sabato 12 aprile 2014

Mons. Giovanni D'Ercole nuovo Vescovo di Ascoli Piceno

Mons. Giovanni D'Ercole è il nuovo Vescovo di Ascoli Piceno.
(Stamane) Sabato 12 aprile 2014, S.Ecc.za Mons. Luigi Conti, Arcivescovo Metropolia di Fermo e Amministratore Apostolico della Diocesi di Ascoli Piceno, ha convocato alle ore 12 nella Sala del Fogolino dell'Episcopio, tutti i sacerdoti e diaconi e ha comunicato che Papa Francesco ha nominato Mons. Giovanni D'Ercole (attualmente Vescovo Ausiliare de L'Aquila) Vescovo della Diocesi di Ascoli Piceno. 

Il nuovo Vescovo di Ascoli Piceno S.E.R. Mons. Giovanni D'Ercole è un religioso dell'Opera Don Orione, nato a Morino (AQ) il 5 ottobre del 1947 e ordinato sacerdote il 5 ottobre del 1974 a Roma. 
Ha compiuto gli studi di filosofia e di teologia presso l’Università Pontificia Lateranense ed ha conseguito la licenza e il dottorato in Teologia Morale presso l'Accademia Alfonsiana della Pontificia Università Lateranense in Roma . E’ inoltre in possesso del diploma di tecnico della Comunicazione Sociale conseguito dopo un corso biennale presso la Facoltà di Scienze Statistiche dell’Università la Sapienza di Roma. 
Dal 1974-1976 rende servizio come Cappellano nel carcere minorile di Casal del Marmo (Roma) e insegna Educazione civica e Religione nel CIAC (Centro Italiano Addestramento Cinematografico) Don Orione di Monte Mario – Roma, mentre contemporaneamente è incaricato della parrocchia nascente “N.S. di Fatima” nella Borgata Massimilla di Roma. Dal 1976 al 1984 è missionario in Costa D'Avorio, dove è parroco e Vicario Episcopale a Grand Bassam e professore di Teologia Morale presso il Seminario Maggiore ad Anyama, vicino alla Capitale Abidjan.. Dal 1984 al 1985 è il Parroco della parrocchia romana di Ognissanti. Dal 1986 al 1987 è nominato Direttore Provinciale della Provincia Santi Pietro e Paolo dell’Opera Don Orione. Incarico, che lascia nel settembre del 1987, perché viene chiamato ad assumere il compito di Vice - Direttore della Sala Stampa della Santa Sede. 
Dal 1990 lavora in Segreteria di Stato, dove nel 1998 è stato nominato Capo Ufficio nella Sezione Affari Generali. Unisce al servizio alla Santa Sede un'attività sociale soprattutto tra i giovani e in particolare con in ragazzi in difficoltà.
E’ assistente spirituale del Movimento “Tra Noi” e collabora come consigliere spirituale con la Comunità “Nuovi Orizzonti” fondata da Chiara Amirante. 
Giornalista pubblicista è iscritto all'Ordine dei giornalisti del Lazio e del Molise. Ha iniziato l’attività giornalistica collaborando come redattore con il S. I. R. (Servizio d'Informazione Religiosa - agenzia di stampa della CEI).(1968) e successivamente con l' Avvenire.(1970), per dedicarsi poi soprattutto alla televisione. Per Rai Due, ha iniziato a condurre nel 1994 la trasmissione “Prossimo tuo”, in seguito “Millenium” e poi “Terzo Millennio”. 
Dal 2002 è autore e conduttore del programma SULLA VIA DI DAMASCO.. 
Tiene un appuntamento mensile per Radio Maria con la rubrica “Attualità ecclesiali”; é direttore responsabile del “Don Orione Oggi”, rivista della Piccola Opera della Divina Provvidenza (Don Orione), e della rivista “Crescere” del Movimento Oasi fondato da Padre Virginio Rotondi. 
Ha varie pubblicazioni tra cui i libri: “Camminando la speranza”, “Lettere dalla droga”, “Lettere dalla speranza”. 
E numerosi articoli su varie riviste di carattere religioso e sociale. 
Ama le lingue, la cultura e la letteratura russa alla quale aggiunge una buona conoscenza dell’ inglese, del francese, dello spagnolo e del portoghese. 
E’ Cavaliere dell'Ordine Nazionale della Costa D'Avorio; Cavaliere dell'Ordine di S. Nicola (Fondazione Nicola Kassian di Russia); Commendatore della Repubblica Italiana. 



Fonte : http://www.ascolipiceno.chiesacattolica.it/ e http://www.nullavaperduto.it/Home/ChiSono

Ci congratuliamo, toto corde,  per la nomina di Sua Eccellenza Mons. Giovanni D'Ercole alla Cattedra  di Sant'Emidio :  Diocesi   benedetta nei secoli dalla presenza di Martiri , di Sante e di Santi , dalle forti devozioni mariane e dalla fioritura di vocazioni religiose e sacerdotali . 
La Città di Ascoli Piceno è un meraviglioso scrigno di catechesi artistica : racchiude e sintentizza  la fede cattolica che nei secoli passati ha generato dei capolavori incommisurabili di Arte Sacra.

Auguri Eccellenza !

Nessun commento:

Posta un commento

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.