dopo il summorum pontificum nella mia fase di preparazione al matrimonio. Lo ammetto mi ero un po' staccato dalla pratica sia per noia sia perché non riuscivo a sentirmi rigenerato con la celebrazione Novus Ordo domenicale. Il colpo di fulmine è avvenuto in una celebrazione in Pantheon a Roma e dopo ho avuto la fortuna di poter stabilmente frequentare le celebrazioni dell'ICRSP a Livorno (che Dio ce li mantenga) anche se poi mi sono sposato con il Novus Ordo (ci si sposa in due no?). Anche una semplice Messa infrasettimanale in Rito Tridentino ti apre il cuore. A chi non sa il latino dico che vi sembrerà di non aver capito nulla ed invece avrete capito molte molte cose!

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.