giovedì 30 maggio 2013

Pastore pentecostale e stola politicamente... ecumenica.

AGGIORNAMENTO: trattasi di pastore pentecostale e non di prete cattolico. 
La rettifica è stata data successivamente anche dal sito da cui abbiamo tratto la foto. 

Foto gratta dal Blog di Andrea Carradori Traditio Catholica del 29 maggio 2013
Roberto

13 commenti:

  1. Ma NON e' un prete cattolico !
    E' un pentecostale appartenente alla Comunione Anglicana !

    RispondiElimina
  2. Sono molto utili stole del genere, si fa subito ad identificare gli eretici negatori persino nei momenti liturgici attraverso il simbolismo sacro dei paramenti della SS Trinità.

    Che dire ... speriamo si ravveda, nel frattempo i cattolici veri stiano attenti a non seguire cattivi pastori.

    PS: mica è un'altro della diocesi
    di genova no????

    Bertoldo

    RispondiElimina
  3. Traditio Catholica ha precisato (ritirando l'immagine) che non si tratta di un sacerdote cattolico ma di un pentecostale di qualche tipo.

    RispondiElimina
  4. Direi che manca la mezzaluna.... e se tutti insieme si formasse un sol corpo politico e non solo? (sono un po' azzardata scusate)

    RispondiElimina
  5. Spero, Roberto, che tu abbia la correttezza di pubblicare questo mio commento e la gentilezza di darmi una risposta. Sempre che ti interessino i tuoi lettori:

    Perché MessaInLatino.it da spesso delle informazioni senza verificare la fonte???

    La foto non è di un sacerdote cattolico ma di un pentecostale.
    Vedi: http://traditiocatholica.blogspot.it/

    "Ieri ( 29 maggio) avevo messo una foto, che circolava su Fb, di un ecclesiastico con una strana stola che aveva sia il simbolo cristiano che quello ebraico.
    L'ho tolta quasi subito quando l'Autore dell'Articolo ( vedere QUI ) ha specificato ( qui ) che l'ecclesiastico che indossava l'insolita stola è un Pentecostale appartenente alla Comunione Anglicana.
    A.C."

    E poi vedi l'articolo: "Per non fare polemica"
    http://traditiocatholica.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io trovo che pubblicare la foto, in cui per altro non era mica scritto che si trattava di cattolico, sia positivo, e trovo che la successiva precisazione sul fatto che costui sia anglicano è più positiva ancora.

      E' molto utile infatti conoscere nei dettagli cosa fanno e come agiscono i "pastori" delle sette scismatiche, eretiche ed apostatiche con cui si fa tanta fatica (sprecata) di ecumenismo.

      Si continua a voler "dialogare" con questi eretici solo per dare aria ai denti e riempire di inutili
      ciarle interi volumi, sprecando soldi e tempo in incontri, conferenze, studi e seminari "ecumenici"
      dei miei stivali.

      I cattolici pensino un pò più a sè stessi e facendo serio esame di coscienza ed i pastori e vescovi ai loro fedeli, perchè la Chiesa è allo sbando e allo sbrago completo e invece di pensare a dialogare con gli eretici, si utilizzino quel poco
      di forze che restano per fare un pò di catechismo ed apostolato cattolico serio, dato che oramai
      giungono alla cresima ragazzetti che non sanno neppure i dieci comandamenti e quà si sprecano
      tempo e soldi per mandare in giro teologi e studiosi a parlarsi addosso sul nulla del nulla.

      Invece di gettare soldi dalla finestra ad esempio si compri la talare di ordinanza (o almeno il clergyman) a tutti i preti e si ripristini nei fatti il loro dovere ad indossare l'abito ecclesiatico come previsto dal diritto canonico e dalle direttive collegate locali, perchè di questi preti vestiti come dei rapper di strada o manovali edili oramai e colma la misura.

      Invece di sproloquiare sul vendere le chiese per sfamare i poveri si pensi alla salute delle anime
      prima che a riempire le trippe, o peggio i cortili dei gentili o le biennali di monnezza moderna, perchè questi sono sperperi di cui la chiesa deve vergognarsi, non certo di usare paramenti sontuosi
      o tradizionali per celebrare i Sacri Misteri, o per vestire degnamente il Sommo Pontefice Vicario di Cristo in terra. Con quello che spende la CEI per far baloccare i vari Ravasi di turno con arte e cultura avoglia a comprare mozzette e talari.

      Bertoldo

      Elimina
  6. Lo conosco: e' don Lucifero degli abissi infernali priore della confraternita degli apostati.

    RispondiElimina
  7. Ma da cosa distinguiamo ormai un cattolico da un pentecostale? Indossano la stessa identica alba, la stola idem e se c'è gente anche tra i cattolici che volesse metterci una stella di David chi mai avrebbe da ridire fra i superiori che tollerano ben di peggio?

    RispondiElimina
  8. Ben nota e' la congregazione dei Pentecostali e ancor piu' famose sone le comunita' Pentecostali che rifiutano l'insegnamento del Nuovo Testamento, o introducono dottrine e interpretazioni non Bibliche e che addirittura negano la Trinità ... Ma questi de Cristiano che c'hanno ???

    RispondiElimina
  9. La stola è bruttissima e vi emerge un chiaro intento sincretistico.Tuttavia, perché lasciare alla sinagoga la stella davidica? Il vero Israele siamo noi.

    RispondiElimina
  10. Non vi preoccupate: a breve saranno diffuse le stole con la mezza luna, la falce e il martello e lo stemma delle waffen-SS!

    RispondiElimina
  11. Se è pentecostale, non è prete...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.