venerdì 4 febbraio 2011

"Perchè tanti abusi post-conciliari?"

SABATO 19 febbraio 2011
ore 17:30
.
Cenacolo del Ghirlandaio (Borgo Ognissanti 42 - 50123,
presso la Chiesa di Ognissanti)
FIRENZE
.
Convegno sul Vaticano II: perché tanti abusi post-conciliari?
Il Vaticano II nell'ermeneutica della continuità.
.
Intervengono:
Prof. Pietro de Marco (Università di Firenze)
Prof. p. Serafino M. Lanzetta (S. T. Immacolata Mediatrice)
Prof. Roberto de Mattei (Università Europea di Roma)
Dr. Alessandro Gnocchi (scrittore, giornalista de "Il Foglio")
*

ore 16:30
SANTA MESSA
nella forma straordinaria del Rito Romano
nella Chiesa di Ognissanti

7 commenti:

  1. Bene, bene, si continua a parlarne. Per rigettare gli abusi bisogna prima riconoscere la loro esistenza.

    RispondiElimina
  2. ...e' solo un passa tempo.....bla..bla....intanto non cambia nulla...anzi!

    RispondiElimina
  3. Bisogna dare tempo al tempo. E' una legge della storia che ci vuole più tempo per (ri)costruire e poco tempo per distruggere.

    RispondiElimina
  4. penso che ognuno di questi eventi è una tappa. Si sta ritrovando il filo della 'continuità' autentica! Aumenta la consapevolezza e la riflessione si approfondisce e si chiarifica sempre di più.
    Tuttavia bisogna uscire dall'ambito accademico e entrare in quello 'pastorale'!

    E' la "pastorlae" che ci ha 'fregati' (scusate il gergo) e senza la pastorale (attraverso pastori sani e determinati, come giustamente e realisticamente dice Mons. Schneider) non andiamo da nessuna parte!

    RispondiElimina
  5. Purtroppo questo nefasto modo in cui molti seminaristi sono stati preparati al sacerdozio da docenti e liturgisti poco competenti e fuorviati ideologicamente è una(non l'unica) delle cause di questo "disastro".
    Io credo che se SI VUOLE,le cose possano essere migliorate;di sicuro(NE SONO CERTO)un seminarista non potrebbe che rimanere edificato da una preparazione autentica e di alta elevazione spirituale e liturgica della Santa Messa di sempre e della musica sacra con la M MAIUSCOLA.

    RispondiElimina
  6. ...e dove sono questi pastori sani e determinati???? ne vedo ben pochi in giro...anzi....se il papa ha consigliato di mettere il Crocefisso al centro della mensa...con 6 candelabri.....quanti seguono l'esempio del papa???? Li puoi contare sulle dita della mano. Quindi questi non sono pastori....ma MENEFREGISTI!

    RispondiElimina
  7. sulle dita della mano...di un falegname distratto...

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.