venerdì 29 gennaio 2010

Richiesta di preghiere


La moglie di uno dei più cari partecipanti a questo blog è molto gravemente malata. Il conforto della Fede sostiene la splendida coppia in questa prova atroce, ma tutti possiamo fare molto affinché la Provvidenza voglia alleviare il duro momento. Per questo chiediamo la grazia di una preghiera, all'intenzione di questa famiglia. Recitiamo per loro, con devozione, le più sentite preghiere.

Memorare, piissima Virgo Maria,
non esse auditum a saeculo quemquam
ad tua recurrentem praesidia,
tua implorantem auxilia,
tua petentem suffragia
esse derelictum.
Ego, tali animatus confidentia,
ad te, Virgo virginum Mater, curro;
ad te venio, coram te gemens, peccator, adsisto.
Noli, Mater Verbi, verba mea despicere,
sed audi propitia et exaudi.
Amen.

Ricordati, o piissima Vergine Maria,
non essersi mai udito al mondo
che alcuno abbia ricorso al tuo patrocinio,
implorato il tuo aiuto,
chiesto la tua protezione
e sia stato abbandonato.
Animato da tale confidenza,
a te ricorro, o Madre, Vergine delle Vergini,
a te vengo e, peccatore contrito, innanzi a te mi prostro.
Non volere, o Madre del Verbo, disprezzare le mie preghiere,
ma ascoltami propizia ed esaudiscimi.
Amen.

Pater, Ave, Gloria

Salus infirmorum
Ora pro nobis
Consolatrix adflictorum
Ora pro nobis
Ianua coeli
Ora pro nobis

31 commenti:

  1. Mi unisco toto corde a voi in questa supplica.

    RispondiElimina
  2. Assicuro anche io la mia preghiera.

    RispondiElimina
  3. Il libro che mi ha fatto bene più di ogni altro negli ultimi tempi è "Il segreto di padre Pio" di Antonio Socci; lo stesso posso dire del film TV di Carlo Carlei, interpretato in modo toccante da Sergio Castellitto. Il "segreto" non è altro se non quello della "sostituzione vicaria": padre Pio è un personaggio meraviglioso non tanto per le sue azioni di taumaturgo, quanto per la sua accettazione della sofferenza allo scopo di stornare il male dagli altri ed espiare al posto loro. Qui siamo veramente nel cuore del Cristianesimo. Negli anni giovanili, quando si partecipa a gruppi, movimenti e caritative benefiche, e nell'età adulta, quando si mettono i propri talenti professionali al servizio della buona causa, si è portati a credere che il cristiano sia un "brava persona" che compie il suo dovere al centocinquanta per cento, facendo fatica ma godendo della pace della coscienza e della speranza nell'aldilà; invece il vero centro è il concetto e l'esperienza che il dolore, non cercato masochisticamente, ma accettato perchè sempre dolore è, per vie misteriose che solo Dio conosce, può essere indirizzato alla salvezza altrui e propria. Per vivere in questa dimensione è necessario sentire un rapporto quotidiano con l'Alto: in questo la liturgia può aiutarci grandemente. Un atteggiamento così lontano dal mondano "buon senso" si regge solo nella convinzione della "comunione dei santi" che la predicazione e il discorso teologico ( per chi ha esigenze di cultura ) devono inculcare e rafforzare in noi. Ricordo che per Socci non si è trattato solo di belle frasi e di concetti brillanti: lui stesso sta vivendo il Calvario nella figlia Caterina. Uniamo le nostre preghiere, per quanto povere, stentate e smozzicate siano.

    RispondiElimina
  4. in una sola parola...:
    è LA CROCE, in cui siamo pienamente conformati a Cristo.
    Così dice S. Paolo: "Completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo, a favore del suo Corpo che è la Chiesa” (Col 1,24).

    RispondiElimina
  5. Mi unisco alle preghiere per l'ammalata e i suoi cari, farò un ricordo speciale nella Santa Messa.
    don Bernardo

    RispondiElimina
  6. Ci sono anche io, con il poco e non bello che posso dare...

    RispondiElimina
  7. Mi unisco alla Preghiera ed alla speranza che mai abbandona.... Essendo sposata anch'io ed essendo passata sul Calvario e per grazia di Dio risparmiata, so cosa significa anche per il marito sostenere questa croce.... La mia Preghiera invoca la Vergine del Soccorso affinchè, soprattutto, non abbiate mai a scoraggiarvi....siamo in tempi così difficili che il Signore davvero ci sta chiedendo di salire su questo Calvario non solo a parole, ma con i fatti, come testimonianza ultima a tanta ottusità del mondo...
    "Viviamo nella nostra carne ciò che manca ai patimenti di Cristo" e in questa consolazione supplico Dio che voglia concedervi anche per intercessione di Pio XII la grazia che implorate!
    <span>Preghiera per la beatificazione del Servo di Dio Papa PIO XII

    O Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito santo,
    Ti lodiamo e ringraziamo per i doni di sapienza e di grazia
    di cui hai ricolmato il Sommo Pontefice Pio XII,
    Pastore angelico e invitto difensore della fede,
    profeta della pace e rifugio dei perseguitati.
    Concedi a noi di imitare le sue virtù
    lausterità della vita, la fedeltà eroica al suo ministero,
    la sua tenerissima devozione a Maria,
    da lui onorata con linfallibile definizione dellAssunzione.
    La sua sperimentata intercessione
    ottenga nuova luce di santità sulla Chiesa Cattolica,
    dia coraggio ai suoi pastori, ai suoi missionari,
    ci preservi dalle rovine della guerra
    e ci salvi dalle insidie del peccato e dellerrore.
    Glorifica anche in terra, Signore Gesù,
    il Tuo servo fedele, successore di Pietro e Tuo Vicario
    concedendoci per i suoi meriti e la sua intercessione
    la grazia che ti domandiamo.

    </span><span><span><span>+Andrea Gemma
    <span>Vescovo</span></span></span></span>

    RispondiElimina
  8.   Spero veramente che questa signora si riprenda il prima possibile, le mie preghiere sono poca cosa, ma tutto è possibile....anche i miracoli.

    RispondiElimina
  9. Consiglio di pregare San Giuda Taddeo, un santo veramente potente. Si leggano le testimonianze:

    http://www.sangiudataddeo.net/testimonianze.asp

    Ed ecco le preghiere

    http://www.sangiudataddeo.net/home.htm

    Coraggio! Pregherò anche io un triduo a questo Grande per voi.

    RispondiElimina
  10. Ci sarò anch'io, col Santo Rosario, che è preghiera potente.

    RispondiElimina
  11. Caterina63 ha scritto delle parole bellissime: mi unisco alle preghiere di tutti

    RispondiElimina
  12. Nostro Signore Gesù Cristo conceda, nella sua infinita misericordia, la grazia che assieme chiediamo : la guarigione della Sig,ra.

    RispondiElimina
  13. Ave Maria...
    Bartimeo

    GUARIGIONE FISICA
    GESÙ, per amor nostro, hai preso su di Te i nostri peccati e le nostre infermità e sei morto in Croce per salvarci e guarirci, per darci la vita.
    Gesù, crocifisso, sei sorgente di ogni grazia e benedizione. Ora alziamo a Te il nostro sguardo e la nostra preghiera per la guarigione nostra e di tutti i nostri infermi.
    Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, hai sofferto sul capo per la corona di spine e sulla faccia per gli schiaffi e gli sputi.
    Per questi tuoi dolori guariscici dal mal di capo, emicra­nie, artrosi cervicale, ulcere e da ogni malattia della pelle. Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, hai sofferto agli occhi bagnati di sangue e li hai chiusi morendo per noi.
    Per questi tuoi dolori guariscici dalle malattie agli occhi. Dà la vista ai ciechi.
    Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, con la voce morente hai pregato il Padre di perdo­nare i tuoi uccisori e con l'udito quasi spento hai accolto la preghiera del buon ladrone. Per questo tuo amore tra sofferen­ze, guariscici dalle malattie alle orecchie, al naso, alla gola. Dà la parola ai muti e l'udito ai sordi.
    Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, ti hanno inchiodato mani e piedi alla Croce.
    Per questo crudele dolore guariscici da paralisi, artrosi, reumatismi, dalle malattie alle articolazioni e alle ossa. Fa' camminare gli zoppi. Risana gli handicappati.
    Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, nelle tre ore di agonia hai sofferto la sete, il soffo­camento e poi sei spirato emettendo un alto grido, come pazzo d'amore per noi.
    Per questi tuoi estremi dolori guariscici dalle malattie ai bronchi, ai polmoni, ai reni, alla mente e da ogni tumore e malattia strana. Solleva gli agonizzanti.
    Gesù, abbi pietà di noi.
    Gesù, ti hanno perforato con una lancia il costato, mentre il tuo corpo già morto era coperto di piaghe e di sangue.
    Per il tuo Cuore trafitto e per il tuo Sangue versato fino all'ultima goccia, guariscici dalle malattie al cuore, al seno, allo stomaco, all'intestino, alla circolazione del sangue e da emorragie. Chiudi ogni nostra ferita.
    Gesù, abbi pietà di noi.  
    GESÙ, ti preghiamo per i malati qui presenti o pre­senti nelle nostre intenzioni: familiari, parenti, amici, cono­scenti.
    Chiediamo la guarigione per il loro bene e per le neces­sità della loro famiglia.
    In questo momento ti raccomandiamo in particolare... (dire mentalmente i nomi, o a voce bassa, o a voce alta perché l'attesa di uno sia la preghiera di tutti).
    Te li raccomandiamo per l'intercessione della Vergine Maria che era accanto a Te sotto la Croce.
    Desideriamo la guarigione perché cresca la nostra fede, si estenda sempre più il tuo Regno attraverso segni e prodigi. Gesù, se è volontà del Padre che le malattie rimangano, in questo momento le accettiamo. Sul tuo esempio vogliamo accettare la nostra croce con amore.
    Ma ti chiediamo la forza di sopportare ogni dolore e di unirlo al tuo grande dolore per il bene nostro, delle nostre fa­miglie, della Chiesa, del mondo.
    Grazie, Gesù, per quello che farai per noi e per i nostri infermi, perché siamo convinti che qualsiasi cosa farai sarà sempre una grande benedizione per tutti noi.

    RispondiElimina
  14. Rafminimi13@libero.it29 gennaio 2010 20:19

     Io stesso ho sperimentato l'intercessione di questo Santo detto "delle
     cause disperate" per degli affari sembravano irrisolvibili e invece nel giro
     di pochissimo si sono viste le risoluzioni, davvero insperate.
    Esperienza che ho fatto anche io tante volte. E, infatti, ho anche, tante
    volte, messo in rete le preci relative.
    SAN GIUDA TADDEO Apostolo & Martire (I Secolo) festa il 28 ottobre
    Invocato per le cause disperate.  prese il sopprannome di Taddeo, per
    dintinguersi dall'Iscariota. Ciò malgrado, ed a causa della rassomiglainza
    del nome con quello del Traditore, la devozione verso di lui fu a lungo
    trascuratra dai credenti. Proprio per questo suo essere poco pregato (c'è
    chi lo chiama il "santo disoccuppato") si fa in 44 per i propri devoti. Tale
    ragione lo fa invocare negli affari disperati e per la rewalizzazione delle
    cose, in qualche modo, IMPOSSIBILI.
    OREMUS
    O DIO che avete reso onorato San Giuda Taddeo, non solo in vostra presenza
    ed i quella di tutte le milizie celesti, ma  anche da tutti i figli degli
    uomini, quantunque il nome di Giuda lo avesse reso dapprima disprezzabile e
    che lo avete costituito come protettore delle cause pericolose e disperate,
    noi vi preghiamo, per sua intercessione, di accordarci soccorso in tutti i
    pericoli in cui possiamo incorrere. Amen.
    Pater
    3 Ave
    Gloria
    Altra prece
    OREMUS
    SANTISSIMO Apostolo & Glorioso Martire, fedelissimo servo, amico e parente
    di Gesù Cristo o Giuda Taddeo che  siete stato trascurato nel culto che vi
    era dovuto per la semplicità di qualcuno ed a causa dell'omonimia con il
    traditore, ma che siete stato poi dalla Chiesa pienamente onorato ed
    invocato come patrono speciale nelle cattive cause, in qualche modo
    disperate, pregate IDDIO per me disgraziato, affinché, per i vostri meriti,
    io sia consolato nelle mie tribolazioni e nelle mie angoscie; che io riceva
    sempre il vostro soccorso e quello di DIO, soprattutto nell'angoscia e nelle
    presenti tribolazioni, e poi, nell'ora della mia morte, possa io amare e
    benedire DIO in eterno con voi e con tutti gli eletti. Amen.
    Pater
    3 Ave
    Gloria

    RispondiElimina
  15. Coroncina per [nome della persona per cui si prega, che sarebbe bunum et justum comunicarcelo]
    (Devozione privata, che  *NON* Vuole *ASSOLUTAMENTE* sostituirsi al Santo
    Rosario, ma affiancarsi ad esso)
    +DEUS in Auditorium meum intende,
    Domine, ad adjuvandum me festina.
    Gloria Patri
     Pater
     Signore, benedici [.....], attraverso MARIA +
    Pater,
    Ave,
    Gloria
    (Ripetere 9 Volte)
    Una Ave ed un Gloria, per la famiglia e di quanti sono
    coinvolti in questa storia.
    3 Requeim in suffragio degli avi della famiglia e di quelli di tutti
    i soggetti coinvolti
    [NB.Ovviamente, dove vedete il segno +, si intende farsi un segno di CROCE].
    Chi diffonde la presente pratica pia chiede la carità di recitare una Coroncina identica a questa in favore e per le intenzioni di colui che per prima ha concepito tale pratica, il dottor Pasquale M, che lo scorso 9 giungo 2009, è stato colpito da un ictus e che adesso sta riprendendosi

    RispondiElimina
  16. Unisco di vero cuore la mia preghiera a quella di tutti gli amici del blog.

    RispondiElimina
  17. anch'io vorrei pregare secondo questa intenzione.

    RispondiElimina
  18. Siamo tutti disperati per le condizioni di vita di mia suocera in coma e col fisico gravemente compromesso. Sembra che non ci siano più speranze. E' per questo che io voglio invece sperare fino in fondo e chiedo la comunione, di chiunque mi legge, nella preghiera per la sua guarigione. Vi prego pregate per lei. Grazie.

    RispondiElimina
  19. A chi di voi prega sempre...e a chi ha messo la preghiera un po' in disparte... chiedo tanta tanta preghiera per un'amica... una dottoressa che ha sempre avuto una parola gentile per i suoi pazienti e i loro parenti... una donna il cui ventre ha dato alla luce poco più di un anno fà il suo terzo figlio... Non la conoscete...ma ve lo chiedo con tutto il cuore... Pregate... pregate pregate tanto per Laura... le è stato scoperto un tumore solo due giorni fà che le ha infestato tutto il corpo di mestastasi... ha settimane...forse solo giorni di vita... Pregate vi scongiuro pregate... Lascia 3 bambini di cui il più grande ha soli 5 anni... vi chiedo preghiera con tutta me stessa... Anche a voi che non pregate molto... fatelo per me... Grazie...

    RispondiElimina
  20. Scusate a tutti se inserisco questa richiesta di preghiera.
    Preghiamo per Carmelina che soffre tanto a seguito di un ictus, per Agostino e Mariarosaria che hanno grossi problemi economici e sono vicini al matrimonio, per Massimo che soffre di attacchi di ansia e di panico.
    Signore anche tu conosci le mie numerose paure, abbi pietà di me ed aiutaci tutti. Grazie fratelli e sorelle, che Dio vi possa benedire tanto, Amen.

    RispondiElimina
  21. gloria giuseppina28 maggio 2010 16:49

    <span>Laissez ici votre commentaire en respectant les lois. Tout commentaire jugé inapproprié (agressif, raciste, diffamatoire, publicitaire, grossier, hors suDjet…)supprimé</span>

    RispondiElimina
  22. gloria giuseppina28 maggio 2010 16:51

    <span>Laissez ici votre commentaire en respectant les lois. Tout commentaire jugé inapproprié (agressif, raciste, diffamatoire, publicitaire, grossier, hors sujet…) sera supprimé</span>

    RispondiElimina
  23. Mi chiamo Carlo,33anni da Brindisi, vi chiedo preghiera perchè ho scoperto purtroppo di essere affetto da aids, in più il mio stomaco sta rifiuta la compressa per la cura. Sono disperato ma confido nel Signore e nell'unione della preghiera. Dio è misericordioso. Lui ha purificato la mia anima e confido che nn mi abbandonerà, purificherà il mio corpo. Grazie anticipatamente delle vostre preghiere. Pace a voi!

    RispondiElimina
  24. chiedo pregiere per Nella per la guarigione da tutte le malattie che sono tante e non so come fare aiutaemi percheì non voglio ricadere nella depressione grazie a voi tutti Dio che vi benedica

    RispondiElimina
  25. vi chiedo preghiere per tutti i defunti della mia famiglia d papa' Antonio e di mia madre Maria percheì iL buon Gesu' perdoni tutti i loro peccati e possano vedere il suo volto e las sua luce cosi' tutte le tare ereditarie che ho ricevuto da loro che si spezzino nel nome di Gesu' e per il  suo preziosissimo sangue grazie a voi tutti e DIo vi benedica

    RispondiElimina
  26. Chiedo preghiere ed aiuto nella mia ricerca di lavoro. Sono disoccupato ho 43 anni e chiedo preghiere perchè possa avere incarico annuale di esecutore scolastico. sono in graduatoria e quindi la mia posizione diventi attiva. E' ormai la mia unica speranza! Per le aziende come impiegato o altro sono troppo "vecchio". Ringrazio tutti coloro che pregheranno per me.   Grazie.

    RispondiElimina
  27. Chiedo le vostre preghiere per una ragazza che ho conosciuto e sto pregando notte e giorno così spero se e nella volonta del Signore possiamo stare insieme.grazie

    RispondiElimina
  28. Vi supplico di pregare per me in questo difficile momento! Grazie

    RispondiElimina
  29. Vi chiedo preghiere urgentissime affinchè riesca a trovare al più presto un altro lavoro che mi appassioni in un'altra azienda.
    Vi ringrazio di cuore. Che Dio Vi benedica!

    RispondiElimina
  30. Vi chiedo preghiere per la risoluzione delle problematiche della mia famiglia.
    Per mio marito che ha perso il lavoro affinchè ne trovi presto uno nuovo
    Per la risoluzione dei problemi economici
    Per mio figlio di 10 anni che riesca a superare questo brutto periodo
    Per me che porto avanti la famiglia con il mio lavoro e sto avendo seri problemi di salute affinchè possa guarire ed avere la forza di continuare a lavorare.
    Sia lodato Gesù
    Lucia

    RispondiElimina
  31. Vi chiedo preghiere per la mia vita affettiva e sentimentale, affinche' per l'intercessione di San Giuseppe , di Maria Santissima e di Gesu' Bambino possa ricevere la grazia di una donna che riempia il mio cuore.
    Vi ringrazio.
    Massimo

    RispondiElimina

L'inserimento senza moderazione dei commenti è limitato ai soli post usciti nella medesima giornata di inserimento e nel giorno precedente. Per i post più vecchi, i commenti saranno sottoposti a moderazione.
Qualora fosse attiva la moderazione, possono passare anche alcuni giorni prima del controllo da parte della Redazione.